Xyronia

NARRATORE: A Elerica, tranquillo paesino della Sicilia, un ragazzo si sta svegliando per cominciare il suo nuovo lavoro ad un nuovo ristorante a Palermo. Il suo nome è Rallen Ostrodono e lui ha appena compiuto 18 anni.
Camera di Rallen
Rallen: si sveglia Oh… che ore sono? Le nove e mezza? Oh! E’ tardi! Mi devo preparare in fretta!
Rallen si alza, si veste, ed esce da casa. Sale sul motorino e corre via.
Davanti al ristorante “Le polpette di Pol Pot”
Rallen: Oh, Polpette di Pol Pot? Che nome buffo. Sembra che una nuova avventura sta per cominciare! Oh yeah!
Una ragazza esce fuori dalla porta del ristorante.
???: Oh, tu sei Rallen, vero? Il nuovo arrivato. Si è fatto tardi!
Rallen: Si. Sono Rallen Ostrodono. Piacere di conoscerti! Sono il nuovo lavapiatti.
???: Io sono Ledarna Enakovski! E qua sono una cameriera.
Rallen: Ok. Mi sa che avremo tante avventure insieme!
Ledarna e Rallen entrano nel ristorante
Ledarna: Vi presento gli altri ragazzi.
???: Io mi chiamo Burtis Obunga. Buttafuori e generico uomo di forza. sbatte i pugni fra di loro
???: Io sono Atkara Tilnova! Scenziata pazza… ops cuoca pazza! Hehehehe!
Rallen: Gruppo multietnico?
Ledarna: Esatto. Io nata in Polonia, Burtis in Nigeria, Atkara in Uzbekistan…
Rallen: Mi chiamo Rallen Ostrodono e sono di Elerica. Non molto lontano, si sa.
Atkara: Quindi tu sei il più italiano di tutti! Hehehehe!
Rallen: Grazie. Quindi… non c’è un boss… o qualcuno?
Ledarna: Fra un po’ incontreremo il nostro employer.
Un tipo di età avanzata e in abiti formali scende dalle scale.
???: Salve, miei monsignori!
Rallen: Salve, mio padrone! Eheh!
Ledarna: Scusate il lavapiatti, lui è un po’ infantile.
Rallen: Infantile a chi lo dici!
???: Beh siete ancora giovani e pimpanti, è normale che siete un po’ immaturi. Chiamatemi Boss.
Rallen: Boss?
Boss: Si. Solo Boss. 😉 Non preoccupatevi!
Rallen: Io mi preoccupo spesso…
Boss: Ovvio che ti preoccupi, signor Ostrodono, sei così nuovo e poco esperienzato!
Atkara: Eh, ma esperienzato si dice?!
Rallen: Si può dire! Striviamo per un mondo senza regole!
Atkara: Che poi noi parliamo italiano solo come seconda lingua.
Rallen: Siamo qua per l’avventura, la giustizia, e l’essere amici… non per parlare l’italgliano correggiato!
Ledarna: Vero.
Boss: Allora, come sapete, “Le polpette di Pol Pot” è un nuovo ristorante, appena aperto, un’esperienza unica! Yeah!
Rallen: Ma… hai cercato persone in tutto il mondo per…
Boss: Si chiama concorso internazionale.
Rallen: Non c’è stato nessun concorso. Semplicemente io ho ricevuto una lettera ieri che mi diceva di venire qua.
Boss: Ohohohoh! Il brand delle mitiche polpette ha le sue vie!
Rallen: Quindi sei andato specificamente a prelevare stranieri che avevano imparato a parlare italiano?
Boss: No: Sono andato a prelevare le persone giuste. Siccome erano le persone giuste, loro hanno imparato a parlare italiano molto velocemente… si chiama Anime Language Fluency Logic! Ehehehehehe!
Atkara: Hai rovinato il quarto muro e per lo più mi hai copiato la risata!
Boss: Beh, signorina Tilnova. Noi siamo un po’ come una famiglia!
Rallen: Famiglia spaziale! Evvai!
Boss: Oppure la possiamo perfino chiamare una… famiglia culinaria. Fra pochissimo arriveranno i primi clienti!
Rallen: Yay nuovi clienti!
Boss: Ora risalgo. Voi fate i bravi!
Il boss sale di nuovo sulle scale.
Rallen: Uno per tutti… tutti per uno!
Rallen porge la sua mano. Ledarna mette la sua mano su quella di Rallen. Atkara mette la sua mano su quella di Ledarna. E Burtis mette la sua sopra quella di tutti.
Rallen: Burtis! La tua mano è come una bistecca!
Atkara: Beh… qua non faccio bistecche, quindi abbiamo Burtis come sostituto… ehehehehehehe!
Ledarna: cantando simile alla sigla dei puffi Le uzbeche fan così… son tutte per lo più…
Rallen: Ey!
Atkara: Non tutte le uzbeche!
Ledarna: Ma tu si!
Rallen: Tu ti definisci un po’ strana, non è vero, Atkara?
Atkara: Non sono strana… sono un genio incompreso.
Burtis: gruff.
Ad un tratto, la porta del ristorante si apre. Un signore, una signora, e tre gemelle di 3 anni.
Rallen: Ciao a tutti! Benvenuti a “Le Polpette di Pol Pot”! Congratulazioni per essere i primi arrivati!
Signore: Pensavo che questo potesse essere un posto carino per le mie tenere figlie.
Figlia3: Tenera? Io NON SONO tenera. Huhm.
Signora: Azzy! Tuo papà intende dire che sei brava e coraggiosa.
Rallen: Tua figlia si chiama Azzy?
Signore: Le mie figlie si chiamano saKartvelo, Hayastan, e Azerbaycan Enpau.
Ralllen: Nomi strani.
Signora: Io mi chiamo Iran e mio marito si chiama Turkiye.
Ledarna: Iran… e Turchia.
Turkiye: Eh. Queste cose accadono per caso. I miei mi dovevano iscrivere all’anagrafe. Ma il foglio era sporco di cioccolato, e sembrava che c’éra scritto Turkiye dove doveva essere inserito il mio nome.
Iran: Stessa cosa per me!
Rallen: Dovete essere veri amanti del cioccolato!
Hayastan: Noi AMIAMO! Il cioccolato!!!
Iran: Quando ero incinta io, guardavamo su un mappamondo e io volevo chiamare la figlia Georgia. Poi mi è arrivata una telefonata dalla mia migliore amica d’infanzia. E io le ho detto: Io voglio chiamare mia figlia Georgia. E lei ha risposto: Ah Georgia come lo stato degli stati uniti? E io dissi: No come la nazione del caucaso! E lei rispose: Se devi chiamarla così perché non chiamarla saKartvelo? Perché in realtà, non è che la nazione del caucaso si chiama Georgia, ma che si chiama saKartvelo.
Azerbaycan: Saker Tort!
Iran: Beh, se vuoi si. Siamo in un ristorante quindi capisco se ti viene fame! Comunque siccome abbiamo avuto tre figlie, loro si chiamano saKartvelo, Hayastan, e Azerbaycan…
Turkiye: Ovvero Georgia, Armenia, e Azerbaijan. Il Caucasus Trio!
Iran: Loro sono le Caucasus-Triplets!
Ledarna: Siete carinissime!
saKartvelo: Lo so che lo siamo!
Rallen: Accomodatevi, mie piccole eroine!
Haya&Azer: SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!
La famiglia Enpau si siede ai loro posti.
Ledarna: Allora, cosa volete?
Turkiye: Per antipasto dei grissini da intingere nel formaggio spalmabile.
Ledarna: Ok. Per secondo?
Iran: Pasta con l’uovo e il formaggio! E poi le vostre mitiche polpette alla curcuma per il terzo.
Ledarna: Capito. Nient’altro?
Turkiye: No. Siamo a posto. Torneremo un’altra settimana!
Ledarna: Ok. Tutto fatto!
Atkara: Vado subito a preparare! Hehehehehehehehehe!
Atkara corre subito in cucina.
Rallen: E così, mi sono ritrovato una nuova famiglia.
Sigla
Polpette di Pol Pot! Polpette di Pol Pot!
Un nuovo ristorante, non molto galante
Ma che ti farà sballar
Polpette di Pol Pot! Polpette di Pol Pot!
Non solo polpette, ma anche risotti
Gustosità da far amar
Polpette di Pol Pot! Polpette di Pol Pot!
Se vuoi una vita strepitosa
Vieni ad incontrare Rallen,
Ledarna, Burtis, e Atkara a…
Polpette di Pol Pot! Polpette di Pol Pot!
Eroismi e fantasia
Questo non è solo un ristorante, no
Polpette di Pol Pot! Polpette di Pol Pot!
Ti faran sballar!
Polpette di Pol Pot! Yeah yeah!
Sigla finisce
NELL’EPISODIO PRECEDENTE
Camera di Rallen* Rallen: si sveglia Oh che ore sono? Le nove e mezza? Oh! E’ tardi! Mi devo preparare in fretta! Rallen si alza, si veste, ed esce da casa.

Rallen: Ok. Mi sa che avremo tante avventure insieme! Ledarna e Rallenentrano nel ristorante Ledarna: Vi presento gli altri ragazzi.

Io nata in Polonia, Burtis in Nigeria, Atkara in Uzbekistan Rallen: Mi chiamoRallen Ostrodono e sono di Elerica.

Non preoccupatevi! Rallen: Io mi preoccupo spesso Boss: Ovvio che tipreoccupi, signor Ostrodono, sei così nuovo e poco esperienzato! Atkara: Eh, ma esperienzato si dice?! Rallen: Si può dire! Striviamo per un mondo senzaregole! Atkara: Che poi noi parliamo italiano solo come seconda lingua.

Rallen: Siamo qua per l’avventura, la giustizia, e l’essere amici non per parlarel’italgliano correggiato! Ledarna: Vero.

Rallen: Burtis! La tua mano come una bistecca! Atkara: Beh qua non facciobistecche, quindi abbiamo Burtis come sostituto ehehehehehehe! Ledarna: cantando simile alla sigla dei puffi Le uzbeche fan così son tutte per lo più Rallen: Ey! Atkara: Non tutte le uzbeche! Ledarna: Ma tu si! Rallen: Tu tidefinisci un po’ strana, non vero, Atkara? Atkara: Non sono strana sono ungenio incompreso.

Rallen: Ciao a tutti! Benvenuti a “Le Polpette di Pol Pot”! Congratulazioni peressere i primi arrivati! Signore: Pensavo che questo potesse essere un postocarino per le mie tenere figlie.
FINE SOMMARIO DI EPISODIO PRECEDENTE
Narratore: Quali saranno le prossime avventure dei nostri carissimi amici Rallen, Ledarna, Burtis, e Atkara?
dentro il ristorante “Polpette di Pol Pot”
Rallen: Ah. Non ho più fame, ragazzi!
Ledarna: Quindi la cena è stata di tuo gradimento?
Rallen: Si.
Atkara: sfoglia un giornale intitolato Science Week Oh, ragazzi! Hehehehe!
Ledarna: Che c’è, Atty? Qualcosa di interessante?
Atkara: Il Prof. Guzekin.
Rallen: Prof Guzekin?
Atkara: Si. Uno scenziato pazzo che… più pazzo di lui ce né, ma più scienziato di lui non ce né.
Rallen & Atkara & Burtis: OOOOOOOOOOH!
Atkara: Ha vinto premi nobel per la scienza sia per anni dove non è ancora nato, che per anni dopo la sua propabile morte di vecchiaia. Ha cinque anni in più del Boss, ma i colori della sua vita sono millemila volte di più. Ha un ciondolo paradosso, che è stato dato al Prof da un viaggiatore del tempo da 3000 anni nel futuro, ma che il viaggiatore del tempo ha trovato nelle macerie del laboratorio del Prof. E’ l’uomo più interessante del mondo… Pol Equis, la beve anche lui! Ta-ta! mette le gambe sul tavolo
Rallen: Ah, è uno stralunato come te?
Atkara: No. Siamo in campi diversi… Io sono più un’alchemista… lui è più un inventore e un roboticista.
Ledarna: E quanti robot ha costruito?
Burtis: Grunt.
Atkara: Ne ha costruiti tipo 100…
Rallen: Cen-too!?!
Atkara: Cento milioni… e mezzo!
Rallen: Caspiterina!
Ledarna: Kurwa.
Atkara: Perkele!

Rallen: Qualche giorno lo potremo andare a trovare!
Ledarna: Ottima idea, però vive lontano!
Atkara: Il Prof vive in una base sotterranea nell’isola di Tiibii.
Rallen: Tiibii?
Atkara: Un’isola semi-disabitata nel circolo polare artico, a nord della Russia.
Rallen: Più piccola della Sicilia?
Atkara: Più piccola di Palermo ma più grande di Elerica.
Rallen: Ah. mette le mani dietro la testa
Ledarna: Il boss ha i soldi… ci potrebbe portare!
Atkara: Chi lo sa.
Atkara va a parlare col Boss
Atkara: Boss?
Boss: Signorina Tilnova?
Atkara: Ci puoi portare qualche volta in vacanza a Tiibii?
Boss: Tbilisi?
Atkara: No… Tiibii. T I I B I I.
Boss: E dove si trova?
Atkara: Nel circolo polare artico, a nord della Russia.
Boss: Ah. Ed è una città?
Atkara: Un’isola. Un’isola più piccola di Palermo.
Boss: Ah. Vuoi andare a pesca?
Atkara: No… ci vive la mia celebrità preferita.
Boss: Un’attore? Un cantante?
Atkara: No. Si tratta del Prof. Guzekin. Lo scienziato più scienziato che c’è!
Boss: Ok. Vedremo che si potrà fare! Oh oh oh!
Atkara: Ma tu sei un po’ babbo natale?
Boss: No.

Boss: Sono un po’ tutto, dal Polo Nord fino al Polo Sud, fino allo spazio infinito!
Atkara: Ah. Mi piacerebbe incontrare degli alieni.
Boss: Una volta ne ho incontrato uno… e sono sicuro che una volta ne incontrerai uno anche tu.
Il Boss se ne va, e Atkara ritorna dov’era prima
Atkara: Ragazzi! Il boss ci porta tutti in vacanza a Tiibii!
Rallen: Yay!
Ledarna: E quando sarà che ci porterà in vacanza?
Atkara: Quando ci conviene a tutti.
Burtis: Gug.
Ledarna: Bu-urtis! Non parli quasi mai!
Burtis: In realtà io parlo un sacco… E’ solo che io sono un tipo serio che mi preoccupo di cose serie! Non serve parlare quando sei così macho! Macho macho machop! Ya ya ya! Mi chiamano Burtis “Strongman” Obunga per una ragione! Go go Pol Pot!

Rallen: Quelle bambine.
Atkara: Si?
Rallen: Saker Tort, Haya, e Azzy. Sono convinto che le rivedremo molto presto.
Ledarna: Oh, le hai già dato dei soprannomi?!
Narratore: Oggi è un bel giorno, un nuovo giorno splende sopra il ristorante “Le Polpette di Pol Pot”. Una turista dall’Armenia sta visitando il ristorante! Il suo nome è Aroush Halapsian.
Aroush: Sono io! Teeheehee! entra nel ristorante
Burtis: Gruff.
Ledarna: Scusate. Burtis è un po… duro.
Burtis: Duro? A chi lo dici duro! A me piace fare l’uncinetto!
Aroush: Huh. Tipi strani.
Ledarna: Heh. Strani… poi tanto non direi. Prego, siediti.
Aroush: Ok. si siede
Ledarna: Vuoi qualcosa di specifico?
Aroush: Ahh… Io vorrei i grissini col formaggio molle e la curcuma come antipasto. Le polpette alla paprika come primo piatto. E poi un mochi al cioccolato per dolce.
Ledarna: Arrivano subito!
Ledarna va in cucina
Rallen arriva a parlare con Aroush
Rallen: Ciao.
Aroush: Bari galust!
Rallen: Huh?
Aroush: Barev o Bari galust. Saluto armeno. Si rifaceva.
Rallen: Sei armena?
Aroush: Si. Nata e cresciuta ad Yerevan, insieme alle mie sorelline Shika e Kerli. Vuoi vedere una foto di famiglia?
Rallen: Perché no?
Aroush mostra una foto di lei, le sue sorelle, e i suoi genitori a Rallen
Rallen: Quindi, tu ti chiami…
Aroush: Io sono la mitica, e inimitabile, Aroush Halapsian!
Rallen: Aroush! Che bel nome! Comunque, io sono Rallen. Tu devi essere la prima turista in questo ristorante!
Aroush: Si. Che sollievo! Mi piace così tanto. Se potessi, andrei qua tutti i giorni.
Rallen: Ah. Ma… non hai ancora mangiato nulla!
Aroush: No, no, ma che capisci! Intendo… intendo l’anima del posto!

Aroush: Comunque, tu saresti Rallen… Rallen… tatore?
Rallen: ahahahahahahahahaha!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Rallen: No… sarei… Rallen Ostrodono.
Aroush: Rallen Ostrodono? Che nome! Sembra un nome da protagonista!
Rallen: E un po’, io, protagonista lo sono.
Aroush: Mon cheri! Inch’pes hmayich’!
Rallen: Huh?
Aroush: Beh. Diciamo che sei molto affascinante…
Rallen: Grazie.
Aroush: Lavori qui?
Rallen: Sono il lavapiatti. Qui ci sono anche i miei grandi amici! Atkara è la cuoca, Ledarna la cameriera, Burtis il buttafuori…
Aroush: Buttafuori? Tipo un boss?
Rallen: No. Burtis è un generico uomo di forza. Apre i barattoli quando Atkara è troppo debole.
Aroush: Ahahaha!
Rallen: Yeah.

Aroush ha finito di pranzare
Aroush: Aaaah! Che sollievo!
Atkara: Ehehehe! Pranzo di tuo gradimento!
Aroush: Yeah. Tu saresti Atkara, giusto?
Atkara: Si.
Aroush: Sei del Kazakistan?
Atkara: Sono uzbeca! Hehehe!
Aroush: Ah. Il mio nome è Aroush e io sono armena.
Atkara: Non incontro un’armena da anni!
Aroush: Si?
Atkara: L’ultima volta che ho incontrato armeni era ad una convention scientifica post-sovietica.
Aroush: Sei anche una scenziata?
Atkara: Sono un’alchemista.
Rallen: Ti troverai bene visto che qua siamo tutti stranieri tranne me.
Aroush: Huh?
Rallen: Ledarna è polacca, Burtis nigeriano…
Aroush: Ah.
Burtis: Grug.
Aroush: La prossima volta che posso andare in vacanza in Italia, torno di nuovo.
Rallen: Ok. Vi riaspettiamo!
Aroush: Hayastan salameykum!
Ledarna: Salame y kum? Ma che…
Aroush: A dir la verità non so che significhi nemmeno io.
Aroush & Ledarna & Rallen: Eheheehehe!
Aroush: Sono un po’ pazzerella… lo sanno tutto…
Burtis: Grahg.
Atkara: Forse il prof ha qualche aggeggio per farci incontrare più spesso.
Aroush: IL Prof?
Atkara: Il Prof. Guzekin. Vive in un laboratorio sotterraneo a nord della Russia.
Rallen: Il Boss vorrebbe che noi lo andassimo a trovare.
Atkara: Magari andrà lui da noi!
Aroush: Dovrei invitarvi tutti quanti in Armenia! Hayastan alé!
Rallen: Comunque la volta scorsa, noi abbiamo incontrato tre gemelle!
Aroush: Tre gemelle?
Rallen: Si. E lo sai come si chiamavano?
Aroush: Qui, quo, e qua?
Rallen: No.
Ledarna: Ma che, hai imparato l’italiano leggendo fumetti disney?
Aroush: No. Io di solito li leggo in Klingon o in Matrix. Ma dentro di me ho un qualche cosa che mi dice che certe cose sono giuste da dire perché io sono la persona giusta. Credo che succedi pure a tutti voi…
Ledarna: Hanno basato un conlang sul film Matrix?
Atkara: Si… lo ha inventato il prof.
Aroush: Ah. Questo prof avrà inventato di tutto!
Atkara: Di tutto… e anche di più! Hehehehehe!
Rallen: Comunque, le tre gemelle si chiamavano Sakartvelo, Hayastan, e Azerbaycan.
Aroush: Huh. Questo prova che nel Caucaso, in fondo in fondo noi abbiamo molte similitudini… tre nazioni, tutte e tre ricche come un maiale!
Ledarna: Il loro papà si chiama Turkiye e la loro mamma si chiama Iran.
Aroush: Tee hee! Khaghaghut’yun, arevelk’!
Atkara: Comunque… un giorno dovresti provare a leggere i fumetti disney in Proto-Eden, anche conosciuto come Orinoorinoori…
Aroush: Lo terrò a mente! Kupo!
In una camera da letto
Boss: Oh, Prof.
Prof: Oh, Boss.
Boss: Sei molto carino, lo sai?
Prof: Si… anche tu.
Boss: Prof. Ti amo.
Prof: Anch’io.
Boss: Togliamoci i vestiti! tira il camice del Prof
Prof: Ehi! butta il camice per terra e si mette il cappello del Boss
Prof: Ey, come mi stà?
Boss: Benissimo! spinge il Prof sul letto e lo bacia
Prof: O moya nauka!
Boss: MI sono innamorato di te dalla prima volta che ti ho visto.
Prof: Anch’io.
Boss: Si. Ichkariga kiraman…
Il Boss sbottona la camicia del Prof, salendo su di lui
Prof: Ahi! Togliamoci le scarpe, prima!
Boss: Beh, ho sempre voluto fare una cosa…
Il Boss toglie le scarpe del Prof, e poi toglie le sue scarpe, mettendole sul comodino
Prof: Cosa hai intenzione di fare, nemnogo moshennik?
Boss: Aspetta e vedrai, mio piccolo!
Prof: Non sono piccolo!
Boss: Si che lo sei!
Prof: No
Boss: Si
Prof: No
Boss: Si
Prof: No
Boss: Si
Prof: No
Boss: Si
Prof: No
Boss: Si
Prof: Perkele!
Boss: Mi piace quando dici così. E’ così sexy. Pe… erkele.
Prof: Si. Chiude gli occhi
Boss: Oh, iridescent jo’jalar…
Prof: Ooh…
Boss: Le mie polpette preferite sono quelle all’avocado! Bazinga!
Zoom out verso un libro nelle mani di Atkara. Rallen, Ledarna, e Burtis la stanno guardando
Atkara: Allora, ragazzi, vi è piaciuta la mia do’stlikfantastika?
Rallen: Dost-che?
Atkara: Do’stlikfantastika. Il mio termine per una fanfiction su di persone veramente esistenti.
Rallen: Mi è piaciuta, ma sono sicuro che il Boss si infurierà.
Atkara: Beh ti giuro che nell’Uzbekistan questa è cosa di tutti i giorni…
Ledarna: Cosa, scrivere fanfiction sul tuo boss che si mette col tuo idolo?
Atkara: No. Intendo quello che succede dentro. Nell’Uzbekistan tutti parlano di avocadi.
Rallen: Si tratta di cultura tradizionale uzbeca?
Atkara: Beh, non proprio. Deriva tutto dal videoclip ufficiale di “Yo Pluton Yo” della nota band kirgiza, Oriental Band.
Rallen: Oriental Band! Una volta le ho ascoltate. Sono bravissime. Sia come mucisiste che come difensrici di Plutone!
Rallen: Una volta volevo un poster di Mec Lunic.

Burtis: Grug.
Ledarna: Quindi se è una cosa kirgiza è pur sempre dell’Asia Centrale…
Atkara: E’ una cosa plutoniana.
Ledarna: Che? Credevo che Plutone fosse disabitato…
Atkara: Un tempo, la magia regnava, e ogni pianeta aveva una sua famiglia regale di solo femmine.
Rallen: Quindi i maschi non c’erano?
Atkara: No. Non c’erano. Le figlie nascevano grazie ad un cristallo, il Brolis Dzala, che è fatto di un’energia magica, la Varsk’otsneba.
Rallen: Broccolis? Wars cottone bah bah? Ma che lingua è? Plutoniano?
Atkara: No… E’ Kartliano. La lingua franca della magia, e quindi anche la lingua franca tra i regni planetari.
Ledarna: Ah! Quindi è tipo, una lingua mixata tra le lingue dei vari pianeti, creata per channelare la magia?
Atkara: No. Si tratta di una lingua naturale terrestre, parlata in Georgia. No, non lo stato degli Stati Uniti, ma la nazione, ovvero… saKartvelo.
Ledarna: Ah. Ne ho sentito parlare. Dev’essere un luogo fantastico!
Atkara: Ci puoi scommettere! Kupo!
Rallen: Uno per tutti, tutti per uno!
Burtis: Grug.
Ledarna: Che poi la Georgia e l’Armenia – saKartvelo e Hayastan – sono anche molto vicine.
Atkara: Si. Si tratta sempre di paesi del Caucaso.
Rallen: Gli stessi nomi delle tre gemelle!
Ledarna: Magari Aroush ci porterà anche la.
Atkara: Ne sono sicura.
Rallen: Yeah.
Ledarna: Comunque, Atkara, la fanfiction era molto divertente!
Atkara: Si, lo so.
Rallen: Ma nel regno di Plutone non ci sono avocadi…
Atkara: L’avocado è il simbolo di un potente evento passato.
Ledarna: Huh?
Atkara: Sconfitta di una minaccia. Plutone era in guerra contro il pianeta Host!
Rallen & Ledarna: Aaah!
Ad un tratto la fatina Pec svolazza dentro il ristorante
Pec: Ciao ragazzi! Vi ho sentito parlare delle mie mitiche amiche.
Atkara: Si. Una volta ho letto un trattato sulla magia, scritto proprio dal Prof. Guzekin!
Pec: Ah, lo ricordo. Mi sa che fra un po’ andranno perfino a fare un concerto proprio in questo ristorante.
Rallen: Sarebbe bellissimo incontrarle!
Pec: Forse saranno loro a voler incontrare te.
Narratore: E’ un’altra tranquilla giornata alle Polpette di Pol Pot.
Rallen: Augh. Persone che vanno, persone che vengono.
Ledarna: Si, Rallen.
Ad un tratto, la porta si apre. Si tratta di Turkiye Enpau.
Ledarna: Ciao, signor Enpau. Hai bisogno di qualcosa? Come stanno le figlie?
Turkiye: Adesso, non ho bisogno di niente in particolare, ragazzi miei.
Burtis: Grub.
Atkara: Quindi sei solo venuto a visitarci…
Turkiye: Vi voglio invitare a Lettonia, ma non Lettonia la nazione… benzì Lettonia il negozio di materassi.
Rallen: E come mai mi vuoi invitare in un negozio di materassi?
Turkiye: Io e Iran ci lavoravamo sin da quando avevamo tredici anni. Piano piano, siamo saliti di rango, e da oggi, io sono il CEO del negozio di materassi.
Ledarna: Vabbé, mi sembra una cosa molto innovativa.
Rallen: Si va a Lettonia!
Ledarna, Rallen, Atkara, Burtis, e Turkiye escono dal ristorante e partono con la macchina di Turkiye. Alla fine, arrivano al negozio di materassi “Lettonia”.
Rallen: Quindi questo sarebbe “Lettonia”, huh?
Turkiye: Yee-haw! Questo “bad boy” può contenere più di millanta materassi! Oy vey!
Iran, Saker Tort, Haya, e Azzy escono da Lettonia
Iran: Benvenuti!
Rallen: Ciao a tutti!
Azzy: Ciao frickface!
Iran: Comunque oggi sono venute pure due turiste! Due sorelle dall’Armenia!
Ledarna: Armenia?
Iran: Si.
Rallen: Per caso una di loro si chiamava Aroush?
Iran: Si, la grande si chiamava Aroush e la piccola si chiamava Kerli.
Rallen: Aaah!
Haya: Yay ragazze armene!
Rallen: Comunque io ho dato dei soprannomi alle piccole.
Turkiye: Sentiamo.
Rallen: Sakartvelo si chiama Saker Tort, Hayastan si chiama Haya, e Azerbaycan si chiama Azzy.
Azzy: Haa haa! Saker Tort!
Haya: Non è poi un nome così ridicolo…
I protagonisti e la famiglia Enpau entrano a Lettonia
Rallen: E’ meraviglioso!
Ledarna: Se si vuò, possiamo provare i materassi.
Haya: si butta su un materasso E’ come una nuvola!
Turkiye: Vedo che ti piace, eh!
Atkara: E poi possiamo andare a vedere Aroush.
Rallen: Penso che lei e Kerli siano ancora qua vicino.
Iran: Noi cinque rimaniamo qui. Voi perlustrate il negozio!
Ledarna: Però, questi materassi starebbero benissimo nel dormitorio del ristorante!
Turkiye: Ve li regalo!
Burtis: Gurg.
Ledarna, Burtis, Rallen, e Atkara si aggirano per Lettonia, e alla fine incontrano una faccia molto familiare…
Aroush: Barev!
Rallen: Barev, Aroush! Amici, questa è Aroush Halapsian.
Ledarna: Io sono Ledarna.
Atkara: Fufufufu! Io sono Atkara!
Burtis: E io sono Burtis. Goob Goobaga!
Aroush: C’è una persona che voglio presentarvi. La mia sorellina Kerli è qua con me.
Kerli: Bubu!
Rallen: Ciao, piccola Kerli. Io sono Rallen. Loro sono Ledarna, Atkara, e Burtis. I miei nuovi amici.
Kerli: Io NON sono piccola!
Rallen: Quindi… avete deciso di rimanere qua?
Aroush: Mi ha invitato una fatina di nome Pec.
Ledarna: Ah. L’abbiamo incontrata anche noi.
Burtis: Grub.
Rallen: Ma… non c’éra anche una terza sorella?
Aroush: Tecnicamente, io sono la prima sorella, e Kerli è la terza sorella. La seconda sorella si chiama Shika, di cinque anni più piccola di me, e cinque anni più grande di Kerli.
Kerli: Shika mi manca un po’. E’ dovuta andare via qualche mese fa. Ora vive in Russia con la sua fidanzata online.
Atkara: Si tratta di una parte lontana della Russia?
Aroush: Dall’altro lato della Russia, nella penisola Kamchatka.
Ledarna: Un mondo multietnico, anche il vostro!
Aroush: Si. Yerevan sta avendo ondate di immigranti filippini e indiani. Magari un giorno gli armeni di origini estere supereranno i nostri.
Ledarna: Io a volte temo che l’Armenia venga completamente annessata dal Nagorno-Karabakh.
Aroush: Vero…
Rallen: Quindi, voi fate cose interessanti in Armenia?
Aroush: Si. Tipo, noi facciamo le pedine da scacchi umane!
Ledarna: Ah. Sembra interessante.
Kerli: Lo è! Io sono uno dei pedoni, e Aroush è la regina.
Aroush: Aroush, regina… no, imperatrice! Imperatrice del glorioso Sfarfallante Impero Hayastanico! Yee-haw!
Rallen: Macché, dicono tutti yee-haw oggi?
Atkara: Si.
Narratore: E’ un giorno “armenioso”, qui alle Polpette di Pol Pot.
Boss: Ragazzi, ho una sorpresa per voi!
Rallen: Di che si tratta?
Burtis: Gurg.
Boss: Andremo al laboratorio del Prof Guzekin!
Atkara: SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Burtis, Rallen, Ledarna, Atkara, e il Boss escono dal ristorante ed entrano nella macchina del Boss

Nell’isola di Guzekin
Rallen: Brr! Fa molto freddo!
Ledarna: Ovvio che fa freddo, signorino! Siamo nel circolo polare artico!
Atkara: Fra un po’ incontreremo il Prof!
Burtis: Grug.
Rallen: Però! Non vedo l’apertura!
Atkara: Ci dovrebbe essere una botola!
Ledarna: Sarà da qualche parte…
???: BZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZT!!!
Rallen: Che cos’è stato!
Ledarna: Spero solo un moschino di mosca…
Atkara: Sarà qualche aggeggio del professor Guzekin!
Boss: Forse era meglio rimanere a casa.
Rallen: No, Boss! Questo è un giorno da eroi.
Atkara: PROF!
???: Chi mi chiama?
Atkara: Ragazzi! Ragazzi! E’ la voce del Prof!
E fra tutta la neve, una botola si apre
Ledarna: Si è aperta!
Burtis: Gurg.
Il Prof sale dalla botola
Atkara: PROF!!! abbraccia il Prof
Prof: Tee-hee! La mia più grande fan, Atkara Tilnova! Ti vedo così cresciuta!
Atkara: Sono un genio per la mia età!
Prof: Se sei un genio allora come mai fai la cuoca -_-
Atkara: Perché se non accettavo, l’universo si rompeva in mille pezzi.
Prof: Vero… destino è destino.
Rallen: Io sono Rallen.
Ledarna: E io, Ledarna!
Burtis: Gurg. Sono Burtis.
Boss: E io sono il Boss.
Atkara: Una volta io ho scritto una fanfiction dove tu avevi una relazione romantica con il Boss.
Prof: E di cosa si parlava?
Atkara: Di… di… arrossisce di… avocadi. Si, avocadi.
Prof: Avocadi?
Atkara: Riferimento all’antica guerra interplanetaria tra Host e Plutone.
Prof: Ah. Io un tempo l’ho studiata. Ho scoperto che Host ha quattro eroi predestinati, ma che una di loro nascerà solo in attorno un millennio.
Atkara: Quattro eroi predestinati?
Prof: Kynata Hann, o “La Regina”. Tanan Hastin, o “Il Re”. Priscilla Wynn, o “L’Ancella”. Todd Senna, o “Il Cavaliere”.
Rallen: Magari un giorno li incontreremo.
Prof: Comunque io ho avuto un problema con una delle mie nuove invenzioni. Volete venire ad aiutarmi?
Atkara: SIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Atkara, il Boss, il Prof, Rallen, Ledarna, e Burtis scendono nella botola

Prof: Guarda! La mia nuova invenzione ha scaturito un portale nell’immensità, e dei piccoli mostriciattoli alieni sono arrivati, e mi hanno mangiato tutti i marchingegni!
Atkara: E non sai come chiuderlo…
Prof: Si ma lo sa come sono i bambini piccoli!
Boss: Non ti preoccupare. I mostri li catturiamo noi e io li metto nel mio cappello.
Rallen: Ci sto!
Boss: Bravi, ragazzi!
Rallen: Dattebayo!
Rallen cattura un mostro rosso e uno arancione. Ledarna cattura un mostro azzurro e un mostro viola. Burtis cattura un mostro nero e un mostro giallo. Atkara cattura un mostro verde e un mostro bianco. Il Boss cattura un mostro blu e un mostro grigio. Tutti i mostriciattoli entrano nel cappello del Boss, mentre il Prof aggiusta la sua nuova invenzione.
Prof: Tutto fatto!
Boss: Adesso cosa facciamo con questi mostri?
Prof: Gli metto dei collarini e diventeranno i miei aiutanti! Quello rosso si chiama Pop, quello arancione si chiama Pup, quello azzurro si chiama Pip, quello viola si chiama Pep, quello nero si chiama Pap…
Boss: Ey, sento una senzasione strana nel mio cappello… Il Boss si toglie il cappello e scopre che i dieci mostri sono diventati un unico mostro! Il Prof si prende il mostro e lo abbraccia
Prof: E sai che dico? Questo mostro da ora in poi sarà mio figlio… e si chiamerà Poppun… Poppun Vidcundov Guzekin…
Ledarna: Ti chiami Vidcund?
Prof: Si. Sono stato io a creare Stranizia e ad hackerarla dentro The Sims 2! Fufufuffufu!
Rallen: Oh, quante memorie…
Prof: Comunque, ragazzi miei, visto che mi avete aiutato, da ora in poi sarete i miei aiutanti, e potrete avere qualunque delle mie invenzioni voi desiderate!
Il giorno dopo, alle Polpette di Pol Pot
Atkara: Un traduttore automatico, un teletrasportatore che ci può portare ovunque vogliamo, e anche un aiutante robot! Vi presento T6!
Atkara accende T6
T6: S4lv3, m131 c0ll3gh1! 1l m10 n0m3 3’ T33-s1x. C0m3 st4t3?
Rallen: Bene, grazie.
Ledarna: Sarebbe perfetto un nuovo aiuto.
Burtis: Gurg.
Rallen: Quale sarà il suo ruolo?
Atkara: Sarà una specie di telefono vivente, quindi se qualcuno ci chiama, risponderà sempre T6. Poi grazie a T6, il ristorante sarà sempre pulito e controllabile, quindi Rallen e Burtis non avranno più bisogno di lavorare qua.
Burtis: Gurg?!?
Rallen: Noi rimarremo ma solo in caso servano nuove missioni! All’arrembaggio!
Narratore: E’ una giornata molto armeniosa come tutti i giorni alle Polpette di Pol Pot!
Rallen: Allora, che si fa oggi?
T6: P0ss14m0 f4r3 d1 tutt0!
Atkara: Io a volte credo che ti manca un po’ Aroush.
Rallen: Ma come fa a mancarmi! La conosco da tipo… sarà meno di una settimana!
Ledarna: Possiamo pur sempre farle una sorpresa!
Burtis: Gurg.
T6: P3rch3’ n0n 4nd4t3 4 v1s1t4rl4 c0l t3l3tr4sp0rt4t0r3?
Rallen: Ottima idea, ragazzi!
Rallen, Ledarna, Atkara, e Burtis sono nel backstage del ristorante e salgono sul teletrasportatore
Rallen: Si parte!
Atkara: Uno, due, tre… VIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Rallen, Ledarna, Atkara, e Burtis finiscono ad Yerevan, capitale dell’Armenia
Rallen: OO-kay, adesso dobbiamo trovare Aroush.
Ledarna: Scommetto che è più vicina a quanto pensiamo.
Una ragazza dai capelli blu si avvicina ai nostri eroi… ma è Aroush?!?
Rallen: Ma te sei Aroush?
Capelli blu: No, sono Arianna!

Capelli blu: Ma certo che sono Aroush!
Ledarna: Siamo venute a trovarti!
Aroush: E come avete fatto ad arrivare fin qua, nel glorioso Hayastan?
Atkara: Abbiamo il teletrasportatore del professor Guzekin!
Aroush: Ah! Il professor Guzekin! Io ho sentito che poco fa ha avuto un figlio alieno!
Rallen: Si! Ma prima erano tipo dieci alieni! Ma noi li abbiamo catturati e loro si sono fusi in un unico alieno.
Burtis: Gurg.
Aroush: Vi porto a casa. Devo andare a prendere mia sorella Kerli così noi facciamo scacco umano insieme.
Rallen: Ah.
Atkara: Ho sempre desiderato fare lo scacco umano!
Rallen, Ledarna, Atkara, Burtis, e Aroush arrivano a casa di Aroush
Aroush: Eccoci a casa. E’ un vecchio commieblock sovietico, ma l’ho decorato per farlo sembrare molto più vivace.
Atkara: Ma scherzi? A me i vecchi commieblock sovietici PIACCIONO!
Ledarna: De Gustibus.
Kerli: Sorellona! Nuovi amici di Sorellona!
Rallen: Ciao, piccola Kerli! Come stai?
Kerli: Molto bene. Oggi non mi voglio separare da Aroush.
Ledarna: Quindi, vi preparate qui?
Burtis: Gurg.
Aroush: Si, ci prepariamo qui, ma ho anche vestiti per voi.
Kerli: Aroush spesso da vestiti extra ai turisti.
Rallen: Dattebayo!
Rallen, Ledarna, Atkara, Burtis, Aroush, e Kerli si vestono nei loro ruoli
Ledarna: Tutto fatto!
Aroush: Si può quel che non può!
Kerli: Adesso scendiamo e andiamo alla scacchiera gigante nel cortile del prestigioso liceo Evipmind Kanaryan.
Rallen, Ledarna, Atkara, Burtis, Aroush, e Kerli, e altri scacchisti, arrivano nel cortile del liceo
Kerli: E ora si che si và! Chessagroutyun!
Aroush: Chessagroutyun anche a te, sorellina!
Boss di Aroush: E ora, comincia la partita! Vedo che hai portato nuovi amici! Che ruolo hanno?
Aroush: Io sono la regina bianca, Rallen il re bianco, Burtis è una torre, Ledarna è un alfiere, Atkara e Kerli sono pedoni.
Atkara: Aroush? Sono davvero così bassa?
Kerli: Atkara ha la stessa differenza di altezza sia con me che con mia sorella.
Atkara: Vero. Si potrebbe dire così.
Boss di Aroush: E quindi, si parte!
Pedone bianco 1: Mi sposto in avanti di una casella.
Pedone nero 1: Mi sposto in avanti di una casella.
Pedone bianco 2: Mi sposto in avanti di una casella.
Pedone nero 2: Mi sposto in avanti di una casella.
Pedone bianco 2: Mi sposto a destra di una casella.
Pedone nero 2: Mi sposto a destra di una casella.
Torre bianca 1 (Burtis): Mi sposto in avanti di una casella, e poi a destra di una casella.
Pedone nero 4: Mi sposto in avanti di una casella.
Pedone bianco 3 (Atkara): Mi sposto in avanti di una casella.
Pedone nero 5: Mi sposto in avanti di una casella.
Pedone bianco 1: Mi sposto a destra di una casella.
Pedone nero 6: Mi sposto in avanti di una casella.
Alfiere bianco 1 (Ledarna): Mi sposto in avanti di una casella.
Pedone nero 7: Mi sposto in avanti di una casella.
Pedone bianco 3 (Atkara): Mi sposto a destra di una casella.
Pedone nero 8: Mi sposto in avanti di una casella.
Alfiere bianco 1 (Ledarna): Mi sposto in avanti di due caselle.
Pedone nero 2: Mi sposto in avanti di una casella.
Pedone bianco 4 (Kerli): Mi sposto in avanti di una casella.
Pedone nero 2: Glorioso sacro drago imperatore dai colori della bandiera dell’Armenia con occhi della bandiera della Georgia e interno delle ali della bandiera dell’Azerbaigian! Scelgo te! prende una carta bootleg di Yu-Gi-Oh e la infila nella bocca di Ledarna
Boss di Aroush: Hekatombolus Ghapjenardraghutyunyunyan! Lo so che lo sai che questa NON E’ una mossa degli scacchi! Non è nemmeno una vera carta di Yu-Gi-Oh!
Hekatombolus: Yes hay yem, pttum yem kanonnery!
Boss di Aroush: Lo so, sono armeno anch’io.
Aroush: Beh. Si sa. Ma Ledarna è polacca, no? Toglie la carta di Yu-Gi-Oh dalla bocca di Ledarna Quindi, per lei dovrebbe contare!
Ledarna: Si può dire che, si, quando mi hai messo la carta nella bocca, mi ha dato schifo. Bleah!
Rallen: Ovvero, “Kurwa”!
Atkara: Perkele!
Ledarna: Non ricominciare!
Rallen, Atkara, & Aroush: HAHAHAHAHAHAHA!
Narratore: E’ una sera come tante, alle Polpette di Pol Pot. Nel dormitorio sopra il ristorante, Ledarna, Atkara, Aroush, Kerli, Saker Tort, Haya, e Azzy stanno avendo un pigiama party.
Atkara: Guardate, ragazze! Il Prof ci ha menzionato su Science Weekly!
Azzy: Tu sembri adorare questo Prof molto.
Atkara: Io lo trovo l’uomo più interessante al mondo.
Aroush: A me piacerebbe incontrarlo.
Kerli: Anche a me. Io giocherei con il piccolo Poppun tutti i giorni.
Haya: Poppun sta crescendo molto velocemente!
Azzy: Forse supererà noi tre in altezza!
Kerli: Di sicuro supererà Atkara!
Atkara: Non sono bassa!
Ledarna: Ey! Non datele un complesso di bassezza!
Atkara: Leda, lo so già di essere bassa, perkele!
Saker Tort: Come mai dici perkele se non sei finlandese?
Atkara: Non lo so! Lo dico e basta!
Haya: Ma che sei, una sfera ebbasta?
Kerli: NO!

Kerli: E’ un cubo ebbasta…
Haya: Piramide ebbasta!
Kerli: C’è la piramide di Cheope, Nefer, Micerino, Hayakhamon, Armefertiti, Cleopatra, Morte Azerbaggiosa…
Haya: Morte Azerbaggiosa? Ma quale faraone si chiama morte azerbaggiosa!
Kerli: Il faraone che pose la fine dell’Azerbaigian! O la nascita.

Kerli: L’Azerbaigian è più giovane della Coca Cola!
Atkara: Vero. Prima c’era l’Albania Caucasica!
Azzy: Albania? Tipo quella dei Baltici?
Haya: Hanno bevuto la Coca Cola e quindi sono immigrati ai Baltici quando sono stati rimpiazzati dall’azerbaggioso Azerbaigian!
Ledarna: Intendi dire Balcani non Baltici.
Haya: STESSA COSA! da un calcio a Ledarna
Atkara: L’Albania Caucasica non centra niente con l’Albania Balcanica, ovvero quella odierna, che poi non si chiama nemmeno Albania, ma Shqiperia.
Haya: Che nome buffo! Shqip shqip shqip!
Kerli: Concordo con te, strana bambina che si chiama come il nostro paese…
Haya: Non sono strana…

Aroush: Oooh, esonimi.
Saker Tort: A volte vorrei che i miei mi avessero preso a chiamarmi Georgia invece che Sakartvelo.
Haya: Oh, non te ne preoccupare, sorellona cara.
Kerli: In realtà l’Armenia si chiama Hayastan!! Proprio come te!!
Atkara: Il nome Albania Caucasica, deriva dal suo esonimo armeno, Aghvank.
Aroush: Si… Aghvank.

Aroush: Ey, quale pensi che sia stato l’endonimo di Aghvank?
Haya: Forse pancake… o glottolcake RAINBOWCAKE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Aroush: A proposito di “Cake”, a quest’ora preferirei un khatchapuri ad una saker tort. Niente dispetto alla piccola Enpau, ovviamente!
Ledarna: Anch’io.
Atkara: Siamo in tre.

Ad un certo punto, Fioranagh si teletrasporta nel dormitorio
Fioranagh: Hi, cailíní.
Kerli: Ciao tipa strana!
Haya: Ma che, tu chiami strana a tutte?
Fioranagh: Oh, che dispetto! Ma non mi sono presentata! Io sono Fioranagh!
Atkara: Fioranagh? La leggendaria Dea Celtica?
Fioranagh: Esatto!
Ledarna: Da quello che si era capito, volevamo sapere l’endonimo di Aghvank ovvero Albania Caucasica.
Fioranagh: Si chiamava Udinystan, e si sarebbe chiamato Udinystan anche oggi se fosse rimasto dai tempi antichi. Io ho tentato a far si che Udinystan si salvasse dalle grinfie del califfato. Sono riuscita a far sopravvivere la Georgia e l’Armenia, ma non l’Udinystan, che diventò l’Azerbaigian.
Atkara: Ah. Come ho sempre pensato.
Fioranagh: Ma le nazioni sono anche ninfe e sono mie amiche. L’Azerbaigian stessa è una specie di adolescente ribelle che mi ricorda un po’ com’era Udinystan ai tempi che fu.

Azzy: Quindi… C’E’ UNA AZZY CHE E’ DAVVERO L’AZERBAIGIAN!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Fioranagh: Cruinn.
Aroush: Sarebbe bello andarle a conoscere.
Fioranagh: E le conoscerai molto presto.
Fioranagh sparisce nel nulla

Saker Tort: Woah! Ho incontrato una dea!
Haya: Aspetta fino a che vedrai il vero trio del Caucaso.
Atkara: Ricordate quando Jane Crocker è andata in Trickster Mode e ha detto “I’m feeling C A U C A S I A N!”?
Ledarna: No… Chi è Jane Crocker?
Atkara: Un personaggio di Homestuck.
Ledarna: Io non leggo Homestuck.
Aroush: Io ne ho sentito parlare su Internet. Una volta qualcuno su Instagram ha voluto che facessi un cosplay di Jade Harley.
Atkara: Allora quando Jane Crocker è diventata Trickster Mode e ha detto “I’m feeling C A U C A S I A N!”, intendeva che si sentiva come il trio del Caucaso?
Haya: Si, ovvio.
Aroush: Tee hee! mette la mano davanti alla bocca
Ledarna: Prima una fatina, e poi una dea…
Atkara: Mi sa che il Boss ha in mente cose in grandi per noi!
Aroush: Sarebbe una bella idea! Potremmo diventare difensori dell’universo e lasciare il ristorante ai robot!
Kerli & Haya: SIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Narratore: E’ un’altra giornata azerbaggiosa qui alle Polpette di Pol Pot!
Rallen: Ey ragazzi!
Burtis: Gurg.
Ledarna: Che c’è? Sei pensoso di Aroush?
Rallen: Si… un po’…

Rallen: Vi ricordate come un po’ di giorni fa, è entrata la fatina Pec nel ristorante?
Atkara: Si. Come faccio a non dimenticarlo?
Rallen: Vero. Comunque, la fatina Pec ci ha detto che si terrà un concerto dell’Oriental Band!
Ledarna: Yeah!
Rallen: Beh, questo concerto si tiene oggi, e noi non doviamo mancare!
Atkara: Vero.
Ledarna: Chissà se c’è Aroush!
T6: H0 pr0cur4t0 b1gl13tt1 p3r tutt1!
T6 porge quattro biglietti. I ragazzi se ne prendono uno a testa… e io, che sono mezzatesta?
Rallen: Grazie quinque, T6!
Atkara: Jet, set, go!

I quattro amici si recano in piazza, ma è molto affollata…
Rallen: Perdincibacco, ma che gran casino!
Ledarna: Così tanti turisti!
Atkara: Ci sarà stato qualche incidente stradale…
Rallen: Ey! Quella turista io la riconosco!
si intravede Aroush passeggiando nel marciapiede
Rallen: Aroush!
Aroush: Rallen!
Aroush corre contro di Rallen e lo abbraccia
Rallen: Sei venuta fin qua a Palermo da Yerevan!?
Aroush: Il Prof mi ha prestato un teletrasportatore, così sarò sempre pronta per azzerbarmi contro demoni malvagi ed invasori alieni.
Rallen: Aah, non dovevi!
Aroush: A volte devo, a volte no. E’ questa la vita della folla.
Burtis: Gurg.
Ledarna: Per caso mi sai dire da cosa deriva questo blocco?
Nel frattempo Pec svolazza fino ai nostri amici!
Rallen: Ciao Pec!
Pec: C’è un conflitto con l’Ucraina.
Ledarna: Che tipo di conflitto?
Pec: Avete sentito che in Ucraina le canzoni di Al Bano sono state bannate, ed Al Bano stesso è bannato a vita dall’entrare in Ucraina, perché si pensava che Al Bano supportasse la Russia?
Rallen: Si. Era su tutti i giornali poco fa.
Aroush: Ah, questi post-sovietici coi loro conflitti. E io ne so qualche cosa.
Pec: Si. Non è pacifico quanto i tempi in cui sono nato e cresciuto, nel periodo d’oro Plutoniano.
Burtis: Gurg.
Pec: Basicamente, Mec ha più russi che ucraini come follower su Twitter. Poi c’è anche che la band si chiama Oriental e la Russia è ad est. Quindi hanno pensato che la band fosse pro-Russia. Ovviamente, L’Ucraina in persona sta male per questo.
Aroush: Oh mia Fioranagh…
Pec svolazza via
Rallen: Quindi mi sa che il concerto non si farà.
Aroush: Ts’tesut’yun!
Rallen: Ts’tesut’yun anche a te!
ristorante “Polpette di pol pot”
Rallen
Oh. Non sembra che sia passato così tanto tempo da quando ci siamo incontrati per la prima volta.
LEDARNA
Perché non era così tanto tempo. Sarà stato tipo due settimane.
BURTIS
Gurg.
ATKARA
Si. Ne abbiamo vissuto delle belle.
RALLEN
Potremo andare in vacanza al mare e invitare Aroush.
ATKARA
Invitare Aroush? Ma intendi lei? Aroush Halapsian? Ma a me pare che arriva da noi sempre, anche se non la invitiamo.
RALLEN
Si. E’ come se fosse una stalker.
LEDARNA
No, tranquillo, non ti sta stalkerando.
ATKARA
Secondo me ti ama
RALLEN
Ma che dici, non é vero… e se lo fosse? Oh mio Plutone, mi sono innamorato!
T6
4l r4g4zz0 s3rv3 un4 v4c4nz4!
LEDARNA
Concordo.
rallen
Si parte!
auto di atkara
RALLEN
Ma com’é che devi guidare tu?
ATKARA
Elementare, plutoncino. Tu hai solo un motorino. Burtis guida troppo sfrenatamente. E non volevo fare la figura della “piccola” con Ledarna.
LEDARNA
Ma non sei piccola!
RALLEN
Lo sa, lo sa…
In spiaggia
RALLEn
Ah, che mare bellissimo. E che sole stupendo.
BURTIS
Gurg.
LEDARNA
Pronti per abbronzarvi?
ATKARA
Magari scorgeremo perfino la testolina di Aroush!
RALLEN
Vero, a volte sembra che la incontriamo nei posti più disparati.
LEDARNA
Ma siete ossessionati con sta Aroush!
RALLEN
No! E’ la verità! Su tre volte che incontriamo una persona, una volta é la famiglia Enpau, l’altra é Aroush, e l’altra ancora un personaggio crossover!
LEDARNA
Cos’é un personaggio crossover?
ATKARA
Elementare, plutoncina! Rallen ha appena rotto il quarto muro.
Atkara, Rallen, Ledarna, e Burtis vanno a fare il bagno e si rilassano, mentre qualcuno si avvicina a loro… non sorprendentemente, si tratta proprio della signorina Halapsian!
AROUSH
Ben ritrovati!
RALLEN
Ma che ci fai quà?
AROUSH
Fioranagh mi ha detto che questo era l’ultimo episodio della prima serie di “Le Polpette di Pol Pot”!
RALLEN
Cosacosacosa?!?
AROUSH
Rompere il quarto muro, aw yeah!
Dopo essersi fatto il bagno, Rallen, Ledarna, Burtis, Atkara, e Aroush, vanno a prendersi il sole, riposandosi molto vicini.
Ad un certo punto, Rallen vede buio… Thibak si é posato sulla sua faccia e lo ha avvolto con i tentacoli.
AROUSH
Rallen!? Hai un polpo strano sulla faccia.
MARICHAL
Non é un polpo… é… é il mio futuro suocero.
AROUSH
Futuro suocero?
RELNA
Beh, non proprio. E’ il mio fidanzato Thibak, e proviene dal pianeta Thab.
AROUSH
Sei fidanzata con un alieno?
RELNA
Si. Comunque il mio nome é Relna e lei é la mia migliore amica Marichal.
LEDARNA
E’ come la famiglia Smith in sims 2!
MARICHAL
Siamo amiche fin dall’infanzia.
Aroush toglie Thibak dalla faccia di Rallen.
AROUSH
Ralls, pensi che ci fidanzeremo?
RALLEN
Può essere… A volte viene di baciarti, quando guardo nei tuoi occhi blu notte…
AROUSH
Anche a me…
RALLEN
Io non sono mai stato baciato prima d’ora.
AROUSH
Io una volta ho baciato una mascotte di una squadra di scacchi.
Rallen e Aroush si baciano…
Scena 1
Appare un logo con scritto: AROUSH VS SUSAN – Gaia Nicolosi x Gli Azzerbati Production
In una camera da letto ad Yerevan, Hayastan (ovvero Armenia), una ragazza si sveglia. Il suo nome é Aroush Halapsian.
Aroush
Oh, ho un languorino.
mamma di aroush (offscreen)
No! Il PC é mio! Suziekins é mia!
PAPA’ di aroush (OFFSCREEN)
No! Suziekins é MIA! MIA! SOLO MIA!
Si sente un suono da fuori la camera da letto di Aroush. Così, Aroush si alza, si veste, e decide di investigare.
SCENA 2
I genitori di Aroush stanno litigando per un computer nello studio della casa di Aroush.
Aroush entra nello studio.
AROUSH
Mamma! Papà! Che state facendo!
MAMMA DI AROUSH
Susan é SOLO mia.
PAPA’ DI AROUSH
No. Susan é mia, é sempre stata mia!
MAMMA DI AROUSH
Tecnicamente, Susan é di tutti, no?
PAPA’ DI AROUSH
Si ma questo é IL MIO turno!
AROUSH
Mamma! Papà! Smettetela!
Aroush abbraccia i suoi genitori.
PAPA’ DI AROUSH
Ey! Mi hai salvato! Non sono più preso da Susan!
MAMMA DI AROUSH
Nemmeno io!
AROUSH
Ma chi é sta Susan!
PAPA’ DI AROUSH
Susan Wainwright. E’ dappertutto ormai, e tutti sono presi da lei, tutti sono arrabbiati per lei, tutti stanno morendo per lei. Sta scatenando guerre in tutto il mondo.
aroush
E quando é cominciata sta cosa di Susan Wainwright?
MAMMA DI AROUSH
E’ cominciata stanotte… mentre tu dormivi.
aroush
Ma chi é sta Susan Wainwright?
PAPA’ DI AROUSH
E’ un personaggio di un videogioco che si intitola The Sims 3.
aroush
The Sims 3? Non lo conosco. Però tempo fa ho sentito parlare di The Sims 2.
MAMMA DI AROUSH
Nemmeno io sapevo dell’esistenza, ma ci siamo svegliati con questo pazzo bisogno. E’ successo così in tutto il mondo, che sia stato giorno o notte, estate o inverno.
PAPA’ DI AROUSH
E io credo che tu, Aroush, possa salvarlo.
MAMMA DI AROUSH
Io preparerò la colazione!
SCENA 3
Aroush e i suoi genitori stanno facendo colazione. Pinoli, uvetta, e pezzi di albicocca nel kefir.
aroush
Ey, dov’é Kerli?
MAMMA DI AROUSH
Sarà in camera sua.
aroush
Possiamo provare a vedere cosa c’é in TV.
Il papà di Aroush accende la TV. Vediamo un’immagine di Susan, con una voce che ripete “All hail Susan Wainwright!” con una monotonia ossessiva.
aroush
Ma che… lei é Susan Wainwright?
PAPA’ DI AROUSH
Si. Tutto il resto é stato bannato. Tutti i siti internet trattano di lei. Ci sono persone che hanno ucciso tutti i loro amici e parenti perché erano tesi per Susan Wainwright.
MAMMA DI AROUSH
Città complete sono state massacrate.
PAPA’ DI AROUSH
Ogni minuto muoiono milioni di persone.
aroush
Non vi preoccupate, io salverò il mondo!
MAMMA DI AROUSH
Fallo per noi.
SCENA 4
Aroush entra in camera di Kerli. Kerli é al computer.
AROUSH
Kerli! Sorellina mia! Che stai facendo!
KERLI
Sto riappacificando la dea Susan per la gloria dell’impero di Sunset Valley e di quello che ieri si chiamava Hayastan.
aroush
Si chiama ancora Hayastan.
kerli
No. Si sta sottomettendo all’impero Susanitico.
aroush
Impero Susanitico?
kerli
Si. Non hai visto la nuova mappa? Piano piano, ogni nazione, ogni città, si sta sottomettendo sotto il Culto di Susan. Ne stanno perfino disegnando una Susan gigante nelle steppe.
aroush
Una Susan gigante nelle steppe?
kerli
Si. Grande abbastanza da potersi vedere dalla Luna.
aroush
Kerli Halapsian. Torna in te.
kerli
Sono già in me!
aroush
Non lo sei.
kerli
Lo sono.
Aroush abbraccia Kerli.
KERLI
Ah! Mi hai salvato!!!!!!!!!!!! Vado subito a bere il mio Kefir con l’uvetta passa e i pinoli!
aroush
Ora ho salvato te. Adesso vado a salvare il mondo!
Aroush prende il suo zaino ed esce dalla stanza di Kerli.
SCENA 5
In una via di Yerevan, con un sacco di morti dissanguati, e un sacco di sporcizia per la strada. C’é un sacco di puzza in giro.
AROUSH
C’é nessuno? Sono tutti morti quì?
Non si sente alcun rumore. Un rotolacampo rotola per la via.
aroush
Va beh. Cercherò qualcuno.
SCENA 6
Aroush cammina canticchiando per le vie di una morta e dissanguata Yerevan.
AROUSH
Cosa significhi tu per me, un’amore senza te, é l’unica cosa, che non ho mai scoperto, cosa significhi tu per me, capirmi senza te, é come una speranza, che ti rende lontana, ma tu mi sei vicina, vieni con me, combatti lo spazio, tra la croce e il cuore, una stella vicina, una nuvola lontana, e poi, ci sono io. Mi significhi sogno, un’amore senza te, Mi significhi Georgia, e questa volta per davvero, intendo il saKartvelo. E tu lo sai… e io lo so… Vieni con me!
Alla fine, la nostra cara amica Aroush arriva fino al municipio di Yerevan. Sembra non esserci nessun altro, tranne i corpi morti del sindaco di Yerevan e del presidente del vecchio Hayastan.
AROUSH
Ow, non c’é nessuno. Sono sola. Talmente sola. Morti tutti.
Aroush si siede sulla scalinata e prende l’iPad, creando un post su Tumblr.
TUMBLR USER BLU3-CH1ld (Aroush)
C’é qualcun altro che non é preso da Susan ed é rimasto vivo? Non neccessariamente dell’Hayastan. Mi sento sola.
AROUSh
E adesso aspettiamo che qualcuno replichi.
Aroush aspetta risposte su Tumblr giocando a Slither.io.
aroush
Chissà se hanno risposto.
tumblr user w0lf13 (Ekra)
Rawr! Io sono di Tbilisi saKartvelo. Rawr! E non sono presa da Susan. Rawr!
TUMBLR USER B3st-hat (darillys)
Hi-ya! Neanch’io sono presa da Susan. Comunque, io provengo da Baku in Azerbaijan. Toodles!
TUMBLR USER BLU3-CH1LD (AROUSH)
Oh! Finalmente! Visto che noi tre basicamente abitiamo vicine, che ne dite di incontrarci quì al municipio di Yerevan? Tre mutuals dal Caucaso, salvando il mondo dall’essere preso da Susan.
TUMBLR USER B3ST-HAT (DARILLYS)
Esatto. Tutti stanno morendo.
TUMBLR USER W0LF13 (EKRA)
Aroush Blu3-Ch1ld. Darillys B3st-Hat. Una di voi due ha un’idea di quante persone siano ancora vive?
TUMBLR USER BLU3-CH1LD (AROUSH)
Noi tre… i miei genitori… mia sorella… questo fa almeno 6 persone ancora vive che non sono prese.
TUMBLR USER B3ST-HAT (DARILLYS)
Beh, i presi stanno morendo.
TUMBLR USER BLU3-CH1LD (AROUSH)
In realtà, i miei genitori e mia sorella ERANO presi. Ma io li ho salvati.
TUMBLR USER W0LF13 (EKRA)
E come?
TUMBLR USER BLU3-CH1LD (AROUSH)
Abbracciandoli.
SCENA 7
Ekra e Darillys arrivano al municipio di Yerevan.
EKRA
Rawr! Sono io! Ekra Melidze ovvero W0lf13.
DARILLYS
Merhaba kardesim! Il nome é Darillys Tishanev e io sono B3st-h4t.
AROUSH
E io, care nuove amiche, non sono altro che Aroush Halapsian, altrimenti conosciuta come Blu3-ch1ld!
darillys
Quindi, se ho capito bene, tu vorresti abbracciare le persone per farle tornare non-prese, ma quà sono tutti morti!
aroush
Si, ma ci sarà qualche vivo in giro!
EKRA
E’ come nei film post-apocalittici! Rawr!
AROUSH
Prendiamo un furgone e cerchiamo qualcuno che ci possa aiutare. Io ho in mente un’idea.
EKRA
Rawr! E qual’é?
DARILLYS
Non staresti proprio parlando del…
AROUSH
Si. Sto proprio parlando del Professor Guzekin.
EKRA
Rawr! Si parte!
Le tre ragazze rubano un furgone da un armeno morto e salpano verso nord, attraversando montagne kartveliche e steppe russe, arrivano a Shoyna, in un porto pieno di abbandonate navi.
AROUSH
Eccoci a Shoyna, ragazze mie. Prendiamo una di queste navi e andiamo dal professor Guzekin, lui ci saprà aiutare.
EKRA
Rawr! E’ perfetto, ragazze!
DARILLYS
Ci sto.
Le tre ragazze salgono su una nave abbandonata.
SCENA 8
Aroush, Ekra, e Darillys sono nella stanza di abbordo di una nave. Aroush é al timone.
EKRA
Rawr! Ma te le sai guidare le navi?
AROUSH
Niente paura, Ekra. Ho giocato a Boat Simulator!
Le tre ragazze guidano la nave verso nord, fino a salpare verso l’Isola di Guzekin.
SCENA 9
Le tre ragazze scendono dalla nave e atterrano sull’isola.
AROUSH
Il laboratorio del Prof Guzekin dovrebbe essere quì sotto!
Aroush spazza via la neve, apre la botola, e scende le scale della botola. Ekra e Darillys la seguono.
Dentro il laboratorio, le tre nuove amiche scoprono Guzekin alle prese con una Susan olografica.
PROF
Oh, Susan, ti amo così tanto. Prego, lascia Boyd e mettiti con me!
SUSAN
Oh, Prof. Anch’io ti amo. Ti prego, venerami. Sono la tua dea.
EKRA
Rawr! E che, ti metti a flirtare con una che nemmeno esiste!?! Che scenziato sei! Ora basta! Dobbiamo salvare il mondo!
Darillys spegne l’ologramma e Aroush abbraccia il Prof.
PROF
Oh, mie care fan, mi avete salvato!
AROUSH
Non siamo tue fan. Io sono Aroush Halapsian da Yerevan.
EKRA
Rawr! Io sono Ekra Melidze da Tbilisi.
DARILLYS
E io sono Darillys Tishanev da Baku.
AROUSH
Siamo le uniche rimaste a non essere state prese.
PROF
Okay, mie ragazze del Caucaso, da oggi voi sarete le mie aiutanti! E immagino che ci sarà un motivo per cui voi siete state salvate! Prenderò la vostra essenza, la moltiplicherò, e ne lascerò 100 metri cubi nel mare.
DARILLYS
Si. Questa é una bellissima idea!
SCEna 10
Il Prof usa dell’equipaggiamento scientifico per prelevare l’essenza delle tre protagoniste e la moltiplica attraverso un computer. Poi, le ragazze e il prof escono dal laboratorio, e vedono un cubo di 100 metri cubi che ha 3 colori: blu, grigio che da sul giallo, e verde che da sull’azzurro, rappresentando rispettivamente le essenze di Aroush, Ekra, e Darillys. I quattro spingono il cubo nell’ Oceano Artico, dove si scioglie e crea tante bollicine.
AROUSH
Yay! C’é l’abbiamo fatta!
prof
Beh, non proprio. Ma appena le persone toccheranno la vostra essenza, non saranno più prese.
ekra
Rawr! Poi possiamo tornare ad Yerevan e fare una grande festa!
DARILLYS
Ben detto, sorella!

PROF
Si. Miliardi di persone stanno morendo ogni quarto d’ora.
AROUSH
Ma non era milioni ogni minuto?
PROF
Dire milioni ogni minuto, o dire miliardi ogni quarto d’ora… E’ quasi la stessa cosa.
EKRA
Rawr! Puoi portarci ad Yerevan col teletrasporto? E’ la che noi tre ci siamo incontrate.
prof
Si. Potrei. Vengo anch’io.
aroush
Così incontri anche la mia famiglia.
SCENA 11
Aroush, Kerli, i loro genitori, Ekra, Darillys, e il Prof stanno pranzando a casa di Aroush. Risotto con zafferano, uvetta, pinoli, pezzi di albicocca, e pezzi di lavash.
PROF
Questo risotto é buonissimo! Congratulazioni a mamma Halapsian!
KERLI
Quindi noi sette siamo gli ultimi rimasti?
prof
Si. Almeno in questo continente.
Darillys
O… “armeno” in questo continente? Eh, Prof?!?
AROUSH
Eh eh.
prof
Caos sta abbondando nelle Americhe.
ekra
Rawr! Che dite di andare nelle Americhe a scovare gli ultimi sopravvissuti?
AROUSH
E’ un’ottima idea!
PAPA’ DI AROUSH
Prendiamo una nave e partiamo per gli Stati Uniti.
aroush
Stati. Hai detto giusto. Stati… erano stati. Ora sono crollati. Tutto il mondo fa parte dell’impero di Susan Wainwright.
scena 12
La famiglia Halapsian, Ekra, Darillys, e il Prof si trovano nel laboratorio del Prof.
PROF
Adesso col teletrasportatore noi andremo a New York, da là, noi noleggiamo un elicottero e andiamo a scovare l’altro umano rimasto.
PAPA’ DI AROUSH
Ma come, “altro” umano?
prof
Il mio equipaggiamento mi dice che di vivi ne sono rimasti solo in otto.
KERLI
E quella grande nave!
DARILLYS
E’ la nave che Kerli ha usato per venire quì.
PROF
La userò per i miei altri esperimenti.
Gli Halapsian, Ekra, Darillys, e il Prof salgono sul teletrasportatore.
scena 13
I sette amici si teletrasportano a New York, scovano il primo elicottero che trovano, e lo prendono. Il Prof guida l’elicottero mentre Aroush usa il cercapersone del Prof per vedere segni di vita umana. Alla fine, i sette amici arrivono ad Ocean Side, California.
EKRA
Rawr! L’ottava persona é in quella casa!
DARILLYS
Entriamo dalla finestra!
Gli Halapsian, Ekra, Darillys, e il Prof entrano nella finestra della casa di Ocean Side. C’é una ragazzina che sta giocando a The Sims 3.
AROUSH
Non preoccuparti, piccola, ti salveremo noi!
Aroush abbraccia la ragazzina… ma la ragazzina muore nelle braccia della nostra protagonista.
AROUSH
Nooo! Sei morta!
kerli
Lasciala andare, sorellona!
prof
Ragazzi… questo é l’inizio di una nuova era. Noi siamo gli ultimi rimasti.
PAPA’ DI AROUSH
Gli ultimi umani.
SCENA 1
Si vede uno shot di Ocean Five, California, con i nostri amici alcuni minuti dopo la fine del primo film. Un logo appare: AROUSH VS SUSAN 2: TUTTI IN LETTONIA!
prof
Okay, ragazzi. Sembra che abbiamo fallito a recuperare Ashlynn Kenna McWailand. Quindi eccoci tutti qui, a salvare la Terra da un’apocalisse. Io e i miei nuovi amici. Aroush, Elektra, Darillys, Kerli…
vartan
Io sono Vartan Halapsian.
PROF
Huh? Vartan Halapsian? Questo nome mi sa di familiare.
vartan
Sono io. Ci siamo incontrati tanto tempo fa, ai tempi dell’Unione Sovietica. Io avevo 18 anni e tu ne avevi 24. Io stavo aggiustando i mobili per una stanza di una convention scientifica dove dovevi sederti tu.
PROF
Ah, bei tempi.
SHALIG
Io sono Shalig Halapsian, nata Vesperian!
darillys
Quindi noi tutti ora conosciamo i nomi dei genitori di Aroush!
elektra
Rawr!
kerli
Woah! Hayrik ha incontrato il Prof da giovane!
vartan
Quindi, che si fa?
PROF
Io pensavo che dovessimo vivere tutti insieme.
KERLI
Ma… Prof!?! Il tuo laboratorio non é abbastanza grande per tutti e sette!
darillys
E poi, scusa, non avevi adottato un’alieno di nome Poppun?
prof
L’ho venduto a mia nipote, Fevislava Azerbadova!
darillys
Azerbadova! Proprio come la mia nazione, Azerbaycan!
prof
Eh eh. In molti lo notano. Ma sono convinto sia una coincidenza, a meno che qualcuno non abbia rotto il quarto muro.
aroush
Ah.
vartan
Quindi, tu porterai il tuo laboratorio via?
KERLI
Così potremo vivere tutti insieme!
elektra
SI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
kerli
Potremo andare in Lettonia!
VARTAN
Ottima idea, Ker.
PROF
Si, ci sono modi per esportare il mio laboratorio e mandarlo là. Potrei anche costruire una città futuristica creata apposta per distruggere la mania di Susan Wainwright.
AROUSH
Detto giusto.
KERLI
YAY!
I sette amici salgono sull’elicottero e vanno nell’isola del laboratorio di Guzekin.
SCENA 2
I nostri protagonisti atterrano nell’isola di Guzekin, ed escono dall’elicottero.
PROF
Eccoci a casa.
aroush
Ah, finalmente.
KERLI
La Lettonia ci sembra sempre più vicina!
darillys
Ma devi per forza menzionare la Lettonia?
KERLI
No, era solo il primo posto che mi é venuto in mente, D-T.
darillys
D-T? ADORO quel soprannome!
vartan
Apriamo la botola?
PROF
Non ce n’é bisogno, ho una pen-drive.
Il Prof attacca la pen-drive alla botola, che si salva dentro la pen-drive insieme al resto del laboratorio.
SHALIG
Woah.
DARILLYS
Molto azerbaggioso, no?
ELEKTRA
Rawr!
kerli
E adesso si parte per…
VARTAN
La Lettonia, lo so.
Vartan mette la mano sulla testa di Kerli e le strapazza i capelli.
I ragazzi entrano sull’elicottero e partono per la Lettonia!
SCENA 3
I sette amici atterrano in Lettonia. (coordinate 57°02’51.3″N 24°00’44.1″E) I ragazzi escono dall’elicottero.
ELEKTRA
Rawr! C’é così tanto spazio per correre!
KERLI
El! Sai ancora parlare!
DARILLYS
Certo che sa ancora parlare.
aroush
Non é un lupo, é solo luposa.
prof
In mediano, elamite, e antico persiano, i Kartveli venivano chiamati “lupi”, e il glorioso, vecchio saKartvelo veniva chiamato “terra dei lupi”. E’ da là che viene il nome Georgia.
elektra
Per questo anche il mio cognome, Mgelidze.
DARILLYS
Credevo fosse solo Melidze.
ELEKTRA
No, quello era un errore ortografico.
aroush
C’éra un tempo in cui si faceva chiamare solo Ekra.
elektra
Si, ma il passato é passato! Rawr!
SHALIG
Io pensavo che la Georgia fosse più elfica…
elektra
E’ entrambe le cose allo stesso tempo. Stessa cosa per l’Armenia e l’Azerbaigian. Solo che a volte noi del Caucaso ci sentiamo più luposi, e a volte ci sentiamo più elfici! Rawr!
kerli
Il saKartvelo é il saKartvelo! Kupo!
aroush
Il nome Armenia si riferisce ad una città che in realtà si chiama Sassun.
kerli
In realtà la nostra nazione si chiama Hayastan!
darillys
Stan countries forever! Yeah!
prof
Adesso devo deployare il laboratorio.
Il professore preme un tasto sulla pendrive, creando un nuovo laboratorio… una nuova città che é mezza laboratorio!
prof
Ecco fatto, questa é Guzekia. Questo é l’edificio principale di Guzekia, non solo é il mio nuovo laboratorio, ma é anche dove viviamo noi… ed é la capitale di questo pazzo mondo.
VARTAN
Ma se il resto del mondo é invaghito da Susan, tranne noi sette, allora… allora, forse, siamo noi i pazzi.
prof
Il mio contapersone mi dice che sono rimaste solo poche centinaia di umani su questa terra.
kerli
Yeah…
SHALIG
Che poi mica Sunset Valley può essere una capitale? Nemmeno esiste!
prof
Pochi minuti fa, gli stepposi hanno finito la loro Susan nelle steppe, e si sono tutti uccisi subito dopo averla finita!
aroush
Oh mio Soviet…
prof
Fra un pò saranno così pochi che ci cercheranno e ci prenderanno a legnate!
AROUSH
Non vi preoccupare, ci penseremo noi!
Il Prof e il suo gruppetto di assistenti post-sovietici entrano nell’edificio principale di Guzekia.
Scena 4
Nella main hall dell’edificio principale di Guzekia, si ritrovano i suoi nuovi abitanti, i nostri protagonisti.
DARILLYS
E quindi, la vecchia capitale della Lettonia, praticamente si chiama Squadretta, nah?
elektra
Rawr!
SHALIG
Stasera mangiamo khatchapuri, che ne dite?
KERLI
SIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!
SCENA 5
Il Prof e i suoi nuovi assistenti stanno mangiando khatchapuri preparato da Shalig.
DARILLYS
E’ così buono! Complimenti alla cuoca.
shalig
Grazie, Darillys.
kerli
Qualcun’altro sente qualche strano rumorino?
vartan
Lo sento anch’io, che sta succedendo?
prof
Sento un’odore strano! Mi sembra lo stesso odore che fa il mio Poppun.
aroush
Forse serve che noi tutti usciamo per vedere!
Il Prof e i suoi assistenti escono dall’edificio principale.
SCENA 6
Il Prof e i suoi assistenti si trovano di fronte all’edificio principale, e guardano verso su. Un Poppun gigante (avendo mangiato un sacco di umani) si dirige verso Guzekia.
PROF
Oh, no! E’ il mio Poppun!
ELEKTRA
Combattiamolo come gli eroi che siamo! Rawr!
Elektra corre verso di Poppun e si lancia contro di lui, mettendolo a terra. Il Prof teletrasporta una pistola laser nelle mani di Aroush. Aroush corre verso di Poppun ed Elektra, sale sulla pancia di Poppun, e crea un laser con la pistola verso la testa di Poppun. Poppun si divide in tanti piccoli mostri che vanno a sparire via. Aroush ed Elektra si danno un batticinque.
Il Prof, Vartan, Shalig, Kerli, e Darillys raggiungono Aroush ed Elektra.
prof
Ragazze! C’é l’avete fatta! Anzi. No. C’é l’abbiamo fatta!
VARTAN
Sembra che Poppun si sia mangiato un sacco della popolazione, viva e morta, di questo pianeta.
shalig
Saranno rimaste meno di cento persone, allora.
darillys
Ey, Ar, tu e Kerli non avevate un’altra sorella?
elektra
Sei così azerbaggiosa che ti ricordi male! Rawr!
vartan
Ho solo due figlie. Vi giuro!
darillys
E come mai a volte ci viene spontaneamente di fare giochi di parole che funzionano solo in italiano, ma mai giochi di parole sul georgiano, armeno, azero, russo, o inglese?
PROF
Perché da qualche parte, in mezzo alle stelle, c’é qualche dio o dea che lo vuole.
aroush
Io ho conosciuto una dea. Il suo nome é Fioranagh, la dea dei Celti!
prof
Si. Si tratta di Fioranagh. E’ Fioranagh che vi fa fare spontaneamente queste cose. Io una volta la ho incontrata quando ero molto piccolo.
vartan
Questa Fioranagh sarà nata molti anni fa, no?
prof
Si. Fioranagh é nata migliaia di anni fa, in un’isola di nome Celtia.
kerli
E come mai Fioranagh vuole fare cose con noi?
prof
Perché Fioranagh vuole aiutarci a sconfiggere Susan.
aroush
E noi la sconfiggeremo.
shalig
Definiscila già sconfitta.
prof
E ora si va tutti a dormire!
VARTAN
Oggi é stata una giornata piena di eventi.
SCENA 1
Si vede uno shot di Guzekia. Un logo appare: Aroush VS Susan 3: Il naso delle steppe!
Aroush e Kerli stanno dormendo nella loro camera. E’ la loro prima notte in Lettonia.
Aroush si sveglia e si alza. Si mette le sue pantofole (blu e che assomigliano ad un gatto stilizzato).
Aroush
Kerli! K’uər! Dormigliona! Sii felice, che é il nostro primo giorno! Chissà cosa ha in serbo Guzekin per noi!
Kerli si sveglia.
kerli
“In serbo”? Come fa ad essere in serbo se 1: Noi siamo armene. 2: Lui é russo. 3: Siamo nell’ex-Lettonia. 4: La Serbia é fallita all’Impero Susannico. 5: Sono quasi sicura che nessuno ha parlato serbo fin dal giorno scorso. 6: Si chiama “serbo” solo se viene scritto in alfabeto cirillico. 7: Tu volevi chiamare il tuo primo figlio Sinnoh.
aroush
Hai ragione, Kerli.
kerli
Sei la mia sorellona preferita!
aroush
Anche tu!
Aroush e Kerli si abbracciano, si vestono, e scendono giù in cucina, dove trovano Elektra, Darillys, Vartan, Shalig, e il Prof.
shalig
Figlie mie!
prof
Fate pure colazione. Il mio creatore di cibo automatico crea cibi per i tuoi gusti. Per esempio, Elektra sta mangiando del gelato grigio che sa di carne di lupo.
ELEKTRA
Rawr! Ne volete un pò?
AROUSH
Proverei.
Aroush e Kerli provano il gelato di Elektra. Poi le due ragazze provano il creatore di cibo automatico. Aroush si prende delle crepes con la crema al pistacchio, e Kerli si prende una torta arcobaleno. Darillys ha dei pancake con la panna alla menta e le gocce di cioccolato. Shalig ha del te verde e dei waffle al matcha. Vartan ha del cioccolato fondente fuso in una tazza, con la panna montata e gli sprinkles di sopra. Il Prof ha un bicchiere di latte, alcuni biscotti con gocce di cioccolato, e un uovo sodo.
vartan
Migliore colazione che io abbia mai avuto! Meglio di quelle che fai tu, Shalig!
Darillys
A volte io mi chiedo che cosa succederebbe se Vartan e il Prof si mettessero insieme.
Shalig, Vartan, e il Prof guardano Darillys mentre Aroush e Kerli sghignazzano.
DARILLYS
Che c’é, un’azera non può essere una Fujioshi?
kerli
Tu non sei un’azera, tu sei un’albanese caucasica! Voi di Baku siete diventati “azeri” solo 101 anni fa! L’Azerbaigian é più giovane della Coca-Cola!
PROF
Giusto, cara signorina. L’esonimo “albania” deriva perfino dalla tua lingua. Aghvank vuol dire amiabile in armeno. In realtà si chiamava Udiny. In un’altro universo, le cose sono andate diversamente, e Udiny sarebbe rimasta fino ai giorni nostri, sotto il nome di Udistan.
darillys
Si. Sarebbe bello se fosse così. Io a volte vorrei che ritornasse la lingua Udi e l’alfabeto Albanese Caucasico. Vorrei che noi fossimo rimasti l’Albania Caucasica – Udiny. O Udistan, o come caspio la volete chiamare voi. Nell’Azerbaigian si parla la lingua turca, che fino a 1000 anni fa veniva parlata solo nei monti Altai accanto alla Mongolia. Quindi io non la posso sentire mia. Non é la lingua destinata alla mia linea genetico-tribale. Io sono un’albanese caucasica. E nessuna religione o repubblica o apocalisse o azzerbaggio di tipo vario, lo potrà cambiare.
prof
Il vero Azerbaigian si trovava in Iran.
elektra
Rawr!
vartan
Hai mai provato ad imparare la lingua Udi?
darillys
Si. Ma pochi la parlano e non si trovano risorse. Però ho imparato a scrivere il mio nome nell’alfabeto albanese caucasico.
Darillys prende un fazzoletto e una penna, e scrive “Darillys Tishanev” in alfabeto albanese caucasico. Lo mostra al resto del gruppo.
darillys
E’ il mio nome! Proprio così, in alfabeto albanese caucasico, come dovrebbe essere. Udistan per sempre!
kerli
Yay!
prof
Comunque, nell’universo dove c’é ancora l’Albania Caucasica sotto il nome di Udistan, ci sono stato, ho visitato quell’Udistan, e mi é venuta nostalgia. E’ un posto bellissimo e unico. Un giorno vi ci porterò.
elektra
Rawr.
vartan
Comunque, oggi dobbiamo ancora metterci in moto, prof!
kerli
C’é qualcosa, papà?
vartan
E’ solo passato un giorno. Ci saranno ancora alcuni presi da Susan. Non si può lasciare un’apocalisse in centro!
prof
Apocalisse in centro… apocalisse in centro… fufufu! Ma certo! Come ho fatto a non capirlo! Al centro della Susan nelle steppe! Alla GuzekiMobile!
SCEna 2
I nostri protagonisti escono, salgono sulla GuzekiMobile, e partono per il naso della Susan nelle steppe. I protagonisti scendono.
prof
Eccoci quà! La punta del naso di Susan!
elektra
Rawr! Susan Nasus!
kerli
Ma chi sono quelle persone!
Kerli indica ad un gruppo di persone vestite come Susan Wainwright, che si stanno inchinando e pregando ad un altare dedicato a Susan. Piano piano, stanno tutti morendo uno dopo l’altro.
vartan
Oh, degli ossessionati moribondi.
shalig
Dobbiamo aiutarli!
I nostri amici si avvicinano all’altare, cercando gli ultimi vivi.
kerli
Ma quì stanno morendo tutti! Ho paura!
darillys
Ma se ci siamo quà noi!
elektra
Rawr!
prof
No, c’é un pattern. Più sono lontani dall’altare, prima muoiono.
vartan
Quindi, quello più vicino all’altare, rimarrà l’ultimo.
kerli
Ho ancora paura, papà!
shalig
Non ti preoccupare, piccola. Quando tutto é finito, puoi guardare Steven Universe e non avrai più paura.
kerli
Steven é il mio husbando e Peridot é la mia waifu, dattebayo!
Alla fine, i nostri eroi si trovano davanti all’altare. Una persona sta pregando. Aroush la abbraccia per curarla dall’ossessione.
???
Grazie! Mi avete salvato! Mi presento: Il mio nome é Lonnie Danvers, ho 45 anni, e sono stata io ad avere l’idea del personaggio “Susan Wainwright” e crearla nel Crea un Sim insieme a Boyd. Susan era la mia preferita tra tutti i sim che io ho creato, e sono dispiaciuta che lei abbia creato tutto questo disordine. E tu saresti, mia salvatrice?
AROUSH
Sono Aroush Halapsian.
LONNIE
Che nome!
kerli
Siamo armene! Lei é mia sorella! Comunque io sono Kerli.
vartan
Io sono Vartan, sono il papà di Aroush e Kerli.
SHALIG
E io sono Shalig, la moglie di Vartan e la mamma di Aroush e Kerli.
prof
Io sono il Prof Guzekin! Fufufufu!
lonnie
Ah, tu sei quello scenziato russo strambo?
prof
Si! Fufufufu!
elektra
Rawr! Sono Elektra Mgelidze. Sono georgiana.
kerli
Ovviamente quella del Caucaso non degli Stati Uniti. Rawr!
lonnie
Si capisce dai vostri accenti. Una volta ho colto delle pesche nella Georgia degli Stati Uniti.
kerli
Ovviamente la sua Georgia si chiama saKartvelo, e la mia Armenia si chiama Hayastan. Siamo un mondo di esonimi!
elektra
Rawr!
darillys
E io sono Darillys Tishanev. Provengo dalla nazione un tempo conosciuta come Azerbaigian.
prof
Adesso noi viviamo tutti insieme a Guzekia, in quella che un tempo era la Lettonia.
kerli
Io ho 15 anni, Aroush, Darillys ed Elektra ne hanno 18, i miei genitori ne hanno 49, il Prof ne ha 55.
lonnie
Delle belle giovincelle!
vartan
E ora si torna a casa!
Aroush, Elektra, Darillys, Kerli, Vartan, Shalig, il Prof, e Lonnie salgono sulla GuzekiMobile, e tornano a Guzekia.
SCENA 3
Pranzo nell’edificio principale di Guzekia. Pasta con le zucchine e i pezzi di polpette preparata da Aroush. Lonnie ha mangiato una razione militare artificiale appena salita sulla GuzekiMobile, ma questo é un pranzo di benvenuto, quindi sono tutti e otto insieme.
lonnie
Grazie per il pranzo, Aroush.
aroush
Niente di che. Siamo amiche adesso.
lonnie
Ma siamo rimasti solo noi otto!
vartan
Questo significa che oggi é l’inizio di una nuova era!
prof
Io so clonare la gente. Posso clonarvi tutti e poi allevare i figli.
darillys
E abbiamo anche modi per avere figli insieme tra femmine!
prof
E possiamo invitare persone da altri universi se vogliamo.
kerli
E qua si chiude la nostra avventura.
ELEKTRA
Rawr.
shalig
Lo sai, da quando l’ossessione é scattata, Yerevan non mi é mai mancata.
Fine.
scena 1
Si intravede la steppa innevata. Un logo spunta: “Amiche per (Cau)Caso: Il Prequel!”
Si zumma su una convention grounds. Siamo nel 7 Gennaio 1989, a Syktyvkar. C’é una convention di scienza in corso. Il giovane Prof Guzekin é seduto su una sedia.
Guzekin intravede un uomo un pò più giovane di lui entrare nella stanza di convention portando una scatola di cartone. Si tratta, ovviamente, di Vartan Halapsian, futuro papà di Aroush e Kerli.
vartan
Uf, im tsiran.
guzekin
Huh.
vartan
Queste scatole sono davvero pesanti!
guzekin
Si, ma non quanto la mia sapienza! Fufufufufu!
vartan
Stimo conoscerla, signor Guzekin.
guzekin
Chiamami pure Prof.
vartan
Lav, Prof.
guzekin
“Lav” anche a te.
vartan
Comunque, il mio nome é Vartan Halapsian.
guzekin
Da. Si vede che sei armeno.
vartan
Shnorhakalut’yun!
Ad un certo punto si sente un rumore strano da fuori. Vartan e Guzekin escono in soccorso.
scena 2
Un grande meteorite di lava secca é atterrato all’esterno della convention grounds, rovinando un pò di cose attorno e causando un bel pò di casino in giro.
vartan
O voch!
guzekin
Si, c’é un pò di casino in giro. Ma potrei benissimo ispezionare questo meteorite. Ci dovrebbero essere certi aggeggi nella scatola.
vartan
Lav!
Guzekin prende uno strano robottino volante dalla scatola, e lo accende!
b4s3-O11
P-R-Y-I-V-E-T! B4s3-O11 I-N-P-O-S-I-Z-I-O-N-E!
vartan
Barev!
B4S3-O11
B-A-R-E-V A-N-C-H-E A T-E!
vartan
Vay! Sembra essere molto intelligente!
guzekin
Uzhe.

guzekin
Lo é. Ovvio che lo é, l’ho fatto io!
vartan
Sakayn, io sono Vartan.
B4S3-O11
V-A-R-T-A-N! P-I-A-C-E-R-E D-I C-O-N-O-S-C-E-R-L-A! C-O-S-A V-O-L-E-T-E D-A M-E?
guzekin
Ti prego, ispeziona il meteorite.
b4s3-O11
O-K!
B4s3-O11 ispeziona il meteorite.
B4S3-O11
M-E-T-E-O-R-I-T-E D-I L-A-V-A I-N-D-U-R-I-T-A. P-O-S-S-I-B-I-L-M-E-N-T-E N-O-C-I-V-O, M-A O-T-T-I-M-A F-O-N-T-E D-I E-N-E-R-G-I-E.
guzekin
Ah, niente paura.
vartan
Cosa intendi di fare?
guzekin
Aspetta e vedrai!

guzekin
B4s3-O11, indexa il meteorite per portarlo a casa!
B4s3-O11 scannerizza il meteorite, poi usa un raggio di luce su di esso per trasformarlo in data. Quindi, B4s3-O11 fa entrare il meteorite dentro di lui.
B4S3-O11
D-E-T-T-O F-A-T-T-O!
vartan
I-inch’pes…
guzekin
Sono l’uomo più geniale del mondo!
vartan
Capito.
Vartan e Guzekin si danno il batticinque.
Ad un tratto, arriva una donna della stessa età di Vartan. Ovviamente, é la sua futura moglie, ovvero Shalig Verian!
shalig
Barev! Perdonatemi ma mi sento di essermi persa qualcosa.
vartan
Guzekin.
guzekin
Molto piacere di essere quà.
shalig
Ormai ti conoscono in tutti!
guzekin
Si, sono molto intelligente e invento un sacco di cose.
vartan
Esatto.
shalig
Comunque, io sono Shalig Verian e ho 19 anni.
vartan
Io sono Vartan Halapsian e anch’io ho 19 anni. Piacere di conoscerla, sei molto bellissima e sento che sei anche molto brava e buona!
shalig
Shnorhakalut’yun!
Vartan e Shalig si abbracciano. Shalig bacia Vartan sulla guancia, poi Vartan razzola i capelli di Shalig.
Vartan, Shalig, e Guzekin rientrano nella convention room
scena 3
Vartan, Shalig, e Guzekin stanno sistemando la convention room insieme.
shalig
Akh, é molto bello essere quì!
guzekin
Tra lalla là, ho due armeni in giro!
vartan
Preferiresti averne cinque? O anche dieci?
shalig
Ah ah ah. Sei molto ironico.
vartan
Lo so.
shalig
Quindi, tu sei di Yerevan?
vartan
Mek.
shalig
Io sono di Berd.
vartan
Berd, huh? Mai stato, sembra essere interessante, no?
shalig
Si, lo é. Si trova proprio vicino all’Azerbaigian.
vartan
Adrbejany Koka-Kolayits’ yeritasard e!
guzekin
Ah. Technicamente si, ma c’é tutta una storia sotto.
shaLig
Vero. Come posso non ricordarmelo! Albania Caucasica, ovvero Aghvank, ovvero Udiny. A Berd ci sono alcune persone Udi, quindi un bel pò di quella cultura rimane.
vartan
Vero. Avere l’Albania Caucasica attorno sarebbe stato interessante.
shalig
Manca anche a me.
Vartan e Shalig si abbracciano. Guzekin si siede al suo posto iniziale.
Alcuni nerd e scenziati alle prime armi entrano nel padiglione.
guzekin
Lo sai? Posso farvi degli autografi!
nerd1
A me! Fammi un autografo!
NERD2
E’ proprio come in Star Wars!
NERD3
No!!!!!!!!!!! E’ molto più simile a Star Trek!
NERD4
Ci mostri cosa hai inventato?

Guzekin si alza e mostra B4s3-O11 ai suoi fan.
SCENA 4
Un pò di ore dopo, la convention sta per finire e i fan se ne vanno. Vartan, Shalig, e Guzekin sono ancora nel padiglione.
vartan
Allora, se non sei una nerd allora come mai sei venuta alla convention?
shalig
Per cercare ragazzi carini, ovvio!
Shalig accarezza la guancia di Vartan e lo bacia nella bocca.
guzekin
Oh, un nuovo amore sta per sbocciare.
shalig
Prof, tu ti sei mai innamorato?
guzekin
Veramente, no.
vartan
Nemmeno una volta?
guzekin
Beh, c’éra una volta, nel 1980, in cui io ero Mr. Scienza e una ragazza era Miss Scienza e abbiamo dovuto vivere insieme per 1 anno. C’erano anche due bambini con noi, ovvero Mr. Baby Scienza e Miss Baby Scienza. Ma non c’era attrazione, eravamo troppo simili, poi io avevo 16 anni e lei ne aveva 40.
vartan
Ah.
shalig
Era più vicina ad una partnership.
guzekin
Da.
vartan
Una partnership che somiglia quasi ad una famiglia…
guzekin
A volte mi tengo ancora in contatto con loro. Miss Scienza ha tre figli, di 18, 15, e 12 anni.
shalig
E i piccoli?
guzekin
Miss Baby Scienza ha 22 anni, e Mr. Baby Scienza ha 20 anni.
vartan
Ah, sono grandi.
guzekin
Si, a volte sono più come dei fratelli per me.
scena 5
Al finire della convention, Vartan, Shalig, e Guzekin escono dalla convention grounds.
Shalig
E’ stata una giornata fantabolosa! Specialmente perché ho incontrato te, Vartan!!!!!!
vartan
Grazie, piccola albicocca del mondo dietro l’arcobaleno.
Ad un certo punto, delle luci appaiono e rapiscono i nostri tre mitici eroi.
vartan
Akh voch’!
scena 6
Vartan, Shalig, e Guzekin si ritrovano in una stanza di un’astronave aliena.
vartan
Ma che sta succedendo!
shalig
Una nuova avventura insieme a te, mio spavaldo Vartan!
guzekin
Sono convinto che sia un’astronave aliena!
vartan
Allora esploriamola!
scena 7
Vartan, Shalig, e Guzekin si ritrovano ad esplorare i vicoli dell’astronave. Sembra essere quasi un labirinto, e ogni corridoio é completamente diverso dall’altro.
vartan
Oh, ma quanto é grande quest’astronave!
shalig
Io mi sto stancando.
guzekin
Anch’io.
vartan
Non puoi usare B4s3-O11?
guzekin
Non so neanche dov’é!
vartan
Oh, cacchio.
SCENA 8
Vartan, Shalig, e Guzekin entrano in una stanza buia. Vartan accende l’interruttore.
Per terra c’é una signora di 22 anni che sta dormendo. Non é altro che la nostra carissima Lonnie!
vartan
Oh, c’é una ragazza che dorme.
shalig
Forse si sta svegliando! Dai, nuova amica! Anche a te ti hanno rapito gli alieni?
Lonnie si sveglia e si alza.
lonnie
Huh? Huh? Chi siete voi? Dove sono io? Sono morta? E’ l’inferno questo?
guzekin
Nyet! Sei troppo bella e simpatica per andare all’inferno!
vartan
Comunque io sono Vartan Halapsian, ho 19 anni, lavoro come convention intern, e vivo ad Yerevan, che é la capitale dell’Armenia, nell’Unione Sovietica.
shalig
Io sono Shalig Verian, anch’io ho 19 anni, sono anch’io armena, ma vivo in un piccolo villaggio di nome Berd. Fra un pò mi trasferirò ad Yerevan con il mio mitico Vartan!!!
guzekin
Io sono il Prof Guzekin, ho 25 anni e sono russo. Forse hai sentito parlare di me!
lonnie
Oh! Il Prof Guzekin!!!!!!!!! Sei tu!!!!!!!!
guzekin
Chiamami solo Prof.
lonnie
Sei più bello da vicino, Prof.
Lonnie abbraccia il Prof, lo bacia sulla guancia, e gli strizzola i capelli.
guzekin
Ah, é stato fantastico. Grazie, signorina!
lonnie
Mi chiamo Lonnie Danvers, ho 22 anni, e vivo a Chula Vista, in California, negli Stati Uniti d’America! Yee-haw!
shalig
Da oggi in poi saremo tuoi amici!
lonnie
I miei genitori non mi permettono di avere amici sovietici.
vartan
Non preoccuparti di quello!
lonnie
Oh, sniff.
Vartan, Shalig, Guzekin, e Lonnie escono dalla stanza. Lonnie spegne la luce.
SCENA 9
Vartan, Shalig, Guzekin, e Lonnie camminano per i corridoi dell’astronave aliena. Ad un certo punto, incontrano un vicolo cieco con un pulsante.
VARTAN
Oh. C’é un pulsante. Chissà che cosa fa.
lonnie
Possiamo premerlo.
shalig
Ottima idea!
guzekin
State attenti, non sappiamo cosa potrebbe accadere!
vartan
Lo premo io!
Vartan preme il pulsante. Appaiono elementi psichedelici, e i quattro nostri eroi si teletrasportano in quella che somiglia ad un’abbandonata casa medievale!
10
Vartan, Shalig, Guzekin, e Lonnie si ritrovano nella casa medievale abbandonata. L’unica luce entra da alcune finestre piccole col vetro colorato. L’unico mobile é un tavolo di legno. Sopra il tavolo di legno ci sta una strana scatola viola.
lonnie
Oh, che tristezza.
vartan
Non ti preoccupare. Fra un pò qualcuno ci salverà.
Shalig
Non sappiamo nemmeno dove siamo!
guzekin
Vero. Da qualche parte in Europa? Tipo Germania? Francia? Italia?
lonnie
Forse siete ancora in Russia.
vartan
Può essere.
lonnie
Chissà cosa c’é dentro la scatola!
Lonnie apre la scatola. Degli elementi psichedelici appaiono.
Una malefica donna appare nella stanza! E’ Susan… o no?
“susan”
Fufufufufu! Mi avete liberato!
guzekin
Tu chi sei e cosa ci fai quì!!!!!!!!
“SUSAN”
Io sono Vempara, e sono una Eldritch. So fare di tutto, di tutto e di più! La scatola, questa casa abbandonata, e la nave spaziale, non erano vere, ma solo parte di me! Fufufufufu!
LONNIE
Come mai ci hai intrappolato quì?
VEmPARA
Fufufufufu! Non vi ho intrappolato quì, é stato solo un caso, solo un lieve accidente!
VARTAN
E questi lievi accidenti… accadono spesso?
VEMPARA
Si! Sono nella mia natura di discordante! Fufufufufu!
SHALIG
E ora che si fa?
LONNIE
Potremo rinchiuderla di nuovo nella scatola!
VEMPARA
No! Non fare così! Come osate! Non potete rinchiudermi nella scatola, sarebbe praticamente incesto!
VARTAN
Incesto? Ma come incesto, tu nemmeno li hai i genitori!
vempara
Fufufufufu!
Vempara entra dentro di Lonnie. Lonnie si trasforma in un clone di Vempara. Shalig e Vartan scappano tenendosi per mano, uscendo dalla porta della casa, vengono teletrasportati in una casa disabitata di Yerevan – la stessa casa dove Shalig, Vartan, e le loro figlie vivono all’inizio di “Aroush VS Susan 1”.
11
Shalig e Vartan si sono teletrasportati nel salotto di una casa disabitata di Yerevan.
SHALIG
Vartan! Guarda! Siamo in Armenia!
VARTAN
Si?
SHALIG
Ovvio che lo siamo. Questo libro é chiaramente scritto in Armeno!
Shalig prende un libro e lo fa guardare a Vartan. Poi, Vartan e Shalig guardano dalla finestra.
VARTAN
Ey, ma quella é Yerevan!
SHALIG
Ma certo che lo é!
VARTAN
I miei genitori abitano proprio all’angolo.
SHALIG
E possiamo visitarli quando vogliamo!
Vartan abbraccia e bacia Shalig.
12
Di nuovo nella casa abbandonata con Lonnie e Guzekin.
LONNIE (VEMPARA)
Fufufufufu!
GUZEKIN
Lonnie! Lo so che sei quì dentro!
Guzekin scaglia la scatola verso di Lonnie, che cade giù, torna ad essere se stessa, e si teletrasporta via a casa sua.
GUZEKIN
E il dado é tratto!
13
Siamo di nuovo nel presente, a Guzekia, nella camera da letto di Lonnie. Lonnie é distesa sul letto, e Guzekin é la vicino, a guardarla.
LONNIE
Ora mi ricordo tutto! Ti ho già incontrato, trent’anni fa! E non c’éravamo solo noi, c’erano anche Vartan e Shalig. Teneri ragazzi, erano. E mi ero subconsciamente ispirata alla Eldritch, Vempara, per creare Susan. E’ per questo che lei ha causato quest’apocalisse. Perché Susan non é un sim, Susan é una Eldritch. Beh, tecnicamente é Vempara ad essere una Eldritch. E Vempara… Vempara ha fatto si che io avessi due figli con te. Nel 2001 io ho avuto un figlio di nome Jacob, e nel 2004 ho avuto un altro figlio di nome Chaz. Pensavo fossero i figli di mio marito – Adelbarth Perpugilliam “Bucky” Essex, ma invece… Prof… sono i tuoi figli. Io sono stata maledetta da Vempara, così noi due avevamo figli ogni volta che Vartan aveva figlie con Shalig.
GUZEKIN
I nostri figli… chissà se sono ancora vivi.
Guzekin bacia Lonnie.
scena 1
Aroush, Shika, e Kerli sono sedute sul letto di Aroush.
aroush
Ah, ragazze. Oggi é una bella giornata, vero?
shika
Certo che lo é!
kerli
Voglio andare a passeggiare, a trovare insetti e tartarughe!
aroush
Usciamo adesso?
shika
Il corridoio é bagnato!
kerli
Possiamo inventarci una storia.
shika
E che tipo di storia?
kerli
Una storia parallela.
aroush
Parallela? Tipo di universi paralleli?
kerli
Si!
shika
Concordo.
aroush
Ok. Tipo l’universo parallelo dove accade l’apocalisse e ci trasferiamo in Lettonia?
kerli & Shika
No!
aroush
Allora quale?
shika
Prendiamo i personaggi di qualcosa e li mettiamo nell’ambiente di qualcos’altro!
KERLI
Mi piace questo gioco!
aroush
Anche a me!
shika
Cominci tu visto che sei la più grande?
aroush
Si. Allora, Xion e Azula stavano passeggiando sulle spiaggie californiane. Ad un tratto appare un gatto gigante. Xion dice: “Oh mie stelle!”, Azula risponde: “Non ti preoccupare, ci pens-“
Ad un tratto, un portale appare per terra, e risucchia le tre sorelle.
scena 2
Aroush, Kerli, e Shika si ritrovano in una campagna inesplorata in un bosco fatato.
aroush
Ey, dove siamo!
KERLI
In Lettonia!
shika
Ma che, Kerli, ma tu sei ossessa con la Lettonia?
KERLI
Non lo sono!
aroush
Lo sei!
shika
E’ solo una ragazzina…
KERLI
Lo sei anche tu!
aroush
Beh, siamo tutte e tre ragazzine.
shika
Di più. Siamo sorelle!
Le tre sorelle cominciano a camminare. Ad un certo punto, un mostriciattolo peloso si azzanna su di Kerli!
KERLI
No!
aroush
Ci penso io!
Aroush da un calcio al mostriciattolo, lanciandolo via in una palude.
shika
Che cosa era, ragazze?
KERLI
Uno scoiattolo con quell’infiammazione del cervello che alcuni chiamano Rabies.
aroush
No, non penso… forse un procione?
shika
No, non proprio un procione… qualcosa tipo una lince? Non sembrava qualcosa di terrestre.
KERLI
Forse siamo in qualche lembo poco esplorato?
shika
Credo di si.
aroush
Beh, sarebbe bello! Vivremo come i primitivi.
shika
E poi magari magicamente ci ritroveremo di nuovo a casa.
KERLI
Penso che prima ci sbranerà qualche mostro.
shika
No, no, Shika! Non essere così fifona!
Le tre sorelle continuano a camminare. Ad un certo punto arriva una tenera signorina selvaggia e trasandata. Non é altro che Elektra Mgelidze!
elektra
Ee-hya!
KERLI
U-uh… ciao?
aroush
Sei di queste parti?
elektra
Hyah! Conosco questo bosco come se fosse la mia casa!
shika
Quindi ci potresti riportare alla civilizzazione?
elektra
Immagino di si. Comunque io sono Elektra Mgelidze. Rawr!
aroush
Io sono Aroush Halapsian.
shika
Io sono Shika Halapsian e sono la sorellina di Aroush.
KERLI
E io, Kerli Halapsian, sono la sorellina di Aroush e Shika.
aroush
Proveniamo da molto lontano!
elektra
Si vede.
shika
Quindi, che si fa, proseguiamo?
elektra
Hyah!
Aroush, Shika, Kerli, ed Elektra camminano nel sentiero fino ad un villaggio.
scena 3
Aroush, Shika, Kerli, ed Elektra sono in un villaggio.
aroush
Quindi, questa é casa tua?
Elektra
Nyeeh. Era solo il villaggio più vicino, da yo!
KERLI
Forse qualcuno ci ospiterà!
shika
Beh, siamo già quì, siamo turiste, guardiamo nelle vetrine!
KERLI
Ottima idea!
Aroush, Shika, Kerli, ed Elektra guardano nelle vetrine.
aroush
Ugh. Questi simboli indecifrabili, ma che alfabeto é?
elektra
E’ l’Alfabeto Guzekiano, che prende il nome dal Primo Re di Guzekia, Fermandous Guzekin, un’eroe valoroso che sconfisse il malefico Drago dalle Mille Teste, portando la pace e la speranza in tutto l’universo.
shika
Ah. Una storia interessante.
elektra
Si. Fermandous Guzekin fu il fondatore di Guzekia, e fu lui ad inventare l’alfabeto Guzekiano.
KERLI
Dev’essere un uomo molto importante.
elektra
E lo é!
aroush
Quindi tu sai cosa c’é scritto?
elektra
E’ un negozio di cianfrusaglie magiche.
shika
Ah. Quindi… se il linguaggio Guzekiano é completamente diverso dai nostri linguaggi sulla terra… Come mai tu stai parlando la nostra lingua?
elektra
No. Io sto parlando in Guzekiano, e sento anche voi in Guzekiano. Questo é un posto incantato.
aroush
Ah, capito.
elektra
E abituandoti alla nostra magia, anche voi tre imparerete a parlare Guzekiano, hyeh!
Ad un certo punto, una ragazza con le codine guida uno skateboard verso le nostre amiche. Non é altro che Darillys Tishanev!
darillys
Hyeh!
aroush
Ciao!
KERLI
Hanno gli skateboard anche qui?
darillys
La mia tavola, Azerbaigian? No, l’ho costruita io. Comunque il mio nome é Darillys Tishanev.
shika
La tua tavola si chiama Azerbaigian?
darillys
Si, perché?
shika
Nel mondo da dove proveniamo, Azerbaigian é il nome di una nazione del Medio Oriente.
darillys
Medio Oriente?
aroush
Tecnicamente Vicino Oriente, ma lasciamo stare. Io sono Aroush Halapsian, questa é la mia sorellina Shika, e quest’altra é la mia sorellina Kerli.
KERLI
Ciao ciao Darillys!
elektra
Io sono Elektra Mgelidze! Io sono di questo mondo, girovagavo per i boschi e ho incontrato loro.
darillys
Ah! Quindi, quattro nuove amiche! Sento che faremo molte cose insieme!
aroush
Si! Uno per tutti, tutti per uno!
Aroush porge la sua mano. Shika mette la sua mano sopra quella di Aroush. Kerli mette la sua mano sopra quella di Shika. Elektra mette la sua mano sopra quella di Kerli. Darillys mette la sua mano sopra quella di Elektra.
scena 1
Aroush si sveglia nella camera da letto delle tre sorelle Halapsian, ad Yerevan.
aroush
Oh, che nottata. Ho fatto un brutto sogno.
Aroush guarda l’orologio sul comodino. Sono le nove e mezza.
aroush
Ah. Quà si dorme fino in fondo.
Aroush si lava e si veste e torna in camera, guardando le sue tenere sorelline, Shika e Kerli.
aroush
Shika! Kerli! Dormiglione!
Shika e Kerli si svegliano e si buttano giù dal letto.
shika
Che c’é, sorellona? Un’altra delle tue?
aroush
Oggi é l’alba di un nuovo giorno, Shika!
kerli
Basta non svegliarti con brutti pensieri.
aroush
Ben detto, Kerli!

aroush
Lavatevi, vestitevi, e venite giù!
kerli
Ben fatto, sorellona cara!
Shika e Kerli vanno a lavarsi e a vestirsi.
scena 2
Aroush, Shika, e Kerli scendono giù in cucina. La loro mamma, Shalig, ha preparato dei tenerissimi pancakes col burro di sopra.
kerli
Ooh, che buoni!
shalig
Ho preparato la colazione!
vartan
Vostra mamma fa sempre cose buonissime!
shalig
Grazie, Varty.
Gli Halapsian fanno colazione con i pancakes.
aroush
Si. A dirla tutta ti sei davvero superata, mamma!
shalig
Lo so!
kerli
Ci porti a scuola, sorellona?
aroush
Certo, come tutti i giorni.
Shika & KErli
Evvai!
scena 3
Le sorelle Halapsian escono fuori di casa. Forse lo pensavate già, ma Aroush ha 18 anni, Shika 15, e Kerli 12. Siccome quà siamo in Armenia, Kerli fa la terza media, e Shika la seconda superiore.
aroush
Quindi, si parte!
SHIKA
Reincontrare di nuovo tutti i nostri amici!
kerli
Vero. Chissà se oggi saremo fortunate.
aroush
Beh, non é che le vostre scuole siano tanto lontane!
SHIKA
In che senso lo dici?
aroush
Sempre di Yerevan, si tratta!
kerli
Vero!
SHIKA
E poi lei basicamente lavora a scuola da me.
aroush
Regina di scacco umano. O almeno lo dovrei essere, ma…
kerli
Ma cosa?
SHIKA
Quel moccioso di Hekatombolus Ghapjenardraghutyunyunyan.
kerli
Ma chi, quello che ti mette sempre le carte bootleg di Yu-Gi-Oh in faccia?
aroush
Si… credo guarda troppi Yu-Gi-Oh.
SHIKA
Capisco, sorellona!
aroush
Io avevo la sua età quando ho cominciato.
kerli
Huh?
aroush
Avevo 6 anni. Poi piano piano mi sono alzata di livello ed é diventato un lavoro vero. L’ho fatto per mantenervi, sono stata sulla copertina di molti giornali, sono quasi una celebrità!
SHIKA
Vero.
kerli
Tutti ti amano, cara sorellona!
aroush
Già.
Ad un tratto, mentre le sorelle Halapsian stanno camminando, un moccioso le tira tre palloncini pieni d’acqua, facendole cadere per terra. Si tratta di… Hekatombolus Ghapjenardraghutyunyunyan! Hekatombolus fa una pernacchia alle ragazze, che si sentono offese, poi Hekatombolus scappa via sul suo monopattino.
SHIKA
Oof, quel bontempone!
Kerli
Ci ha rovinato la vita!
Aroush
Di questo passo faremo tardi a scuola!
kerli
E come ce lo diciamo ai nostri genitori!
aroush
Non vi preoccupate!
SHIKA
Tu dici?
kerli
Ye.
Le tre sorelle Halapsian si alzano, e guardano in alto.
kerli
Il sole é già alto!
SHIKA
I nostri genitori ci aspettano!
aroush
E se Hekatombolus farà sempre così, voi due non andrete mai a scuola!
SHIKA
Vero! Dobbiamo aittare contro di lui!
aroush
Nooo!!! Sono sicurissima che crescerà, e che noi presto affronteremo nemici peggiori… molto peggiori.
SHIKA
Detto giusto, sorella!
kerli
Ti stimo, sorellona cara!
aroush
Ragazze… si torna a casa.

Ad un certo punto, Aroush sente uno strillo, e prende il suo tablet! Due carinissime mutual follower la hanno chiamata su Tumblr! Si tratta di W0lf13, ovvero Elektra Mgelidze, e B3st-H4t, ovvero Darillys Tishanev. La nostra Aroush é conosciuta su Tumblr sotto il nome di Blu3-Ch1ld.
tumblr user w0lf13 (elektra)
Rawr!
tumblr user blu3-ch1ld (aroush)
C’é qualcosa, Elektra?
TUMBLR USER W0LF13 (ELEKTRA)
Si! Sento che qualcosa sta per avvenire, e presto!
TUMBLR USER BLU3-CH1LD (AROUSH)
Qualcosa di specifico?
TUMBLR USER W0LF13 (ELEKTRA)
No, no, solo instintuale! Rawr!

tumblr user B3st-h4t (Darillys)
Ue! Come butta!
TUMBLR USER BLU3-CH1LD (AROUSH)
Fantastico! E tu, D?
TUMBLR USER B3ST-H4T (DARILLYS)
Mi sento come se l’apocalisse sta per arrivare!
TUMBLR USER BLU3-CH1LD (AROUSH)
Strano, anche Elektra W0lf13 si sentiva così.
TUMBLR USER B3ST-H4T (DARILLYS)
Ah, lo sai come si dice? Le menti grandi la pensano allo stesso modo!
TUMBLR USER BLU3-CH1LD (AROUSH)
Ok! Il dado é tratto! Passo e chiudo!
Aroush chiude Tumblr.
kerli
Ah, che strano! Sia Elektra che Darillys si stavano comportando come se stesse per arrivare l’apocalisse!
SHIKA
Focusati, Aroush! Guarda in sù!
Aroush guarda nel cielo. E’ diventato tutto rosso, con tante nuvole scure. Fa molto buio, ci sono tanti lampi e tuoni. Ad un certo punto, due malefici occhi rossi appaiono in mezzo al cielo.
aroush
Oh mio Arceus!
shika
Dobbiamo correre in fretta!
kerli
Si!
Le ragazze corrono verso casa. Ad un certo punto, inciampano e rotolano verso un parco divenuto ormai spoglio. Il vento fa passare foglie di colori dal giallo al marrone, e vecchi volantini in vari alfabeti, davanti alle tre sorelle. La polvere si accumula di fronte ai piedi delle ragazze, facendo sembrare che i “dust bunny” possano muoversi.
kerli
A-ack!
aroush
Non vi preoccupate, sorelline! Ci penso io!
Un portale viola appare nel cielo. Due ragazze cadono dal portale. Si tratta di Elektra e Darillys. Poi, lo skateboard di Darillys cade sopra Darillys, e il portale si chiude. Le due ragazze si alzano, e le tre sorelle Halapsian si avvicinano a loro.
aroush
Oh! Che vi é successo?
elektra
Io sono Elektra Mgelidze.
darillys
E io sono Darillys Tishanev.
kerli
Tishan-ev? Non dovrebbe essere Tishaneva?
darillys
No, perché é in Albanese Caucasico. Traduzione del mio cognome originale.
SHIKA
Ah, capisco.
aroush
Loro sono mie mutual followers su Tumblr. Elektra é W0lf13, Darillys é B3st-H4t…
darillys
E tu sei Blu3-ch1ld! Yeet!
aroush
Esatto. Elektra viene da Tbilisi, e Darillys viene da Baku.
elektra
Rawr!
SHIKA
Le tre nazioni del Caucaso, per un’altra volta, ancora insieme!
scena 1
Si intravede la città di Xyronia. Si passa fra i palazzi, e appare un logo, che dice: “La ragazza con le ali d’angelo”.
Si zumma su un supermercato. “Supermercato Dova Dova Ye”.
La nostra protagonista, Dexnav Elledar, scende da una macchina nera.
Dexnav
Oh, glum, almeno ho trovato posto.
Dexnav va a prendersi il carrello.
carrelliere
Vuoi prenderti un carrello?
dexnav
Si.
carrelliere
Ti aiuto io!
Dexnav mette una moneta nel carrello ed entra nel supermercato.
Supermercato dova dova ye – 1
Dexnav sta correndo nel supermercato col carrello.
dexnav
Oooh, cosa mangierò oggi? Omm, sono sempre stata un’amante del khachapuri. Però in fondo io sono nera… gotica… potente quanto la pece. Non so, prenderò 10 barattoli di nero di seppia, 10 barattoli di colorante nero, 6 uova, un pacco di farina integrale nero…
Dexnav cammina col carrello in mano. Mette alcuni barattoli di nero di seppia nel carrello. Poi zumma via.
supermercato dova dova ye – 2
Dexnav intravede una ragazza della sua età, con i capelli lunghissimi e bianchi, che porta delle ali d’angelo. Gli occhi di Dexnav brillano. Dexnav si avvicina alla nuova ragazza, che si chiama Shinda Alairon.
dexnav
Ciao.
shinda
Ciao. Chi sei? Non ti ho mai visto prima d’ora.
dexnav
Io sono Dexnav Elledar! Vivo proprio accanto. In Via Calzascarpe 3.
shinda
Ah! Anch’io vivo in Via Calzascarpe 3. Mi sono appena trasferita. Comunque, mi chiamo Shinda Alairon.
dexnav
Ah! Che nome stupendo!
shinda
Anche il tuo lo é.
dexnav
Oh, Shinda. Fai qualcosa di specifico? Sei una cosplayer?
shinda
Non sono proprio una cosplayer però porto sempre queste ali d’angelo.
dexnav
Come mai?
shinda
Non sò, é nel mio stile. L’avrò visto in un sogno che ho fatto!
dexnav
Oh. Proprio il tipo di ragazza che piace a me!
shinda
Tu vivi ancora con i tuoi?
dexnav
Si. Mio papà Koraz, mia mamma Solfa, e il mio fratellino Denver.
shinda
Ah. Una famiglia stupenda!
dexnav
Si ma a volte ci sono dei litigi perché a volte la mia famiglia non mi sopporta, appunto, perché io sono molto gotica.
shinda
Si vede.
dexnav
Tu vivi da sola?
shinda
Si. I miei genitori sono ancora vivi. Mio papà si chiama Erimeo e mia mamma si chiama Perpugilliam. Ho anche una sorella più grande, di nome Vesperides. Però ho vinto una casa in un concorso di cucina di Khachapuri! Noi siamo di un paesino di circa 1000 persone, ma non troppo lontano da quà. Si chiama Eddelebese.
DEXNAV
Ah. Eddelebese. Mi sa che lo visiterò di tanto in tanto.
shinda
E io potrò andare a visitare la tua famiglia.
DEXNAV
Si, penso che questo sia l’inizio di una grande amicizia. Abbiamo la stessa età, no?
shinda
Si. Ho i capelli bianchi ma sono tinti.
DEXNAV
Si. Si vede.
shinda
Io sono nata il 16 Novembre 2001.
DEXNAV
Io sono nata il 6 Febbraio 2001.
shinda
Ah. Sei un pò più piccola di me.
DEXNAV
Tecnicamente si.
shinda
Io non ho un lavoro. Però… quel concorso che ho vinto…
DEXNAV
Si?
shinda
Quel concorso che ho vinto, é un concorso di cucina dei khachapuri!
DEXNAV
Davvero? Anche a me piacciono i khachapuri! In realtà, quel concorso, era la mia idea.
shinda
Ah. Capito. Quindi oggi che si fa, ti porto a casa?
DEXNAV
Certo che mi porti a casa.
shinda
Sei la mia migliore amica che io possa mai avere.
DEXNAV
Anche tu.
shinda
Io c’é l’ho una macchina, posso fartela vedere, se vuoi.
DEXNAV
Va bene.
Shinda e Dexnav fanno shopping insieme e poi escono dal ristorante.
parcheggio del supermercato dova dova ye – 1
Shinda e Dexnav posano i carrelli.
carrelliere
Oh, guarda chi si rivede! E hai portato una nuova amica!
shinda
Certo che l’ha portata!
DEXNAV
Adesso si torna a casa!
parcheggio del supermercato dova dova ye – 2
Shinda mostra la sua macchina a Dexnav. E’, ovviamente, una macchina bianca.
shinda
Questa é la mia macchina.
DEXNAV
E’ molto carina!
shinda
Si, lo so che ti piace. Bianco come la speranza!
Shinda mette i sacchi della spesa nel cassonetto dei bagagli, poi Shinda e Dexnav entrano in macchina e vanno a casa di Shinda.
via calzascarpe 3 – esterno – 1
Dexnav e Shinda escono dalla macchina di Shinda.
shinda
Eccoci! Siamo a casa!
DEXNAV
Qual’é la tua casa?
Si vede la cassetta del citofono. I nomi scritti:
ฅ^•ﻌ•^ฅAngelPureฅ^•ﻌ•^ฅ – Elledar
Delta-Smooth – Edelweiss
Namur – Keaside
Sympsoy – Dragur-Lobiani
Vts’ukvar – Fartashian
DEXNAV
Non vedo il nome “Alairon”.
shinda
Io sono AngelPure.
DEXNAV
Ah, potevo capire.
shinda
Ma che potevo capire, questi sembrano screenname di un sito internet dei Pokémon!
DEXNAV
Si.
Dexnav clicca sul citofono “Elledar”.
DEXNAV
Papà?
Koraz (citofono)
Dexnav?
DEXNAV
Non sarò da voi, sarò nell’unità familiare AngelPure.
koraz (citofono)
Ah, la casa vinta nel concorso di khachapuri?
DEXNAV
Si.
KORAZ (CITOFONO)
Chi ci vive?
shinda
Ci vivo io! Shinda Alairon!
KORAZ (CITOFONO)
Ah, Dexnav si é fatta una nuova amichetta!
DEXNAV
Si.
Dexnav e Shinda entrano nella porta del palazzo.
Angelpure – ingresso – 1
Dexnav e Shinda entrano a casa di Shinda.
DEXNAV
Oh, quindi questa é casa tua?
shinda
Si.
DEXNAV
E’ bellissima! Ed é molto bianca!
shinda
Si.
DEXNAV
Mi piace moltissimo!
shinda
E a me piaci tu.
Shinda bacia Dexnav sulla guancia e le accarezza i capelli. Le due ragazze si abbracciano.
SCENA 1
La camera passa per i monti del Caucaso verso Tbilisi. Un logo appare: “Mglebis Mits’a – Terra dei Lupi”.
Una bambina di cinque anni si sveglia. Il suo nome é Fiffi Virsaladze. Beh, tecnicamente si chiama Bedisa Virsaladze, ma viene chiamata Fiffi da “Frog”, ovvero rana in inglese, infatti porta un cappello che assomiglia ad una rana.
Ma quello che Bedisa “Fiffi” Virsaladze, nata il 28 maggio 2014 a Tbilisi, Georgia (saKartvelo, non quella degli Stati Uniti) non sa, é che lei é la prescelta.
fiffi
Il mio nome é Bedisa Virsaladze, ma tutti mi chiamano Fiffi. Ho cinque anni e porto un cappello a forma di rana. Vivo a Tbilisi, saKartvelo, con i miei genitori, e mia sorella maggiore Elene, che ha 15 anni.
mamma di fiffi
Ma che, ti metti sempre a fare sto monologo?
fiffi
Uff! Dici così ogni volta!
Fiffi si veste, si mette il suo cappello da rana, e scende giù a fare colazione. Bicchieri di matsoni, uova sode, e frittelle machkatebi con crema di pistacchio.
papa’ di fiffi
Come state, figlie mie?
fiffi
Benissimo! Io voglio andare a catturare rane con te e mamma e Nelly!

elene
Come mi hai chiamato?
fiffi
Non posso chiamarti Nelly?
mamma di fiffi
Immaggino… Nelly é un soprannome normalissimo.
elene
Io non voglio essere chiamata Nelly. Io voglio essere chiamata o Elene o Eliko.
fiffi
K’argi dis!
“K’argi dis” vuol dire “Ok sorellona” in georgiano.
elene
Fra un pò io vado a scuola e i miei al lavoro.
FIFFI
Mi mancherete! Mi lasciate con una babysitter un’altra volta?
mamma di fiffi
Ovvio, con chi pensi che ti lasciamo?
La mamma abbraccia Fiffi. La mamma, il papà, ed Elene escono di casa.
elene
Droebit!
Scena 2
fiffi
E ora si aspetta la mitica babysitter! Chissà se la nuova babysitter mi preparerà il khachapuri al pistacchio! Io voglio il khachapuri al pistacchio! Esiste il khachapuri al pistacchio?
Ma la babysitter non arriva. Invece, un ciondolo a forma di rana appare inavvertitamente. Fiffi se lo mette. Dal ciondolo appare un mostriciattolo che assomiglia ad un lupo rosso.
fiffi
Sei un Pokémon? Preferivo una rana.
OCH’op’int’re
Io sono Och’op’int’re. Il tuo animale totemico e protettore. E tu… e tu, Bedisa di casa Virsaladze, sei la prescelta.
fiffi
Chiamami Fiffi, kupo.
Kupo non é una parola georgiana. E’ il verso dei moogle in Final Fantasy… ma sia Final Fantasy che Saki sono creati da Square Enix quindi si finisce che si ritorna sempre la.
OCH’op’int’re
Tutto cominciò all’inizio del mondo. Il Dio, Morige, e la Dea, Ghmerti, stavano lottando per creare l’universo. Morige si arrabbiò e trasformò Ghmerti in un demone. Morige e Ghmerti si sfidarono a vicenda creando le cose più furbe e strampalate. Io sono una tra le cose create da Morige. Alla fine, Morige e Ghmerti decisero che questa sfida non si poteva vincere, Morige si ritirò nel paradiso, lo Zesk’neli, mentre Ghmerti si ritirò nell’inferno, lo Kvesk’neli. Anni passarono, e questo piano d’esistenza, il Ts’ina Samq’aro, si modernizzò. Ma c’é un’altro mondo, Uk’ana Samq’aro, dove può andare solo il prescelto, con una trasformazione spirituale, una Gardatsvaleba.
fiffi
Una morte?
OCH’op’int’re
Simile ad una morte, ma non proprio. Diciamo che la Gardatsvaleba é una morte speciale.
fiffi
Huh?
och’op’int’re
E’ simile ad un teletrasporto, kupo!
fiffi
Ora ci metti tu a dire kupo!?!
och’op’int’re
E’ contagioso, piccola Fiffi!
fiffi
Sono pronta ad entrare nell’Uk’ana Samq’aro.
och’op’int’re
sami, ori, erti… YEEE!
SCENA 3
Fiffi e Och’op’int’re si trovano nell’Uk’ana Samq’aro, un mondo magico con cieli e mare arancioni, e suolo rosso.
fiffi
Questo sarebbe l’Uk’ana Samq’aro?
Och’op’int’re
Si, é la mia casa, e da ora anche la tua.
FIFFI
Anche la mia?
och’op’int’re
Almeno temporaneamente.
fiffi
Cos’é questo vestito e questi segni strani che sento dietro le spalle?
och’op’int’re
Non capisci? Sei una Nats’iliani! Una ragazza segnata dal destino… Una prescelta. E questi segni, sono i miei Nats’ili.
fiffi
Ho capito! Sono una ragazza magica?
och’op’int’re
Puoi dire così. In questa forma sei capace di usare un’energia magica chiamata Varsk’otsneba. La devi usare per combattere i mostri che vivono nell’Uk’ana Samq’aro!
fiffi
E che mostri ci sono?
och’op’int’re
Mostri di un sacco di tipi, mia cara!
Fiffi ed Och’op’int’re incontrano un demone. Per l’esattezza si tratta di un Ali. Un demone che nella mitologia georgiana affliggerebbe le donne incinte. Quà si azzanna anche contro le bambine e ha poteri del fuoco.
ali
RAWR!
och’op’int’re
Questo é un Ali. E’ un demone che odia le bambine mocciose e prepotenti come te!
fiffi
Miighet es!
Una lotta tra Fiffi e l’Ali. Vince Fiffi.
fiffi
Ho vinto!
och’op’int’re
Ma non é finita quì. Durante questo lungo viaggio devi attraversare sette montagne. La prima, l’hai sconfitta venendo quì da Tbilisi. La seconda, la stiamo per scalare. Fortunatamente noi abbiamo poteri magici.
Fiffi e Och’op’int’re scalano la montagna, e scendono dall’altro lato di essa. Fiffi si prende Och’op’int’re e commincia a camminare con Och’op’int’re in braccio.
Scena 1
Fiffi ed Och’op’int’re scendono dalle seconde montagne e arrivano nel secondo layer dell’Uk’ana Samq’aro.
fiffi
Umf. Sono arrivata. Perché mi sento un pò più grande?
OCh’op’int’re
Cavalcare la montagna ti ha fatto crescere di un anno.
fiffi
Strano.
och’op’int’re
Non tanto. Il mio mondo funziona così!
fiffi
Pensi che incontreremo un nuovo nemico?
och’op’int’re
Siamo nell’Uk’ana Samq’aro! I mostri e demoni sono dappertutto!
fiffi
Vero.
Un Devi con due teste entra in scena e da un pugno. Fiffi ed Och’op’int’re lo scansano.
devi
Grooar.
och’op’int’re
Questo é un Devi. E’ un tipo di orco. Solo tu lo sai come sconfiggere.
fiffi
Diakh. Devo solo ascoltare il mio cuore! Apetkeba potlebi!
Fiffi crea un vortice di foglie che arrive in faccia al Devi, che cade a terra e si disintegra.
devi
Yaa-agghr… Piccola ragazzina scatenata…
???
Ey! Ciao nuovi amici!
fiffi
Ei, Och’op’int’re, chi é lei?
OCH’OP’INT’RE
Anche lei é una Nats’iliani. Specificamente… lei é la Nats’iliani dell’aria. Tu sei la Nats’iliani delle piante e degli alberi.
fiffi
Me mesmis.
Me mesmis vuol dire “ho capito” in georgiano.
???
Il mio nome é Enkhtuya Sakura Meiling Yoona Chong, ma tutti mi chiamano Esme. Ho sei anni… almeno credo?!? Queste montagne fanno uno strano effetto. Sono nata e cresciuta nella ridente cittadina di Windmark, ma sono di origini mongole, coreane, cinesi, e giapponesi.
fiffi
Piacere di conoscerti, Esme. Io sono Bedisa Virsaladze, ma mi chiamano tutti Fiffi. Carino, huh? Mi chiamano Fiffi perché porto sempre un cappello a forma di rana.
esme
Si, capisco. Io mi trovavo in camera mia, mi sono addormentata, e subito dopo mi sono svegliata quà. Strano, huh?
fiffi
Io sono nata a Tbilisi, saKartvelo. Credo che noi due abbiamo attorno alla stessa età.
esme
Tbili-che?
och’op’int’re
In mezzo alla Russia e alla Turchia.
esme
Tu parli!?! Non sei un peluche?
och’op’int’re
Io sono Och’op’int’re, guardiano della natura. Sono stato io a portare Fiffi quì.
esme
Octo pintre? Che nome buffo!
fiffi
Puoi chiamarlo solo Och’ per diminutivo.
och’op’int’re
Ei! Il mio nome va bene!

och’op’int’re
Quindi, voi due siete due delle prescelte, ovvero… le Nats’iliani. Esme, tu sei la Nats’iliani dell’aria. Fiffi, tu sei la Nats’iliani delle piante.
ESME
Okay-o!
Esme tira il suo pugno in alto.
och’op’int’re
Coraggio, ragazze! Ci sono ancora cinque montagne da attraversare!
FIFFI
Va!
Och’op’int’re, Fiffi, ed Esme attraversano la terza montagna.
scena 1
Fiffi, Esme, ed Och’op’int’re scendono dalla terza montagna dell’Uk’ana Samq’aro. Appena scesi, Esme si disintegra.
fiffi
Ma come, Esme si é disintegrata?
och’op’int’re
Si. Si vede che quella non era la vera Esme Chong, era solo un’illusione, un’ologramma.
fiffi
Quindi Esme Chong esiste davvero?
och’op’int’re
Può essere. Forse nel lontano passato, forse nel lontano futuro…
fiffi
Huh. Questo vuol dire che siamo solo noi due.
och’op’int’re
Si.
fiffi
Io e un cane col nome strano.
och’op’int’re
Ei! Il mio nome non é strano!!
fiffi
Per alcuni lo é.
och’op’int’re
Giusto. Lo sai come sono le ragazzine di oggi.
fiffi
Ho solo cinque anni…
och’op’int’re
Tecnicamente in questo momento ne hai sette.
fiffi
Vero.
och’op’int’re
Andiamo alla ricerca di nuovi mostri da sconfiggere!
Due demoni-streghe, le Doblini, appaiono. Una Doblini si azzanna contro Fiffi e l’altra si azzanna contro Och’op’int’re.
doblini 1
Gre-arr!
doblini 2
Gro-urr!
fiffi
Non ti preoccupare!
och’op’int’re
Ci penso io!
Och’op’intre si trasforma nella sua forma di fenice (o p’askunji) e spara un raggio di fuoco a Doblini 2.
doblini 1
Whap?
fiffi
Sei un mutaforma?
och’op’int’re
Ho tre forme. Tu prima hai conosciuto la mia forma q’ursha. Questa é la mia forma p’askunji. Ho anche una forma rashi, ovvero un alicorno.
fiffi
Oi! Forte!
doblini 1
Gra-awr!
Doblini 1 si azzanna contro Fiffi, che la scansa.
fiffi
Non urtare i miei amici!
Fiffi crea una sfera di energia rossa e bianca e la scaglia contro di Doblini 1.

Doblini 1 e Doblini 2 si disintegrano.
och’op’int’re
Sei stata forte, ragazza! Adesso saliamo sulla quarta montagna!
Fiffi e Och’op’int’re salgono sulla quarta montagna.
scena 2
Fiffi e Och’op’int’re scendono dalla quarta montagna.
fiffi
Forte! Adesso ho otto anni!
och’op’int’re
Alcuni possono dire che cresci molto velocemente.
fiffi
Lo so. Questo mondo non funziona come i mondi normali.
och’op’int’re
No! Funziona come i mondi normali, perché questo é l’Uk’ana Samq’aro!

och’op’int’re
E l’Uk’ana Samq’aro E’ un mondo normale!
Un gveleshap’i (persona-serpente simile ai naga ma con poteri acquatici) si avvicina a Fiffi ed Och’op’int’re.
gveleshap’i
Ra-arr!
och’op’int’re
Questo é un gveleshap’i. E’ un serpente con poteri acquatici.
fiffi
Capisco. So quello che devo fare! Ch’anch’ik’ebi!
Fiffi tira dei fulmini al Gveleshap’i, che sparisce.
och’op’int’re
Sei mitica! Beh, in più modi che uno. Adesso si sale sulla quinta montagna.
Fiffi ed Och’op’int’re salgono sulla quinta montagna.
scena 1
Si vede uno shot della città di Xyronia. Un logo appare: “Pillole di Actau”.
Si passa alla camera da letto di Actau stessa. Actau si sta svegliando.
actau
Oh, ho fatto un brutto sogno.
Miruru balza sul letto di Actau.
miruru
Meow!
Actau accarezza Miruru.
actau
Ah… dolce gattina. Oggi é l’alba di un nuovo giorno! Hi-yaa!
Actau si alza, si veste, e va in cucina. Miruru la segue.
scena 2
Actau e Miruru sono in cucina. Actau sta prendendo una scatola di cibo per gatti.
actau
Eccoti i croccantini!
miruru
Meow!!
Actau mette i croccantini nella ciotola. Poi, Actau si va a preparare una tazza di latte e cinque biscotti, e li mangia a tavola.

Appena finisce di fare colazione, Actau va a lavare i piatti. Miruru salta nelle braccia di Actau.
Miruru
Purr… wew.
actau
Chi é una brava ragazza? Chi é una brava ragazza?
miruru
Mew-weow!
Actau e Miruru escono.
scena 3
Actau e Miruru stanno passeggiando per i vicoli di Xyronia.
miruru
Meow?
actau
Che c’é, Miri? Ti senti un po strana? Non ti preoccupare, non é nulla, daijoubu!
miruru
Meow!!!
Ad un certo punto, un bel ragazzo corre verso di Actau e Miruru. Ovviamente, si tratta di Sorrel!
sorrel
Panf, panf.
miruru
Meow?!
actau
Che c’é, perché corri?
sorrel
Mi é sembrato di vedere un fantasma!
actau
Non averne paura! Comunque, io sono Actau e lei é Miruru!
miruru
Meow!
sorrel
Chiamatemi Sorrel!
actau
Sei un bel figo! Vivi da queste parti?
sorrel
Si, un pò più in fondo.
actau
Io vengo da una strada dall’altro lato.
sorrel
Ah. Infatti stavo proprio per andare lì. Una corsa mattutina come tutte! Hiya!
actau
Aww…
miruru
Meow?
sorrel
Non ti preoccupare, Miruru!
actau
Aww… l’hai chiamata per nome!
Actau abbraccia Sorrel. I due ragazzi e Miruru ricominciano a camminare.

Ad un certo punto, il fantasma appare. Si tratta di Spook!
spook
Sciao, raga! Che ci fa?
sorrel
Aah! E’ lui! Il fantasma!
spook
Non preoccupatevi. Il mio nome é Spook. Sono morto mille anni fa. Adesso, il mio fantasma si é risvegliato! Per riportarmi in vita, dovete catturare le cento stelle magiche!
actau
Conta su di noi! Hi-yah! Comunque, io sono Actau, il gatto é Miruru, e lui e Sorrel!
spook
Saremo un team perfetto! Fufufufu!
sorrel
Ma che? Non sai che potrebbe succedere!
actau
Non averne paura! Io so cosa sto facendo!
sorrel
Non lo sai!
actau
Lo so!
sorrel
Non lo sai!
actau
Lo so!
sorrel
Non lo sai!
actau
Lo so!
sorrel
Non lo sai!
actau
Lo so!
sorrel
Non lo sai!
miruru
Meow!
actau
Oh, cara…
Actau accarezza Miruru.

spook
Ey, quella non é una stella magica?
actau
Sembra proprio di si! Catturiamola!
miruru
Meow!
Spook, Actau, Miruru, e Sorrel corrono verso la stella. Actau la prende.
spook
Hai preso una stella magica! Ora mettila dentro il mio corpo!
actau
Va bene!
miruru
Meow.
Actau mette la stella dentro il corpo di Spook.
spook
Ah, già mi sento ringiovanito!
miruru
Meow!
scena 1
Si vedono alcuni palazzi della stramitica cittadina di Xyronia. Un logo appare: “Vita a Xyronia”.
Si entra a casa Halapsian, dove si vede Aroush dormire.
Aroush si sveglia.
aroush
Ah. Ho fatto un bel sogno. Si vede che questo sarà un grande giorno.
Aroush si alza, si veste, e va in cucina. In cucina ci sono i genitori di Aroush, Vartan e Shalig, e le sorelline di Aroush, Shika e Kerli.
vartan
Buongiorno, Aroush! Dormigliona come sempre, heh?
aroush
Si.
kerli
Come dire!
shalig
Oggi ho preparato kefir con pezzi di mela, pinoli, mirtilli, miele, e succo di limone.
aroush
Ah, molto buono! Il mio preferito!
shika
Lo sappiamo tutti!
kerli
Itadakimasu karimashou!
Aroush si siede e mangia insieme alla sua famiglia.
vartan
Oggi é una bella giornata, non trovi?
aroush
Yap.
shalig
E pulisciti bene!
aroush
Si, mamma!
Gli Halapsian finiscono di mangiare.
shika
Aroush, ci porti a scuola?
aroush
Si.
Shika, Aroush, e Kerli si alzano ed escono dalla cucina.
scena 2
Shika, Aroush, e Kerli stanno passeggiando per Xyronia.
kerli
Guardate in alto! E’ un uccello?
shika
Non credo… E’ un aeroplano?
aroush
No! Ma che credete! Non é altro che il fighissimo e potentissimo… Air Man!
Si vede Air Man che vola. Air Man scende giù dalle ragazzine Halapsian.
air man
Uelà, ragazzine! O preferireste un bel Gamarjoba? Barev? Trumpallero Trumpallà? Niente paura, piccole, i furfanti li sconfiggo sempre io!
kerli
Ah, Air Man, perché sei venuto quà?
air man
Beh, piccola, é perché il destino ha in serbo grandi cose per noi!
kerli
Serbo? Ma che, non siamo mica in Serbia! Pervinca, forse casomai per puro caso, lo siamo! Mi piacerebbe essere serba! Evviva il serbo! Falkland je Serbija!!!!
air man
Serbo o non serbo, sono pur sempre un supereroe! Tay-yah!
aroush
Ebbravo ragazzo.
air man
Diakh.
shika
E ti metti pure a parlare in georgiano! Oh mio Arceus!
air man
Droebit, ragazze, ci vedremo unn’altra vota!
Air Man ruffola i capelli della nostrissima Kerli e poi vola via.
kerli
Era un tipo strano, quello!
shika
Lo so!!! Ma rende l’idea!
aroush
Vero, incontrarne, di tipi così. Vabbé che a Xyronia abita molta gente strana!
shika
Tipo il prof Guzekin!
Kerli, Shika, e Aroush camminano ancora per un pò, verso l’Accademia Feryx.
scena 3
Kerli, Shika, e Aroush si trovano davanti all’Accademia Feryx.
aroush
Ciao, ragazze, e vi raccomando, fate le brave!
kerli
Non serve raccomandarci, lo faremo lo stesso! Tai-yah!
Aroush abbraccia le sue sorelline, e le ruffola i capelli, poi Aroush se ne va via, mentre Kerli e Shika entrano a scuola.
scena 4
Aroush cammina per tornare a casa, e si imbatte in due gemelle, Shota e Asura Nephilim.
shota
Gamarjoba, buona fanciulla! Kupo de! Io sono Shota Nephilim, e lei é mia sorella gemella Asura!
asura
Beh, io sono Asura Nephilim, e il dado é tratto. Vedo che ti possa interessare qualcosa!
aroush
Non credo, sono appena tornata dal lasciare le mie sorelline a scuola.
shota
E si vede. Basicamente, proprio come il dado di Asura era tratto, e proprio come Paul McGann é un bel figo, vi vogliamo invitare in una magica società segreta a cui apparteniamo anche noi: gli Innatimulli!
aroush
Innatimulli? Sembra interessante, ci andrò!
shota & asura
Evvai!
aroush
Quindi, quando é che comincio?
SHOTA
Se vuoi, anche ora.
aroush
Non c’é bisogno di chiamare i miei genitori?
asura
Ma se é segreta!?!
aroush
Ho capito, e il dado é tratto! Anche se di solito non siamo molto serbe, tranne quando lo siamo, sti Innatimulli hanno molto in serbo per me!
SHOTA
Ok. Quindi tu oggi vieni con noi!
asura
Ti dobbiamo mostrare al capo!
aroush
Ca-capo? Quale capo?
SHOTA
Ma la contessa vampira stessa! La miticissima, e misteriosissima, Cherbela Wainwright!
aroush
Ah. Non vedo l’ora d’incontrarla!
asura
Beh, perché non l’hai mai vista! Fufufufufu!
aroush
Allora, si parte!
Aroush, Shota, e Asura spariscono in un puff viola.
scena 5
Aroush, Shota, e Asura si trovano davanti ad un castello degli Innatimulli.
aROUSH
Wow, quindi questa é…
SHOTA
Questo bel castello é Innatimulli Hayastan.
asura
Ovvero, la base armena degli Innatimulli.
aroush
Ah, quindi gli Innatimulli hanno molte basi in giro per il mondo?
SHOTA
Si. Perfino nella nostra Xyronia.
aroush
Vivete a Xyronia anche voi?
asura
Si.
aroush
Come mai non vi ho mai visto neppure a scuola?
SHOTA
Non siamo molto notabili.
asura
Anche perché noi due gemelle siamo molto misteriose, proprio come una vera Innatimulli dovrebbe essere! Fufufufufu!
SHOTA
Comunque, proprio come il dado é tratto, Innatimulli Hayastan é la prima base degli Innatimulli, e quindi anche quella più importante.
asura
E’ stata costruita nel 995, anno in cui gli Innatimulli sono stati fondati!
SHOTA
Il loro dado é stato tratto per centinaia e centinaia di anni!
aroush
Ma come mai parli sempre di dadi?
SHOTA
Mi piacciono i dadi! Fufufufufu!
asura
Apriti, piccola albicocca unicornosa sesamosa!
Il ponte di Innatimulli Hayastan si apre e cade sopra il fossato. Aroush, Shota, e Asura camminano sul fossato. Shota e Asura aprono il portone. Aroush entra nel castello, seguita da Shota e Asura.
scena 6
Aroush, Shota, e Asura camminano nella entrance hall di Innatimulli Hayastan. Il portone si chiude da solo. I candelabri si accendono da soli, illuminando il castello in molti colori sgargianti. Un sacco di pipistrelli appaiono, si avvicinano creando una forma umanoide, e poi, con un puff viola, si trasformano nella Contessa Vampira Stessa: Cherbela Wainwright!
cherbela
Salve, ragazze. Vedo che avete portato una nuova recluta. Come potete vedere, io non sono altro che la Contessa Vampira Stessa, e Capo Ufficiale degli Innatimulli, Cherbela Wainwright! Hyah!
aroush
Salve, Contessa Vampira Stessa. Io sono Aroush Halapsian, ho 18 anni, e vivo a Xyronia con i miei genitori e le mie due sorelline.
cherbela
Halapsian? Ti chiami Halapsian? Fufufufufu!
aroush
Che c’é di strano in chiamarsi Halapsian? Conosco persone che di cognome fanno Ghapjenardraghutyunyunyan!
cherbela
Lo so, lo so. E’ solo che… Halapsian… Anvedi, cognomi tipo Halapsian sono andati fuori moda più di tre secoli fa!
aroush
Comecomecome, andati fuori moda, la moda non esiste! E’ solo un costrutto sociale!
cherbela
Lo so!
aroush
Allora come mai me lo hai fatto notare?
cherbela
Perché le tue sorelle vanno a scuola con mia sorella e mio fratello!
aroush
Anche tu di Xyronia?
cherbela
Diakh.
aroush
Ma siamo tutti di Xyronia quì agli Innatimulli? Pensavo questa fosse una setta internazionale!
cherbela
Tecnicamente lo é, ma una buona parte di Xyronia é parte degli Innatimulli, e una buona parte degli Innatimulli é di Xyronia e dintorni.
aroush
Mesmis!
Cherbela e Aroush si abbracciano.
Scena 1
Si vede una pianura fresca con tanti fiori molto colorati. Un logo spunta: “Bugaboo!”
Bugaboo svolazza nel logo e atterra in un fiore.
bugaboo
Oh. Che mattinata stupenda. Sarebbe un delirio se succedesse qualcosa.
vavaso
Hey!
bugaboo
Huh? C’é qualcuno?!? Oh, Vavaso! Pla-Pla! Non vi avevo visto!
pla-pla
Ciao, dormiglione! Che fai di bello?
bugaboo
Stavo pensacchiando.
pla-pla
Possiamo andare tutti insieme a correre in Lungheria.
vavaso
Lungheria! La nazione più lunga! Più pista da corsa che nazione!
bugaboo
Ah. Lungheria. E’ molto lontana, no?
pla-pla
Vero, ma essere lontani non vuol dire che possiamo svagarci un pò!
vavaso
Lo so. Che nostalgia essere tutti insieme quà!
bugaboo
Io oggi voglio stare quà a Gybray.
Una ragazza macchina appare.
vavaso
Chi é lei?
pla-pla
Sembra una nuova amica…
bugaboo
Io spero che lo sia.
emon’oka
Io sono Emon’oka. E voi chi siete?
bugaboo
Io sono Bugaboo.
vavaso
Io sono Vavaso e questa é Pla-Pla!
pla-pla
La pianta più /fesh/ di Soligo!
emon’oka
Posso portarvi in giro se volete!
bugaboo
Siii!!!!!!!!!!!
emon’oka
Salite a bordo!
Bugaboo, Vavaso, e Pla-Pla salgono a bordo di Emon’oka.
Emon’oka parte e corre per le vie di Gybray City.
bugaboo
Oh, fo-orte!
pla-pla
Volevi una corsa e l’hai avuta!
scena 1
Ezzip si trova a letto e si sveglia.
mamma di ezzip (offscreen)
Ezzip! Farai tardi a scuola!
ezzip
Ok! Arrivo subito!
Ezzip si veste, e scende a fare colazione insieme ai suoi genitori e suo fratello Shoku.
shoku
Sorellina cara!
ezzip
Ciao Shoku. Ciao mamma ciao papà. Cosa c’é per colazione oggi?
mamma di ezzip
Ho preparato del latte e delle ciambelle.
papà di ezzip
Mmm! Sono buonissime!
Ezzip, Shoku, e i loro genitori mangiano il latte e le ciambelle.
Ezzip, Shoku, e il papà di Ezzip escono dalla casa di Ezzip.
scena 2
Ezzip, Shoku, e il papà di Ezzip sono fuori casa.
PAPÀ DI EZZIP
Ok. Io vado a lavoro voi andate a scuola. Ezzip, é il tuo primo giorno, lo sai?
ezzip
Si.
Ezzip e Shoku camminano verso un lato, e il papà verso l’altro.
shoku
Ah. Quante cose che ti farò vedere a scuola.
ezzip
Si.
shoku
Incontreremo tanti nuovi amici.
ezzip
Vero. Ey! Cosa é quello!
shoku
E’ un cane, no?
scena 3
Ezzip si avvicina verso il cane.
ezzip
Oh! Tu sei un cane bellissimo!
cane
Woof!
Ezzip
Ti voglio tanto bene!
cane
Woof! Woof!
Ezzip abbraccia e accarezza il cane. Shoku se ne va per andare a scuola.
ezzip
Lo sai che ti voglio tanto bene? Mi sa che ti chiamerò Edam.
edam
Woof! Woof!
ezzip
Ey! Aspetta… Shoku? Se ne é andato?
edam
Woof… Woof?
ezzip
Shoku é mio fratello. Ha otto anni.
edam
Woof!
ezzip
Se ne é andato senza avvisarmi! Oh, che devo fare con lui.
edam
Woof! Woof woof.
ezzip
Beh. Ci arrangiamo! Alla quinta!
Ezzip sbatte le mani insieme e cavalca Edam verso la scuola.
scena 4
Ezzip sta cavalcando Edam. Vedono un orologio. Ezzip si mette la mano sulla fronte per scorgerlo meglio.
ezzip
Oh, fartrottole!
edam
Woof! Woof woof woof! Woof!
ezzip
Sono già le tredici! Questo vuol dire che non essendo andata a scuola, il preside mi ha scambiato per un errore di battitura durante la conversione dei database!
edam
Woof! Woof woof! Woof! Woof…
Ezzip accarezza la testa di Edam.
Ezzip
Torniamo a casa!
edam
Woof! Woof woof!
Ezzip torna a casa cavalcando Edam.
scena 5
Ezzip entra in casa cavalcando Edam. La accolgono i suoi genitori e Shoku.
shoku
Ah, sei lenta.
ezzip
Non lo sono!
papà di ezzip
Sono già le diciassette!
MAMMA DI EZZIP
Mi dici cosa hai fatto in tutto questo tempo?
ezzip
Ho conosciuto il mio migliore amico Edam!
shoku
E chi é?
ezzip
E’ questo cane che ho cavalcato entrando in casa!
shoku
Il tuo migliore amico é un cane?
ezzip
Si!
scena 1
Si vedono alcuni palazzi di Xyronia. Una ragazza di 18 anni – Azerbaycan “Azzy” Udinova – sta facendo parkour con il suo skateboard.
azzy
Ah! Per un pelo! Io sono la skater più brava del mondo! Olé!
passante1
Oh! Ragazzina sfrenata! Ma guarda dove metti i piedi!
azzy
Non chiamarmi una ragazzina! Io sono Azzy! Azzy, capito!
passante1
Azzy? Ma che nome é Azzy!
azzy
Azzy é un nome ribelle per una ragazzina ribelle proprio come me! Bleh!
scena 2
Azzy zoomma con lo skateboard per le vie di Xyronia. Ad un certo punto lei vede uno stadio di skateboard! Azzy legge un cartellone.
azzy
Oh! Lega di Skatepark dell’Isola del Loto! Okay! Ci andrò! Dattebayo!
scena 3
Azzy si trova nell’ufficio dello stadio.
chairman
Quindi, lei vorrebbe entrare alla gara di skatepark?
azzy
Si!
chairman
Lo sai che in questa gara ci saranno persone provenienti da tutta l’Isola del Loto, no?
azzy
Si, questo é il punto! Dottiamo le linee! Yeah!
chairman
Avrai tanti avversari.
azzy
Yeah.
chairman
E troverai anche tanti amici.
azzy
Yeah. Sword GF, o Goth GF, che caspio di bae mi terrò?
chairman
Più di una.
azzy
Yeah.
chairman
Quindi… il tuo nome?
azzy
Azerbaycan Brigitta Udinova. Ma mi chiamano tutti Azzy!
chairman
Quando sei nata?
azzy
18 agosto del 2001.
chairman
Dove sei nata?
azzy
Sono nata proprio a Xyronia.
chairman
Va bene, sei assunta.
scena 4
Si vede Azzy e le sue opponenti preliminari.
annunciatore
Ue, ragazzi! Ecco a voi le gareggianti dello Skatepark di Xyronia! Chi di voi rappresenterà l’Isola del Loto? Prima di tutte, c’é Cuautemalli “Cuca” Peyote. Lei é quasi una skater professionista, avendo rappresentato l’Isola del Loto per 5 anni!
cuca
Eh. Sarà un gioco per ragazzi! Pfft!
annunciatore
Poi c’é Eire Lancaster. Giovane e frizzante, ha sempre sperato in qualcosa in più!
eire
Ah, ah! Birba birba bu bu!
annunciatore
Poi c’é Saint-Helena “Sinhe” Tristan. Non é solo una skater, gioca anche a basketball!
sinhe
Ah ah, vi farò fritti!
annunciatore
Poi c’é Turkmenistan “Tur” Timurbek. Lui proviene da una famiglia di arcieri, si sente militaristico, e a volte fa il bagno nella pipì del suo cavallo, Orlundir.
tur
Fatevi sotto!
annunciatore
Ecco a voi Aruba Gumbo! Questa si che é un’amante del surf!
aruba
Hoi polloi!
annunciatore
Poi c’é il muscoloso Vardaska “Vard” Macevik. Sembra cattivo, ma in fondo sa essere un bonaccione!
vard
Ah. Ora si che si può! Aria fresca di un sogno di una notte di mezza estate!
annunciatore
Ed ecco Taiwan Lingling. La ragazza degli odango e del parkour mixato alle arti marziali!
taiwan
A-ee! Chong feng li chong!
annunciatore
Vanuatu Yosopa. Cosa plotta dentro le sue tenebre?
vanuatu
Nessuno lo sa! O ooh!
annunciatore
Suomi Kitalainen. A volte sembra che vuole morire.
suomi
Oh… uff.
annunciatore
E infine, c’é la nostra novità, che ha solo 18 anni! Il suo nome é Azerbaycan “Azzy” Udinova!
azzy
Tee-hee! Sarò un mostro, vedrete!
scena 5
Si segue Azzy col suo skateboard.
annunciatore
I dieci concorrenti partono! Azzy prende la velocità e supera gli avversari, ma Cuca la rincorre! Cuca prova ad abbattere Azzy col suo skateboard, ma Azzy frena Cuca a terra. Cuca arrabbiata storma via dallo stadio! Suomi, Vanuatu, e Taiwan usano il dramma per essere più veloci, ma Vard li scaraventa via, per essere poi scaraventato da Aruba! Tur e Sinhe fanno a gara per scaraventare Aruba, poi Tur scaraventa Aruba e Sinhe insieme! Infine, Eire scaraventa Tur! Adesso Eire e Azzy sono back-to-back! Ma Azzy compie una manovra sul collo di Eire, scaraventandola via! Azzy vince!
azzy
Ho vinto!
annunciatore
Ca cierto che hai vinto!
azzy
Oh caspio!
tur
Sei stata bravissima!
suomi
uh… lo direi anch’io!
eire
Suomi! Lighten up!
suomi
Non tutti sono delle mente piperite come te, Eire.
(I nove concorrenti preliminari abbracciano Azzy.)
scena 6
Di nuovo nell’ufficio dello skatepark.
chairman
Complimenti, piccola! Ma non preoccuparti. Ora andrai nella capitale, Dorfa, a lottare contro altri 9 concorrenti, ognuno da una regione diversa.
azzy
Ok! Sono pronta! Dattebayo!
scena 1
Porona é seduta su una sedia in un talk show.
porona
Gamarjoba! Io sono Porona. La mia famiglia é vissuta da generazioni in una città di nome Xyronia. Questa é la prima puntata del mio talkshow, dove parlerò della mia città natale, Xyronia, nella mia lingua preferita, il Kartuli Ena. K’argad!
cameraman
E da dove comincia?
porona
Beh. Xyronia è stata abitata fin dal 100000 prima di Cristo, quando alcuni perfidi avventurieri hanno viaggiato lontano, partendo dal moderno Yemen. Questi perfidi avventurieri, arrivando nell’odierna Xyronia, notarono degli strani cristalli color fucsia e giallo-verde. Darono a questi poderosi cristalli un nome speciale… Xyro. E’ da la che proviene il nome Xyronia. Questi aborigeni si possero sul fiume Xyrogal, e cominciarono a costruire il loro nuovo mondo…
cameraman
Molto avvincente.
porona
Vitsi. Fù grazie agli Xyro che Xyronia si evolse molto velocemente. Xyronia divenne una cultura avanzata nel 60000 Avanti Cristo. Poi divenne una civiltà embrionica nel 30000 Avanti Cristo. Infine, divenne una vera e propria nazione nel 6000 Avanti Cristo. Noi ci espandemmo, creando l’Impero Xyroniano. Nel 5000 Avanti Cristo, l’Impero Xyroniano e i Xyro vennero notati dal pianeta Host. Noi di Xyronia abbiamo avuto un lungo contatto con Host, diventando il suo stato vassallo. Host ci ha dato potente tecnologia per riprodurre i Xyro, e ci ha influenzato molto. Nel 4500 Avanti Cristo, quelli di Host avevano capito che loro avevano già fatto tutto per noi, e se ne sono andati.
cameraman
Ah. Una civiltà eterna e già molto avanzata.
porona
Diakh. Dopotutto, noi siamo i figli di Host. E lo saremo sempre. Nel 2900 BC, noi cominciammo il contatto con Verdistania. Ci fu una forte influenza tra di noi. Nel 2300 BC, noi donammo metà dei nostri Xyro a Verdistania. Nel 2100 BC, noi ci convertimmo alla religione di Vichat.
cameraman
Una storia avvincente!
porona
Ora a Verdistania sono rimasti in pochi.
cameraman
Quattro native Verdistane e un’Armena, giusto?
porona
Si. Verdiana, Evinana, Fuyana, Deshana, e Wichy. Sono mie grandi amiche, e sono quasi come cinque sorelle per me.
cameraman
Esatto.
porona
In un certo senso, l’influenza Xyroverdistana non é mai scomparsa!
cameraman
Vero!
porona
Ma col tempo, i Xyro hanno funzionato sempre di meno. Ma i Xyro sono anche intelligenti, quindi nel 2000 prima di Cristo, hanno teletrasportato quì persone da ogni parte del mondo, così grazie a loro in futuro ci possa essere una grande mente con le abilità giuste per farli rimettere in moto.
cameraman
Ah. Infatti voi avete molta diversità.
porona
Diakh. Questo é anche perché gli Xyro hanno mutato un bel pò le nostre genetiche.
cameraman
Esatto.
porona
Nel 1500 prima di Cristo, gli Xyro avevano smesso di funzionare, per fortuna che avevamo il nostro grande scenziato, Enotekulus, per rimetterli in sesto. Fu così che cominciò il secondo impero Xyroniano!
cameraman
Ah. Mi sembra giusto. Un’era avvincente!
porona
Esatto. Nel 1300, il secondo impero Xyroniano occupava lo stesso spazio del primo. Ma si espanse ancora di più, fino al 1150 Avanti Cristo.
cameraman
Ah.
porona
Nel 900 Avanti Cristo, gli Xyro si estinsero di nuovo, ma usarono i loro ultimi poteri per portare a noi altre persone da tutto il resto del mondo, così un giorno un secondo Enotekulus potrà nascere! Xyros dzala sauk’etesoa!
cameraman
Uh.
porona
Nel 650 Avanti Cristo, nacque il cosiddetto Enotekulus 2. Tecnicamente si chiamava Eryston, ma usava il titolo Enotekulus. Nel 620 Avanti Cristo, i Xyroniani decisero di creare una dinastia regale con a capo Enotekulus. Cominciò così il terzo impero Xyroniano, o la Dinastia Erystonal.
cameraman
Interessante.
porona
La Dinastia Erystonal era creata specificamente non solo per governare, ma anche per proteggere la possibile debolezza dei Xyro.
cameraman
Giusto.
porona
Nel 480 Avanti Cristo, ci scoprì un’esploratore dell’Impero Aechemenide.
cameraman
Ah! Una connessione in comune.
porona
Infondo noi tutti siamo molto simili.
cameraman
Ma in fondo, Xyronia é molto diversa dal resto del mondo!
porona
Si. E’ come Stranizia in Sims 3.
cameraman
… Stranizia era Sims 2.
porona
K’argi.
cameraman
Ho sentito dire che c’erano molte influenze.
porona
Si. Hanno provato ad annetterci nel 470 Avanti Cristo, ma non ci sono riusciti.
cameraman
Beh voi eravate molto potenti.
porona
Si. Ma nel 330 Avanti Cristo, i Greci sono arrivati. Alessandro Magno e i suoi scagnozzi hanno rubato tutti i Xyro e li hanno mandati giù nell’Oceano Indiano senza dirci nulla. Poi ci hanno conquistato, e Alessandro Magno ha sposato e perfino avuto un figlio e una figlia con la principessa della dinastia Erystonal.
cameraman
E’ stata una forte perdita?
porona
Dipende da come la vedi.
cameraman
Già.
porona
Nel 190 Avanti Cristo si sono messi in mezzo perfino l’Impero Maurya. Fu così che Xyronia venne divisa in tre quartieri: uno greco, uno persiano, e uno indiano.
cameraman
Caspiterina!
porona
Arrivava gente perfino dalla Cina, Vietnam, e Birmania per claimare e influenzare Xyronia.
Cameraman
Lo so. Era molto attraente.
porona
Si. Nel 130 Avanti Cristo arrivarono gli Sciti a Xyronia, scatenando una grande guerra e salvandoci. Cominciò così la prima Repubblica Demianarchica Xyroniana. Il punto di questa repubblica era di avanzarsi tecnologicamente fino al punto di riprendersi i nostri Xyro, ormai spunto di leggenda. Venne inventata una nuova religione, basata sia sugli Xyro e su quella Verdistana.
cameraman
Si.
porona
Nel 100 Avanti Cristo, cominciò il Medioevo Xyroniano. Nel 60 Dopo Cristo, cominciò il Rinascimento Xyroniano.
cameraman
Si evolse molto velocemente.
porona
Si. Nel 117 divemmo sotto occupazione cinese. Poi nel 160, subentrò un gruppo di alleati da tutto il Sud Est Asia.
cameraman
Cose molto coinvolgenti.
PORONA
Tutti volevano aiutarci a trovare gli Xyro.
cameraman
Si.
PORONA
Abbiamo persino avuto un sacco di viandanti dall’Africa sub-saharana.
cameraman
Si.
PORONA
Nel 200, noi fummo trovati e annessi all’Impero Romano, nei primi anni del terzo secolo, alcune parti di Xyronia erano sotto influenze e occupazioni Scite e Tocarie.
cameraman
Si.
PORONA
Strano, no? Accadono tutte a noi.
cameraman
Lo so.
PORONA
Nel 321 ci annettero perfino dal Ghana.
cameraman
Strano, no?
PORONA
Si. Questo finì nel 340, quando alcuni viandanti giapponesi e coreani ci occuparono. Ci furono delle guerre e dei feudi tra la Xyronia giapponese e quella coreana.
cameraman
Ah.
PORONA
Nel 423 arrivarono gli Unni. Saccheggiarono molti dei palazzi e della popolazione.
cameraman
Beh, erano già molto antichi.
PORONA
Si. E’ una delle città più vecchie del mondo.
cameraman
Vero.
PORONA
Nel 481, un gruppo di vichinghi chiamati i Pingoti, ci hanno annesso.
cameraman
Si.
PORONA
Nel 575, Xyronia venne di nuovo divisa, fra il Khaganato dei Grandi Turchi e quello degli Avari. Ma nel 590 venne annessa all’Impero Bizantino.
cameraman
Ah.
PORONA
Nel 610 venne a fare parte dell’ Impero Sasanide. Poi nel 660 arrivò il Califfato.
Cameraman
Si.
PORONA
Nel 757 arrivarono i Khazari. Poi nel 778 gli Uyghuri, e nell’800 arrivarono persone dall’attuale Indonesia, portando con loro anche Melanesiani dalla Papua Nuova Guinea.
cameraman
Ah.
PORONA
Nell’841 ci invase l’Impero di Kanem. Nell’861 fu la dinastia di Rashtrakuta.
cameraman
Uh oh!
PORONA
Poi nel 1001 arrivarono i Rus di Kiev. Infine nel 1060 diventammo una contea del Sacro Romano Impero.
cameraman
Ah.
PORONA
Nel 1095 arrivarono i Selgiuchidi. Poi nel 1110 arrivò l’occupazione Irlandese e Scozzese. Nel 1121 arrivarono i Khmer. E nel 1132 arrivarono i Georgiani.
cameraman
Oh. Quindi pure noi!
PORONA
Siamo tutti un pò imparentati! Comunque nel 1190 arrivarono i Vichinghi dall’Islanda e Groenlandia. Poi nel 1235 arrivò l’Impero Mongolo. Poi nel 1397 arrivò l’Impero Timuride. Nel 1401, ritornarono i Verdistani, che avevano ripreso gli Xyro da Antartide. Così venne creato il Regno Xyroniano. Nel 1450, questo regno ricoprì tutti i territori che aveva nel 1150 Avanti Cristo.
cameraman
Si. Poi che successe?
PORONA
Nel 1490 il regno Xyroniano venne annesso da una setta segreta Azteca che pretendeva di essere la Dinastia Khalpoum.
cameraman
Ah.
PORONA
Nel 1551 arrivò la rivale setta segreta Inca.
cameraman
Ah. E poi?
PORONA
Nel 1571 arrivarono i Mughal. Non sopportando le “un pò troppe” incursioni, gli Xyro teletrasportarono di nuovo persone da tutto il mondo fino a quì, per proteggere Xyronia. Nel 1607 nacque Delvan Ereylus, che nel 1625 “riaccese” gli Xyro, mandando via i Mughal e creando l’Impero Coloniale Xyroniano, che colonizzò non solo i suoi territori del 1450, ma anche alcune isole dei Caraibi, una piccola Guyana, parte dell’Africa del Sud Est, parte dell’Australia e della Papuasia, alcune isole del Pacifico, e parte dell’America del Nord Ovest. Completò questa colonizzazione nel 1695.
cameraman
E poi che successe?
PORONA
Nel 1715 ci occupò l’Impero Ottomano. Poi nel 1728 arrivarono gli Hotaki, e nel 1747 i Safavidi. Nel 1776 arrivarono alcuni colonizzatori dalla Tailandia. Come dicevo prima, un sacco di persone erano attratte da Xyronia: Per via dell’età e dell’importanza dei Xyro, Porona aveva un sacco di invasioni e colonizzazioni che duravano però molto poco.
cameraman
Capisco.
PORONA
Nel 1802 noi diventammo indipendenti, e ci unimmo all’Impero Austro-Ungarico, lasciando le colonie Xyroniane tranne i confini del 1450.
cameraman
Oh.
PORONA
Poi nel 1891 arrivò l’Impero Russo, facendoci perdere anche le nostre vecchie colonie, tornando ai confini del 1150 Avanti Cristo.
cameraman
Mannaggia.
PORONA
Ar inerviulo! Nel 1927, la vecchia Xyronia, con i confini del 1150 Avanti Cristo venne di nuovo divisa in due, ma tra Austria e Ungheria.
cameraman
E poi che successe?
PORONA
Venne ripresa di nuovo dall’Unione Sovietica nel 1931, perdendo anche i confini del 1150 Avanti Cristo. Xyronia era di nuovo, solo la mia città, solo la città dei Xyro.
cameraman
Capisco. Poi?
PORONA
Nel 1977, Xyronia venne venduta a James Compton, un miliardario del business degli Stati Uniti.
cameraman
Vero!
PORONA
E nel 2017, James Compton morì, lasciando Xyronia alle ciance. E per via della morte di James Compton, gli Xyro non si spegneranno più.
cameraman
Quindi la morte di James Compton era il modo per non far più spegnere gli Xyro?
PORONA
Diakh.
scena 1
Si vede la camera da letto di Aroush e Chibi Aroush. Le due ragazze sono sedute sul letto di Aroush.
aroush
Gamarjoba, Chibi Aroush!
chibi aroush
Gamarjoba, Aroush!
aroush
Che si fa, oggi?
chibi aroush
Quello che facciamo tutti i giorni, Aroush, ovvero… Conquistare il mondo!
aroush
No, davvero?
chibi aroush
Be… che dire. A volte mi sento un pò pentita.
aroush
Come mai?
chibi aroush
Beh, é la pietra blu.

chibi aroush
La Lapislazzuli.
aroush
Vero, Chibi Aroush! C’é l’ha rubata Sakartcupo!
chibi aroush
Dobbiamo sconfiggerlo e riprenderci la Lapislazzuli!
aroush
Il dado é tratto!
Aroush e Chibi Aroush si alzano dal letto, si trasformano in ragazze magiche, e aprono un portale verso l’inferno!
Aroush e Chibi Aroush entrano dentro il portale.
scena 2
Aroush e Chibi Aroush sono nell’inferno. Sakartcupo appare con un poof da una nuvola nera. Sakartcupo ha in mano… LA LAPISLAZZULI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
chibi aroush
No! Ridateci la pietra!
aroush
Siamo molto arrabbiate con TE!!!!!!
sakartcupo
Fufufufufufu! Non l’avrete MAI E POI MAI!!!!!!!!!!!!
aroush
Ma che! Non scherzare con noi!
Aroush e Chibi Aroush hanno una lotta magica verso di Sakartcupo, che viene sconfitto. La lapislazzuli ricade di nuovo nelle mani di Aroush!
chibi aroush
Evvai!
aroush
Si ciamo riuscite, e per un’altra volta, il dado é stato tratto!
scena 1
Siamo a casa Halapsian. Aroush, Chibi Aroush, Shika, e Kerli sono sedute sul letto di Aroush.
aroush
Chibi Aroush! Oggi fai il compleanno! Non sei felice?
Chibi aroush
Certo che lo sono.
shika
Buon compleanno, Chibi Aroush!
kerli
Buon compleanno, sorellina!
Kerli abbraccia Chibi Aroush, facendola sprofondare nel letto. Kerli, Shika, e Aroush si alzano.
aroush
Dobbiamo prepararti una festa!
shika
E dobbiamo invitare tutti quanti!
chibi aroush
Dobbiamo invitare perfino Chibi Darillys e Chibi Elektra!
kerli
Si!!!!!!!!!! Invitiamo anche quelli dell’Hotel Pomel!
SHIKA
Si, dobbiamo invitare più persone possibili!
aroush
Hotel Pomel! Fatto di Orel Lucentel!
Chibi Aroush si alza dal letto. Le quattro sorelle Halapsian escono dalla stanza di Aroush e vanno nel corridoio, dove incontrano Vartan e Shalig.
vartan
Gamarjoba e Barev, ragazzissime!!!
shalig
Buon compleanno, Chibi Aroush!
vartan
Questo compleanno vanta una festa!
aroush
Si! Una festa con tutti i nostri amici!
vartan
Anche quelli più vecchi, tipo il Boss Polpettoso, il Prof Guzekin, Lonnie…
kerli
Noi Halapsian abbiamo un sacco di amici!
shika
Come facciamo a non averli? Siamo gli Halapsian, noi, siamo i protagonisti!
chibi aroush
Ma la smetti di rompere il quarto muro?
shika
Io rompo anche il quinto!
shalig
Ey, suonano alla porta!
kerli
Andiamo a vedere chi é!!!!!!!!!!
scena 2
La famiglia Halapsian é all’ingresso. Aroush apre la porta. Si tratta di Viktor e Redaghast Mgelidze, con le loro figlie, Elektra e Chibi Elektra.
elektra
Rawr! Siamo quà!
chibi elektra
Kupo! Yaaaa!
aroush
Ciao, Elektra! Voi siete sempre benvenuti a casa mia!
chibi aroush
Chibi Elektra! Amica mia del cuore armeno, georgiano, e azero! Festeggiamo il mio compleanno tutti insieme!
Viktor, Redaghast, Elektra, e Chibi Elektra entrano a casa Halapsian e seguono gli Halapsian fino in cucina. Chibi Elektra abbraccia Chibi Aroush saltando su di lei.
scena 3
Siamo nella sala da pranzo degli Halapsian, insieme ad un sacco, e dico UN SACCO di persone! Non ci sono solo gli Halapsian e i Mgelidze, ma ovviamente, ci sono anche i Tishanev: Darillys, Emorys, Popuko, e Chibi Darillys, con le loro mamme, Verfour e Belladric. Poi c’é il Prof Guzekin, con suo figlio adottivo alieno Poppun e sua nipote, Fevislava Azerbadova. C’é anche la fidanzata del prof, Lonnie Danvers, con i suoi figli, Jacob e Chaz, avuti dall’ex-marito Adelbarth “Bucky” Essex, che assomiglia molto a Guzekin. C’é il Boss Polpettoso, e le sue reclute, ovvero Rallen Ostrodono, Ledarna Enakovski, Burtis Obunga, Atkara Tilnova, e il robot T6. C’é la famiglia Enpau, ovvero Iran e Turkey con le tre gemelline, Saker Tort, Haya, e Azzy. C’é la Contessa Vampira Stessa, Cherbela Wainwright, e il resto degli Innatimulli, ovvero Shota, Asura, Blaze, Alfric, Steamu, Hamu, Orphon, ed Elocine. E c’é anche la Frutti Gang, ovvero Dovanice, Pomodà, Zukcoh, Ferdeor, Marielda, Mellina, Orgen, Cilegià, Limonà, Rocy, Slubrug, e Juvoo.
Stanno festeggiando il compleanno di Chibi Aroush e mangiando un sacco di Khach’ap’uri.
chibi darillys
Buon compleanno, Chibi Aroush!!!
darillys
Buon compleanno!!!!!!!!!!!!
Chibi Aroush soffia la candelina, e strappa un pezzo di Khach’ap’uri per cominciarlo a mangiare, ma ad un tratto appare un rumore forte e Chibi Aroush fa cadere il suo pezzo di Khach’ap’uri. Si tratta di… Sakartcupo!!!!!!!!!
sakartcupo
Fufufufufu! Distruggerò il mondo!
chibi aroush
Oh no!
aroush
E’ Sakartcupo!
darillys
Fatti sotto!
elektra
Rawr!
guzekin
Sono troppo intelligente per i tuoi gusti!
lonnie
Si! Abbasso i demoni!
aroush
Amici! Teniamolo a bada!
Aroush, Darillys, Elektra, Chibi Aroush, Chibi Darillys, Chibi Elektra, Dovanice, Pomodà, e Limonà si trasformano e hanno una lotta magica contro di Sakartcupo, che se ne va via con un poof.
chibi aroush
Grande! Questo é il miglior compleanno che io abbia mai avuto!
Aroush e Chibi Aroush si abbracciano.
scena 1
Si entra dentro dalla finestra di casa Halapsian, e si arriva nella camera da letto di Aroush. Aroush si sveglia. Ma non é Aroush normale. Si tratta di Aroush Naga.
Aroush
Oof! Oggi le mie gambe sono state rimpiazzate con una coda di serpente.
Aroush si alza dal letto, si mette il suo vestito e gli occhiali, e scende giù in cucina, dove si trovano Vartan e Shalig.
shalig
Buongiorno, piccola mia! Ti ho preparato il kefir con la mela e i pinoli!
aroush
Barev, mamma!
Aroush si mangia il kefir con la mela e i pinoli, e poi esce di casa. Camminando verso la scuola, incontra Darillys ed Elektra, anche loro trasformate in Naga.
aroush
Barev, ragazze mie!
elektra
Rawr!
darillys
Succede anche a te, coolkid, huh? Oh bro! Vai bro! E’ così che si fa bro!
aroush
Non preoccupatevi. Ci aspetta un’altra di queste nuove avventure!
Elektra
Rawr!
darillys
Andiamo a scuola insieme!
elektra
Yay!!!!!!!!!!!!
scena 1
Si vedono alcune montagne del Caucaso. Appare una scritta: Elektra tra le Amazzoni! E’ il 12 Agosto 1121, e la Georgia sta lottando contro l’Impero Selgiuchide.
Elektra Mgelidze, nata a Ninotsminda, Georgia, il 12 Giugno 1103, una semplice ragazzina di 18 anni, scappa tra le colline, da alcuni cavalieri Turcomanni.
elektra
Ahah! Non mi prenderete mai!
Ma cade, e viene trafitta da alcune frecce. Muore? E diventa subito buio.
scena 2
Siamo in un dormitorio. Elektra sta dormendo su un letto. Si sveglia.
elektra
Oh, oh… dove sono?
Elektra si guarda intorno, e poi si guarda allo specchio.
elektra
Rawr! Che denti!
La porta del dormitorio si apre. E’ una donna semplice ed elegante, che accompagnerà la nostra Elektra nelle sue nuove avventure. Il suo nome é Rika Beshlayva. Nata a Sliven, Bulgaria, il 2 Settembre 2096.
rika
Zdravei, nuova arrivata!
elektra
Huh?
rika
Eri morta da mille anni, e cercavamo un modo per rimetterti in sesto, e quindi ti abbiamo trasformato in una lupa mannara.
elektra
Me? Me var ‘na lupa mannara?
rika
Edin. Ovvio che lo sei!
elektra
Sei anche tkven una lupa mannara?
rika
Ne. Ma io sono un’Amazzone!
elektra
Un’Amazzone?
rika
Edin. E lo sei anche vi!
elektra
Ak siamo tutte amazzoni?
rika
Edin! Certo che lo siamo! Questo é il centro delle amazzoni!
elektra
Namdvilad?
Rika
Si. Ben nascoste nel cuore della foresta amazzonica.
elektra
Foresta amazzonica?
rika
Edin! Coordinate 4.687003 sud, 65.723560 est. E’ un posto che… non esisteva quando tu eri viva per la prima volta.
elektra
Ah. Quindi sono lontana da casa.
rika
Certo che lo sei! E lo sono anch’io, lo siamo molte di noi!
elektra
Aww…
rika
Comunque, il mio nome é Rika Beshlayva. Sono il capo delle Amazzoni. Benvenuta nel 2121!
elektra
Io sono Elektra Mgelidze! Tay-hyaah!
rika
La nostra storia – la storia di tutte le Amazzoni – é stata lunga e tortuosa.
elektra
Q’velaperi mitkhari!
rika
Tutto cominciò nel 2880 Avanti Cristo, quando una casta di guerriere lesbiche spuntò attorno la palude Meotide, ora chiamata Mare d’Azov.
elektra
Lesbica?
rika
Una donna che é attratta dalle donne.
Elektra
Rawr! Sono lesbica anch’io!
rika
Dobre, si capiva. Intuito di amazzone! Comunque, nel 545 Avanti Cristo, venne conquistata dagli Achaemenidi, e nel 320 Avanti Cristo, venne conquistata dall’Impero Macedone.
elektra
Huh.
rika
Nel 300 Avanti Cristo, alcuni Sciti e Sarmati rubarono una barca e trovarono Temiscira. Per via delle proprietà dell’isola, Temiscira divenne la nuova base di noi Amazzoni.
elektra
Ah.
rika
Nel 63 Avanti Cristo, l’Impero Romano provò ad annettere Temiscira, ma noi ci separammo, diventando una nazione vera e propria.
elektra
Ah. Poi che successe?
rika

Poi nel 1453, alla fine dell’Impero Bizantino, Temiscira e Atlantide sparirono. Per farle tornare, bisogna, come si dice, “Rimuovere il Kebab!”
elektra
Rimuovere il kebab?
rika
Si, ovvero riprenderci Istanbul ovvero Costantinopoli.
elektra
Lo faremo insieme! Rawr!
rika
Fu per questo che nel 1416 noi scappammo via… e arrivammo in questo posto, la foresta Amazzonica.
elektra
Ah.
rika
E grazie a te, comincia un nuovo periodo nella storia di noi Amazzoni!
elektra
K’argadaa!
rika
Ora tu vieni con me.
elektra
Rawr!
Rika
Ti faccio conoscere le altre ragazze!
elektra
Quindi non siamo solo noi due?
rika
Ocheviden che non lo siamo!
Rika ed Elektra escono dalla stanza.
scena 3
Rika ed Elektra arrivano nel salotto, dove altre due Amazzoni, una greca e una afro-amazzone, stanno guardando la TV. Si tratta di Lespyra Xeropolous (nata a Kalavryta, Grecia, il 20 febbraio 2096) ed Elpharna Fergale (nata a Caracaraì, Brasile, il 14 marzo 2097).
rika
Zdrasti, ragazze! Lei é la nuova arrivata!
elektra
Rawr! Gamarjoba! Sono Elektra Mgelidze!
lespyra
Kalosòrisma, Elektra! Io sono Lespyra Xeropolous.
elpharna
Io sono Elpharna Fergale. Benvenuta nel club!
lespyra
Elpharna é nera ed é la prima afro-amazzone della storia.
elpharna
Vero. Infatti provengo da quì vicino.
elektra
Quì vicino?
elpharna
Si, provengo da una nazione di nome Brazile che si trova intorno al nostro microstato nella foresta amazzonica.
lespyra
Il Brazile é una colonia portoghese ma a noi ci hanno lasciato stare, infatti questo é un microstato feudale crociato temporaneo.
elpharna
Come l’Impero Latino ad Istanbul.
elektra
Quindi se noi non siamo in Brazile o in Portogallo in che caspio di nazione siamo?
lespyra
Siamo a Temiscira. Anche se non é più un’isola.
elpharna
Specialmente il fatto che pochi stati riconoscono Temiscira come un’attuale entità politica.
elektra
Quali stati la riconoscono?
lespyra
Transnistria, Abkhazia, e Ossezia del Sud.
elpharna
Sono tre stati creati dalla Russia per occupare altri stati. Non dovrebbero esistere come nazioni indipendenti.
Elektra
Vero. Ma combattendo, la nostra gloria tornerà! Per il riconoscimento di Temiscira!
rika
Ura! Temiscira contro Istanbul, una crociata che spazza il mondo.
elektra
Quindi noi in questo momento stiamo parlando portoghese?
lespyra
Stiamo parlando georgiano, ma l’abbiamo imparato grazie alla tecnologia del Prof Guzekin.
elpharna
Per noi, Guzekin é stato l’uomo più importante della storia.
lespyra
Forse l’unico uomo che é stato buono per noi.
rika
Vero. Hai molte cose da imparare, ragazza mia.
Rika ed Elektra si siedono accanto a Lespyra ed Elpharna.

scena 1
Aprile 2009. Si vede la nostra protagonista, Emira Elfegorri, 11 anni, giocare per la prima volta a The Sims 3.
emira
Oh. Ho creato il mio primo sim, Edmondo Rubiconi. Sto ancora imparando a giocare.
Emira gioca a The Sims 3 per tutto il pomeriggio.
emira
Ey, ma chi é lei! Susan Wainwright? DEVO AVERLA!
Emira mette Susan nell’unità familiare di Edmondo. I due si sposano e hanno una figlia, Karri Rubiconi.
emira
Ecco fatto. Susan Wainwright, tu sei la mia dea. Mwah!
Emira si addormenta davanti al computer.
scena 2
Il giorno dopo, Emira si sveglia. Guarda l’orologio.
emira
Huh? E’ già mezzogiorno? Ho giocato troppo a The Sims… no, non é mai troppo! Susan é la mia dea! MIA E SOLO MIA! Fufufufufu!
Emira guarda giù.
emira
E mi sono pure cacata addosso! Oh mia Susan!
Emira riaccende il computer, vede che il suo primo salvataggio é scomparso, e ne ricomincia uno con Susan e Boyd.
Emira
Fufufufu! Oh mia dea!
Emira gioca con Susan e Boyd. Alle quindici, i genitori di Emira entrano a casa sua.
papà di emira
Emira! Che stai facendo! La smetti di comportarti così!
mamma di emira
Se fai così poi non andrai più a scuola!
emira
Ma mi scusate a me! Del caspio di rana! Susan Wainwright é la mia dea!
papà di emira
Ma chi é Susan Wainwright!
emira
La mia migliore amica! La persona più importante al mondo!
Emira comincia a lacrimare e poi si imbestialisce, azzannandosi contro la mamma di Emira, che sta sanguinando!
papà di emira
Ma vedi che hai fatto! Hai ucciso tua mamma! E te ne ridi pure! Non ci parlo più con te. Mi hai rotto le palle!
emira
O-ok.
papà di emira
E dici solo OK? Questo ti sembra OK? Sono molto arrabbiato per quello che hai fatto.
emira
NO!!!!!!!!!!!!!!!!!
Emira morde suo padre e torna a giocare con Susan.
papà di emira
Non vuoi nemmeno andare in cucina?
emira
NO!
papà di emira
Allora ti porto il cibo io.
emira
Ok.
Papà se ne va, poi porta un piatto di spaghetti con la salsa per farlo mangiare ad Emira. Subito dopo averlo finito di mangiare, Emira ricomincia a giocare con Susan Wainwright.
scena 3
La mattina dopo. Emira sta ancora giocando con Susan Wainwright. Suo papà entra in camera. La camera di Emira adesso é rovente perché é surriscaldata dal computer.
PAPÀ DI EMIRA
Ma come, non vieni nemmeno al funerale di tua mamma?
emira
No! Mia mamma é Susan Wainwright, perché lei é la mia dea!
papà di emira
No, Susan Wainwright non é tua madre! Susan Wainwright é solo un mucchio di pixel in un videogioco!
Emira si mette di nuovo a lacrimare, e comincia ad imbestialirsi.
emira
MA COME FAI!!!!!!!!!! OFFENDI LA MIA DEA!!!!!! NON PUOI FARE COSì! TI ODIO!!!!!!!!!!!!
Emira si azzanna contro di suo papà, che sanguina e muore.
emira
Ah. Ora ho tutto il tempo con la mia carissima amica Susan!
Emira ricomincia a giocare a The Sims 3. Ci gioca fino a che il computer non comincia a bruciare e manda a fumo, facendo imbestialire Emira.
emira
MA COME!!!!!!!!!!! SUZIEKINS!!!!!!!!!!!!!! NON PUOI SPARIRMI COSì!!!!!!!!!!!!!!!
Emira corre via di casa.
scena 4
Emira sta correndo molto velocemente, senza guardare. Inciampa su un sasso, e rotola fino in acqua. Si sveglia nuotando sperduta nel mare. Si vede solo mare, quindi Emira non capisce dov’è.
emira
Buuhuu! Niente Susan! Come faccio!
Ad un certo punto passa una nave. Il capitano della nave scende una scala. Emira sale nella scala e arriva sulla nave.
capitano
Benvenuta a bordo, piccolina!
emira
Piccolina?
capitano
Come ti chiami?
emira
Io sono Emira Elfegorri, ho 11 anni, e voglio scappare lontano da quì!
capitano
Lontano da dove?
emira
Lontano dalla mia Suziekins!
capitano
E chi é Suziekins?
emira
E’ un mucchio di pixel che mi ha fatto imbestialire e ha ucciso i miei genitori!
capitano
Ah, capisco. Allora vieni con me. Ho alcuni vestiti che erano miei quando avevo la tua età.
emira
Va bene.
capitano
Per ora tu puoi essere il mozzo della nave!
emira
Va bene!
scena 5
Maggio 2009. Emira sta pulendo il fronte della nave.
Uno dei marinai arriva verso di lei.
marinaio
Ey, Emira.
emira
Ey, signor marinaio.
marinaio
Ti trovi bene quì?
emira
Si, ma mi manca un pò la mia adorata Susan.
marinaio
Almeno un giorno capirai completamente che si tratta di un pixel.
emira
Vero. E’ un mucchio di pixel, ma parte di me non lo capisce.
marinaio
Beh, fra un pò ci fermiamo. E quando sei grande potrai tornare a vivere nella tua vecchia casa.
emira
Vero! Il capitano é un grande.
marinaio
Si.
La nave approda in un nuovo porto. Una ragazza sudest asiatica sale sulla nave. E’ K’ok’o K’ap’ridze!
k’ok’o
Gamarjoba!
emira
Benvenuta sulla nave.
k’ok’o
Mi piacciono le piccole crociere. Comunque, il mio nome é K’ok’o K’ap’ridze.
emira
Io sono Emira Elfegorri. Ho undici anni e sono la mozza di questa nave. Ci sono pure il Capitano e il Marinaio, sono convinta che ti saranno simpatici.
k’ok’o
Ah. Sei italiana?
emira
Lo ero. Ora io sono solo e per sempre, un membro della Nave.
k’ok’o
Oh. Quindi in certe cose sei simile a me.
emira
In che senso?
k’ok’o
Hai notato il mio nome? “K’ok’o K’ap’ridze”. E’ un nome georgiano. Ma io non sono georgiana!
emira
Allora come mai ti chiami K’ap’ridze?
k’ok’o
Beh, questo perché io non mi sono sempre chiamata K’ap’ridze. In realtà, non mi sono neppure chiamata sempre K’ok’o!
emira
Ah. Quindi da dove provieni?
k’ok’o
Sono nata in Laos. Sud est Asia. Il mio nome alla nascita era Hayoe Bundaleu.
emira
Hayoe Bundaleu? E’ un nome così carino! Perché te lo sei cambiato!
k’ok’o
Beh. E’ semplice. K’ok’o K’ap’ridze é un nome con cui mi identifico di più.
emira
E’ come essere trans.
k’ok’o
Diciamo di si. Io sono un pò una trans-georgiana.
emira
Quindi non solo nel nome?
k’ok’o
In molte cose, si. In molte cose sono molto diversa dalla media.
emira
Ah. Anch’io. Infatti, io sto scappando via da Susan Wainwright.
k’ok’o
E chi é?
emira
Un personaggio di The Sims 3.
k’ok’o
Ah. Forse un giorno tu conquisterai la tua malattia e ci giocheremo insieme.
la nave di emira – episodio 2
Maggio 2009. Emira sta spazzando delle foglie dal ponte della nave.
emira
Uff. Non é ancora autunno. Chissà come sono finite quì!
Il marinaio arriva.
marinaio
Beh, Emira dolce Emira, credo le foglie siano di quando il capitano aveva l’hobby di collezionamento foglie!
emira
Eh. Propabilmente si tratta solo di effetti per creare ambientazioni da cartoon.
marinaio
Ma che dici! Mica siamo in un cartone animato!
emira
In quale altro posto si trova una nave di nome La Nave, con un capitano di nome Il Capitano e un marinaio di nome Il Marinaio?
Marinaio
Mi scusi, signorina.
emira
Allora io che mi chiamo Emira, dovrei essere un’emira? Non sono un’emira, ma mi chiamo Emira, dovrei chiamarmi Il Mozzo o La Ragazzina Quasi Lesbica!
marinaio
Esistono le quasi lesbiche?
emira
Ho 11 anni non posso sapere tutto!
marinaio
Vero. E’ giusto che sia così.
Ad un certo punto, arriva uno squalo. Lo squalo comincia ad azzannare parte della nave!
marinaio
Oh no! E’ uno squalo! Che facciamo adesso!
emira
Niente paura, ci penso io! Potere di Susan Wainwright, vieni a me!
Emira recita una trasformazione da ragazza magica con la sua scopa, e si butta giù.
Il Capitano arriva. Il Capitano e il Marinaio guardano giù.
Nel mare, Emira sta cavalcando lo squalo, colpendolo con la scopa. Lo squalo se ne va via, ed Emira entra la nave dal buco che lo squalo ha formato.
Si ritorna su, col Capitano e il Marinaio sul ponte della nave.
capitano
Però, é proprio un’abile combattente!
marinaio
Ovvio che lo é! E’ la protagonista!
capitano
Che facciamo? La proponiamo a marinaia?
marinaio
Sarebbe un’ottima idea. Però ci serve un nuovo mozzo.
capitano
Si. Però prima bisogna rattoppare la nave.
marinaio
Vero. Scendiamo giù! Emira, vengo da te!
scena 2
Siamo dentro la nave, dove il Marinaio e il Capitano vedono che Emira ha trasformato il buco in uno strano oblò!
capitano
E-Emira! Come hai fatto!
emira
E’ stato semplicissimo! Mi hanno aiutato i topi!
marinaio
Oh! I topi! Ma come, capitano, da quando in quà abbiamo topi sulla nave?
capitano
Ci sono sempre stati sulla nave! Sono dei piccoli portafortuna!
marinaio
Vero. Piacciono anche a me. Tranne quando si mangiano tutto il mio formaggio!
emira
Vero. Il formaggio é uno dei miei cibi preferiti. Specialmente con l’uovo e il pane. Uhm, che bontà!
capitano
Intendi tipo un Khachapuri?
emira
Che cos’é un Khachapuri?
capitano
E’ una barca di pane georgiano ripiena al formaggio, con un uovo di sopra. A volte c’é pure il burro, ma ad alcuni, tipo il Marinaio, mettere il burro nel Khachapuri fa schifo. Il Khachapuri deriva da un posto molto lontano chiamato Georgia o saKartvelo.
emira
Si. Esattamente come un Khachapuri.
capitano
Ho un’altra cosa da dirti, una cosa molto importante!
emira
E che cosa?
capitano
Da oggi sei la nuova marinaia della nave!
marinaio
Quindi io me ne posso andare via?
capitano
Mi piaci assai ma se vuoi, puoi!
emira
Prenderemo anche un nuovo mozzo!
capitano
Ok. Quindi tu sei la Marinaia, Marinaio diventa il marinaio di un’altra nave, e noi ci prenderemo un nuovo mozzo!
emira
Evvai!
scena 3
Maggio 2009 – il giorno dopo. Il Capitano ed Emira aspettino che arrivi il nuovo mozzo, il Mozzo Uncino.
Il Mozzo Uncino sale sulla nave.
mozzo uncino
Sciao a tutteh! Come va! Sono il mozzo più simpatico della storia dei mozzi! Il famelico Mozzo Uncino! In una mano io ciò un’uncino, e nell’altra, una scopa! Mozzo Uncino!
capitano
Ciao, Mozzo Uncino. Io sono il Capitano, e lei é Emira Elfegorri, la mia nuova marinaia. Prima era la mia mozza, ma ora la ho promossa!
emira
Ciao, Mozzo! Io sono Emira Elfegorri, ho 11 anni, sono nata a Palermo, e sto scappando dalla mia ossessione per la malefica Susan Wainwright!
mozzo uncino
11 anni e fai la marinaia? Dove sono i tuoi genitori, perché se ce li hai, dovresti essere ancora a scuola, signorina elfo basco!
emira
Li avevo… ma sono morti… li ho uccisi io…
Emira comincia a piangere per la morte dei suoi genitori, e abbraccia Mozzo Uncino.
mozzo uncino
Elfo basco, come mai hai ucciso i tuoi genitori?
emira
Li ho uccisi perché non credevano in Susan.
mozzo uncino
Ah, ti capisco. I miei non volevano che io facessi il mozzo, ed ero molto triste, così per ribellarmi mi tagliai le mani e le rimpiazzai con una scopa e un uncino.
capitano
Ah, tipi strani.
mozzo uncino
E quando i miei genitori lo videro, mi cacciarono fuori di casa e non parlarono più con me.
emira
Aww… siamo un pò in due.
mozzo uncino
In realtà non sono nemmeno sicuro che i miei siano ancora vivi! E penso sia meglio così.
capitano
Vero. Sarà una spallata averti addosso!
emira
Lo so, lo so, Capitano.
scena 4
Maggio 2009, il giorno dopo. Il Mozzo Uncino sta spazzando della polvere dal ponte della nave. Emira arriva.
emira
Ey, Mozzo Uncino!
mozzo uncino
Ey, Elfo Basco! Come va!
emira
Bene. Continua a spazzare!
mozzo uncino
Ci sono dei cerchi strani! Sembrano un pò quei simboli che ho trovato su una serie di nome “Doctor Who” mentre cercavo un documentario di pesca sulla TV di una giovane ex co-mozza. Troppi canali!
emira
“Doctor Who”? Non credo di averlo mai visto…
mozzo uncino
Non ti preoccupare, non piaceva nemmeno a me. Elfo Basco, credi che siano segni alieni?
emira
Può essere, di certo non sono segni elfici come il mio cognome! Teehee!
mozzo uncino
Potrebbero essere segni baschi!
emira
Oh Arceus, ci hai sempre questa cosa con gli elfi baschi!
mozzo uncino
Ma che ci posso fare se il tuo cognome é divertente! E poi io sono un fanatico degli elfi baschi!
emira
A forza di parlare di elfi baschi e alieni, mi é venuto sonno. Sarà meglio andare a dormire.
scena 5
Maggio 2009, la mattina seguente. Emira e il Mozzo Uncino stanno ancora dormendo. Si sente il Capitano che frastuona.
capitano
Svegliatevi, svegliatevi ragazzi! Oggi, oggi, colazione con Khachapuri!
Emira e il Mozzo Uncino si alzano, si vestono, e corrono verso la sala da pranzo della nave. Il Capitano ha preparato un Khachapuri per tutti e tre.
Emira e il Mozzo Uncino si siedono, e cominciano a mangiare Khachapuri.
emira
Questo Khachapuri é proprio fantastico! Potrei perfino definirlo il mio piatto preferito!
mozzo uncino
Vero! Capitano, oggi ti sei fatto alla grande!
Ad un certo punto… PTUMF! La nave sbatte contro la roccia. I tre nostri eroi volano dalla nave ed arrivano in una piccola isola tropicale dove sembra non vivere nessuno… almeno sembra, ma invece…
scena 6
Maggio 2009, stesso giorno, sull’isola tropicale. Emira si sveglia.
emira
Scusami, ma dove sono!
mozzo uncino
Dov’é il mio khachapuri!
capitano
Ragazzi, non ci crederete ma… siamo arrivati nell’isola maledetta!
emira
Isola maledetta? Per caso questa maledizione c’entra con la mia mitica Susan Wainwright?
capitano
Emira! Ma cosa dici! Chi arriva in quest’isola non torna mai più indietro! Cosa c’entra Susan, quello é solo un pixel!
emira
Mi scusi, Capitano, ma lo sai che ogni tanto mi vengono i pensieri!
mozzo uncino
Forse é meglio iniziare ad esplorare l’isola! Dobbiamo trovare un posticino per la notte e riuscire a ritrovare la nostra nave!
scena 1
Aroush, Darillys, ed Elektra stanno dormendo in un dormitorio in una base spaziale. Sentono uno squillo in lontananza. Aroush si sveglia all’improvviso, si alza, e poggia il suo peluche (un Pikachu con i colori dell’Armenia) sul comodino.
aroush
Oh, ragazze! L’avete sentito anche voi?
Elektra salta giù, per arrivare proprio di fronte ad Aroush, con un’aria spietata.
elektra
Rawr! Si, l’ho sentito anch’io. Pensavo si trattasse di un sogno o qualcosa del genere.
aroush
Non credo.
elektra
Ah! Allora sono i mitici alieni! Dobbiamo combatterli! Rawr!
aroush
Alieni? Ma che alieni, propabilmente é solo Steamu o Dovanice che sta giocando a Overwatch 5.
elektra
A quest’ora?
aroush
Siamo su una nave spaziale, non si sa che ora é!
elektra
Rawr! Questa non é una nave spaziale, questa é una base spaziale!
aroush
Una base spaziale a più di un’anno luce dal pianeta abitato più vicino!
elektra
Intendi Rodaghar? E’ solo a mezzo anno luce di distanza!
aroush
Rodaghar é più piccolo del Belgio! Ci vivono meno di 100 persone, e la vita non é evoluta là.
elektra
Vero. Rodaghar é stato trovato e colonizzato dai Trekdor di Phannablast un decimo di anno-di-Phannablast fa.
aroush
Si. E il primo Trekdor ad aver trovato Rodaghar, non voleva trovare Rodaghar. Stava semplicemente andando a spasso per lo spazio, e una cometa lo investì. Venne dirottato verso Fhagphar. Alcuni Minkhbar lo spinsero via con quei cicloni che partono da quella proboscide. E così si ritrovò perso a Rodaghar.
elektra
Rawr! Una storia avvincente! Ne hanno perfino fatto un film!
aroush
Si. Lo so. Lo abbiamo visto tutte e tre insieme.
elektra
A proposito di tutte e tre… Anvedi che Darillys non si é ancora svegliata!
Darillys si sveglia e si alza.
darillys
Uelah, raga! Che butta?
elektra
Rawr, Dars!
darillys
Dars? Mi piace quando mi chiami così!
elektra
Rawr!
aroush
Basicamente, ragazze, un rumore strano mi ha svegliato!
darillys
Mi sa che Zukcoh sta collaudando quello skateboard che gli ho prestato l’altro giorno.
aroush
Ma quanti skateboard hai?
darillys
Tipo… cento? Centocinquanta? Chi li riesce a contare, ormai!
elektra
Rawr.
aroush
Non trovi che il tempo degli skateboard non sia passato?
darillys
No, il tempo degli skateboard non passerà MAI E POI MAI!
aroush
Un’amore senza tempo.
darillys
Vero.
elektra
Rawr.
darillys
Quando veniamo a vedere il rumore che ti ha svegliato?
aroush
Possiamo andarci ora!
Ad un tratto, la porta si apre. Entra Kerli.
aroush
Kerli? Sorellina?
darillys
Che c’é, non hai sonno?
elektra
Rawr!
kerli
Scusatemi tutte, ragazze… ma… ma… quel rumore l’ho fatto io.
aroush
E come mai hai fatto tutto questo rumore?
kerli
Stavo provando ad allenare il mio Gardevoir shiny fino al livello 100 in Pokémon Azzerbato.
aroush
Ah. Pokémon Azzerbato. E’ quello dove puoi saltare con lo skateboard?
darillys
No, quello é un mod che Guzekin ha creato per me. Non é che gioco ai Pokémon, più che altro é perché mi piacciono gli skateboard! Totes radical!
aroush
Quindi, Pokémon Azzerbato quale sarebbe?
kerli
Pokémon Azzerbato é quello che introduce il Pokémon più carino di sempre! Ovvero… Blossom Heartforth Chibimax Bunton Z-plus!
aroush
Questi nomi strampalati!
kerli
Non é poi così strampalato! Sorellona!
elektra
Rawr!
aroush
Quindi ora torni a letto?
kerli
Si… mi sta venendo di nuovo sonno.
Kerli esce via dalla stanza e torna a letto.
aroush
Allora, oggi cosa facciamo?
darillys
Giochiamo!
aroush
E come giochiamo?
darillys
Io creo una shipping e voi cambiate un personaggio per farla più strana!
aroush
Ok, ci sto!
elektra
Rawr!
darillys
Comincio io. Il Prof e Lonnie.
aroush
Il Prof e Cherbela.
elektra
Shota e Cherbela.
darillys
Shota e Rallen.
aroush
T6 e Rallen.
elektra
T6 e Thibak.
darillys
T6 e Sigma di Overwatch.
aroush
Ace di Doctor Who e Sigma di Overwatch.
elektra
Ace di Doctor Who e Seymour Skinner.
darillys
Susan Wainwright e Seymour Skinner.
Aroush
Susan Wainwright e Nelly Virsaladze.
Elektra
Fiffi Virsaladze e Nelly Virsaladze.
darillys
Fiffi ed Och’op’int’re!
aroush
Fiffi e Thibak.
Elektra
Boyd Wainwright e Thibak.
darillys
Boyd Wainwright e la base degli Innatimulli.
Aroush
La base della Darksylvania e la base degli Innatimulli!
Elektra
La base della Darksylvania e un Pikachù con la barba blu!
darillys
Pikachù con la barba blu e la Cecoslovenia!
aroush
La Cecoslovenia e la Slovecchia!
elektra
La Slovania e la Slovecchia!
darillys
La Slovecchia e io da vecchia!
aroush
Darillys da giovane e Darillys da vecchia!
elektra
Darillys ora e Darillys di 10 minuti fa!
darillys
Io di 10 minuti fa e Guzekia!
aroush
Guzekia e Xyronia!
elektra
Guzekia e Guzekin!
darillys
Guzekia e il resto della Lettonia!
aroush
Lett di Lettonia, e Onia di Lettonia!
elektra
Lettonia la nazione, e Lettonia il negozio di materassi.
darillys
Lettonia il negozio di materassi, e Lettonia Enpau!
aroush
Lettonia Enpau e Lituania Enpau!
elektra
Lituania Enpau e Lietuva Salivitti!
darillys
Lietuva Salivitti e la Lituania!
aroush
Un’albero in Lettonia e un albero in Lituania!
elektra
Un’albero e se stesso!
darillys
Un’albero e un gelato al lupo!
aroush
Och’op’int’re e un gelato al lupo!
elektra
Una cacca e un gelato al lupo!
darillys
Ahah! Hai vinto tu, Elektra!
Darillys si allontana e accende un’interruttore. Si scopre che l’alba sta apparendo sulle steppe della Lettonia…
darillys
E ora vi svelo un segreto… Siamo di nuovo in Guzekia, amici!
aroush
Quindi questa non é una base spaziale!
elektra
Rawr!
scena 1
Siamo a casa Halapsian, nella camera da letto delle nostre tre ragazze preferite. Aroush (18), Shika (15), e Kerli (12). Si sente un tuono dalla finestra. Il rumore del tuono sveglia Aroush.
aroush
Uh huh… non mi sento così bene, ragazze!
Aroush corre verso il bagno di casa Halapsian, e vomita nel lavandino. Nel vomito vede la scritta ZOMBIE e la faccia di uno zombie.
aroush
Oh, no!
Aroush si veste, prende una spada dal muro, e corre fuori. Degli zombie stanno investendo il giardino di casa Halapsian!
aroush
Beccatevi questo!
Aroush usa la spada per trafiggere gli zombie.
Shika, Kerli, e i loro genitori Vartan (49) e Shalig (49) corrono giù, per vedere Aroush alle prese con uno zombie!
kerli
Oh no!
shika
Zombie! Fatevi sotto!
shalig
Magari questo é solo un brutto sogno.
vartan
No, cara, non credo che questo sia un sogno. Ma credo che grazie a noi Halapsian, tutto tornerà alla normalità!
aroush
Mamma! Papà! Sorelline! Aiutatemi con gli zombie!
kerli
Faremo tutto il possibile! Noi ti amiamo, sorellona!
aroush
Per prima cosa dobbiamo riuscire ad entrare tutti in macchina.
shalig
Vero. Quà fa puzza da morire. Ficchiamoci sotto!
La famiglia Halapsian entra dentro la loro macchina. E’ Vartan a guidare. Vartan sfreccia via per le strade di Yerevan, investendo alcuni zombie di passaggio.
kerli
Bye bye, zombies!
Aroush prende il suo iPad e va su Tumblr.
aroush (Blu3-ch1ld)
C’é qualcun’altro che si é svegliato per colpa degli zombie?
elektra (W0lf13)
Rawr!
darillys (B3st-h4t)
Conta pure su di me!
Ayla (s3cu-r0m)
Vengo anch’io! Mi sono già riunita con le altre due, siccome siamo tutte e tre di Vladikavkaz.
perpugilliam (P3r1-R3d)
E siccome é Vladikavkaz, non poteva mancare la vostra Osseta preferita!
relay (inside-the-screen)
Shab da boop de doop! Relay into the schmoop!
AROUSH (BLU3-CH1LD)
Ok. Allora dov’é che ci incontriamo?
DARILLYS (B3ST-H4T)
Io sono attorno a Ismayullu.
ELEKTRA (W0LF13)
Rawr! Sono a Tek’ali. Sono indecisa a chi di voi due prendere per prima, perché siete entrambe così simpatiche e carine!
AYLA (S3CU-R0M)
Noi siamo a K’och’baani! Stavamo per prendere Elektra ma te ti trovi a Tek’ali…
AROUSH (BLU3-CH1LD)
Noi stiamo andando dritto dritto, siamo vicini a Djiliza!
DARILLYS (B3ST-H4T)
Aroush. Darillys. Voi due incontratevi a Tek’ali. In georgiano si scrive qualcosa tipo თეკალი.
AROUSH (BLU3-CH1LD)
Lo faremo!
Aroush chiude l’app di Tumblr.
AROUSH
Papà!
vartan
Che c’é, piccolo mirtillo?
AROUSH
Dobbiamo arrivare a Tek’ali!
vartan
Tek’ali?
AROUSH
Si. Tek’ali in Georgia! Una delle mie mutuals si trova là!
scena 2
Gli Halapsian arrivano a Tek’ali, dove Elektra (18) li aspetta!
ELEKTRA
Rawr! Vengo con voi!
AROUSH
Sali su!
Elektra entra nella macchina.
aroush (BLu3-ch1ld)
Noi abbiamo appena preso Elektra. Voi dove siete?
AYLA (S3CU-R0M)
Siamo a Sighnaghi. Abbiamo appena preso Darillys, é nel nostro camion.
AROUSH (BLU3-CH1LD)
Avete un camion?
AYLA (S3CU-R0M)
E’ un camion vecchio, l’abbiamo fregato agli zombie. Venite anche voi a Sighnaghi!
AROUSH (BLU3-CH1LD)
Ci arriveremo! Toodles!
AROUSH
Papà!
vartan
Che c’é?
AROUSH
Dobbiamo andare a Sighnaghi!
ELEKTRA
Le altre ci aspettano!
vartan
Ok! Si parte!
scena 3
Gli Halapsian ed Elektra arrivano a Sighnaghi. Il camion li aspetta! A guidarlo c’é Ayla Secura (18), e accanto a lei c’é Perpugilliam Tabris (18).
ELEKTRA
Guarda! Ma quelle non sono Ayla e Perpugilliam!?!
AROUSH
Si! Scendiamo!
Gli Halapsian ed Elektra scendono dalla macchina, ed entrano nella stanza bagagli del camion, dove ci sono Darillys Tishani (18) e Relay Moshir (18).
DARILLYS
Ciao, ragazze! E… papà di Aroush.
vartan
Il mio nome é Vartan Halapsian, e lei é mia moglie Shalig. E le due ragazzine sono le sorelline di Aroush.
shika
Io sono Shika e ho 15 anni! Lei é Kerli e ha 12 anni!
RELAY
Oh! Che tenere! Comunque, io sono Relay Moshir. Da da deedabba doo do!
ELEKTRA
Rawr!
AROUSH
Avete delle idee di dove state andando?
DARILLYS
Stiamo andando dal Prof. Guzekin!
vartan
Ottima idea!
shalig
Io e Vartan abbiamo incontrato il Prof. Guzekin tanto tempo fa, quando c’era ancora l’Unione Sovietica!
vartan
Infatti é stato proprio il Prof a far incontrare me e Shalig.
DARILLYS
Ho capito. Una storia travolgente!
Relay rovista fra i box del camion e trova una sfera che splende in tanti colori!
RELAY
Shab de doop de doop! Guarda che ho trovato!
DARILLYS
E’ una sfera da veggente!
ELEKTRA
Rawr!
kerli
Forse é una sfera magica!
vartan
Dopo gli zombie, non mi sorprenderei di nulla.
AROUSH
Agitala! Magari così vedremo cosa succede!
Relay agita la sfera. Dalla sfera appare un… Pikachù con la barba blu?
Pikachu con la barba blu
Brap brap?
ELEKTRA
Rawr!
shika
E’ un summonatore di cose!
kerli
Proprio come nei miei videogiochi preferiti!
shalig
Vero!
RELAY
Shab de doop de doop! La mia sfera preferita é quì! La chiamerò Strangybutt e sarà il mio Strangybutt! Oh yeah! Shab de doop mi loop!
Relay abbraccia e bacia lo Strangybutt.
scena 4
I nostri dieci eroi arrivano a Shoyna, in un porto pieno di navi e barche abbandonate.
AYLA
Eccoci quà! Ora potete tutti scendere dal camion!
Gli Halapsian, Elektra, Darillys, e Relay scendono dal dietro del camion e arrivano verso di Ayla.
shika
Aah! Dentro quell’aggeggio si suffocava assai!
DARILLYS
Aggeggio? E’ un camion!
ELEKTRA
Rawr!
Ayla e Perpugilliam scendono dal camion e abbracciano Relay.
PERPUGILLIAM
Che cos’é quel coso?
RELAY
Shab de doop! Non é un coso! E’ il mio Strangybutt!
ELEKTRA
Rawr!
Relay scuote lo Strangybutt. Nel cielo appare uno strano video, di Rosso, Blu, Leaf, e Yellow dei giochi Pokémon, che camminano in un piccolo villaggio, in uno stile simile ai giochi di quarta e quinta generazione Pokémon.
AYLA
Ma che videogioco Pokémon é quello? Sembra una specie di hack o qualcosa.
ELEKTRA
Rawr!
RELAY
Credo sia un videogioco che ha inventato lo Strangybutt. Lo Strangybutt é lo Strangybutt, quindi lo Strangybutt é strano, dattebayo!
AROUSH
Ora prendiamo una nave e ci dirigiamo verso Tiibii!
I nostri eroi entrano in una nave della grandezza giusta per dieci persone, ed Aroush si mette al timone. Darillys ed Elektra le stanno vicino.
ELEKTRA
Rawr! Ma te le sai guidare le navi?
AROUSH
Niente paura! Ho giocato a Boat Simulator!
I nostri eroi guidano la nave verso nord, fino ad arrivare a Tiibii, l’isola di Guzekin.
scena 2
La piccola nave approda sull’isola di Tiibii. I nostri eroi scendono dalla nave.
aroush
Aah! Eccoci quà!
darillys
Speriamo di non incontrare nuovi zombie.
elektra
Rawr!
vartan
Secondo me, noi, con gli zombie, dovremmo averne a che fare per un bel pò!
shalig
Ma in fondo, tutto si sistemerà!
kerli
Vero! Sorellona! Sconfiggerai gli zombie!
aroush
Certo che li sconfiggerò! Adesso serve solo aprire la botola e scendere giù!
Aroush apre la botola. I nostri eroi scendono giù, e vedono Guzekin (55) difendere il piccolo Poppun (6 mesi) da alcuni zombie famelici.
shika
Oh, no!
perpugilliam
Non ti preoccupare, Prof! Ci penseremo noi!
kerli
Dai, sorellona!
I nostri eroi prendono cianfrusaglie e pezzi robotici e li scagliano contro gli zombie. Relay, ad un punto, lancia lo Strangybutt contro uno di loro.
relay
Shaba de doop de boop!
Relay si prende lo Strangybutt.
guzekin
Grazie, ragazze! Avete salvato me ed il piccolo Poppun!
kerli
Che carino!
shalig
Mi ricordo quando Kerli era piccola così.
vartan
Ooh, tempi felici.
guzekin
Non pensavo che avessi mai avuto un figlio, ma un giorno fatale, alcuni mostri mi entrarono nel laboratorio da un altro universo. Riuscii a riparare il varco, ma i mostri crearono un bozzolo e si fusero.
poppun
Yoo.
elektra
Rawr.
guzekin
Quindi voi siete i miei fan?
vartan
Si. Io sono Vartan Halapsian e lei é mia moglie Shalig.
Guzekin
Ricordo! Ero con voi la prima volta che vi siete incontrati! E ora dopo tanto tempo, siete ancora insieme e avete otto figlie!
aroush
Solo tre! Io sono Aroush e ho 18 anni. Shika ha 15 anni, e Kerli ha 12 anni! Le altre ragazze sono solo mie amiche di Tumblr e hanno anche loro 18 anni.
darillys
Io sono Darillys Tishani e vengo dall’Azerbaigian!
elektra
Rawr! Io sono Elektra Mgelidze e vengo dalla Georgia!
ayla
Io sono Ayla Secura, sono Circassa ma sono nata e cresciuta a Vladikavkaz insieme a Perpugilliam Tadris, che é Osseta…
perpugilliam
Questa sarei io! Kupo!
ayla
Noi due siamo anche cresciute insieme a Relay Moshir, che é Cecena.
relay
Shab de doop mi loop!
guzekin
Sarò per sempre fiero di voi. Ovviamente, ci sarà un motivo per cui noi non siamo diventati zombie. Ho bisogno di prelevare la vostra essenza e di sintetizzarla in un cubo, che lancerò nel mare, così gli zombie guariranno!
vartan
Va bene!
shika
Siamo pronti!
Il Prof usa una siringa per prelevare l’essenza dei nostri eroi, la mette in una macchina, e la sintetizza in un piccolo cubo. I nostri eroi salgono dalla botola, e il Prof usa una pistola a raggi per ingrandire il cubo. Poi i nostri eroi buttano il cubo in acqua.
guzekin
E ora il mondo guarirà!
shika
C’é l’abbiamo fatta! Odio agli zombie!
perpugilliam
Adesso che facciamo?
elektrA
Rawr! Torniamo ad Yerevan e facciamo una grande festa!
kerli
Non penso che sarà così facile…
guzekin
Ben detto, piccola. Milioni di persone, zombificate e non, stanno morendo ogni ora.
ayla
Andrà a finire che rimarremo soltanto noi…
relay
Shab de doop zip zoop!
aroush
Ma noi rimarremo per sempre insieme!
kerli
Ben detto, sorellona!
guzekin
Io direi di cominciare a sventare quest’invasione… in tutto il mondo!
vartan
Si! Così lottiamo anche attivamente!
Guzekin preme un bottone dalla sua pendrive, facendo uscire un elicottero. Guzekin e il resto degli eroi entrano nell’elicottero, che vola via.
Scena 3
L’elicottero atterra in Ocean Five, negli Stati Uniti. I nostri eroi escono dall’elicottero e ammazzano un pò di zombie con le loro pistole laser.
aroush
Fatevi sotto!
ayla
Per favore!
shalig
Ooh la la, che maleducati!
relay
Dattebayo!
I nostri eroi corrono per le strade di Ocean Five, sparando agli zombie.
guzekin
Guardate! Gli zombie stanno attaccando quella casa!
elektra
Rawr!
perpugilliam
Ficchiamoci dentro!
I nostri eroi entrano dalla finestra, dove Adelbarth Essex (45) sta venendo ucciso da alcuni zombie. I nostri eroi salvano gli Zombie. Aroush si inchina per ascoltare il battito di Adelbarth.
aroush
Oh, no! E’ morto!
darillys
Mi sa che saremo sempre di meno.
relay
Doop.

Ad un tratto, la porta si apre. Si tratta di Lonnie Danvers (45), moglie di Adelbarth, e i loro figli insieme, Jacob (14) e Chaz (11).
chaz
Papà!
jacob
Oh, no!
lonnie
Adel! Sei morto!
jacob
Qualcuno ha un’idea chi siano tutte queste persone?
lonnie
Aspé, quello non é il Prof Guzekin?!?
guzekin
Si. In persona!
lonnie
Sono una delle tue più grandi fan!
guzekin
Ho sventato l’invasione degli zombie insieme ai miei nuovi amici.
vartan
Io sono Vartan Halapsian. Sono venuto quà fin dall’Armenia con mia moglie e le mie tre figlie.
shalig
Io sono Shalig, la moglie di Vartan.
aroush
Io sono Aroush Halapsian, sono la prima figlia di Vartan. Ho 18 anni. Le mie sorelline sono Shika e Kerli.
shika
Io sono Shika Halapsian e ho 15 anni!
kerli
Io sono Kerli Halapsian e ho 12 anni!
darillys
Io sono Darillys Tishani!
elektra
Rawr! Io sono Elektra Mgelidze!
ayla
Io sono Ayla Secura.
Perpugilliam
Io sono Perpugilliam Tadris!
relay
Shab de doop de doop! Io sono Relay Moshir!
aroush
Ci siamo incontrate un paio di giorni fa. Darillys é dell’Azerbaigian, ed Elektra della Georgia.
ayla
Io sono Circassa, Perpugilliam é Osseta, e Relay é Cecena, ma noi tre siamo cresciute insieme a Vladikavkaz in Ossetia.
lonnie
Ah! Quindi voi siete le amiche per caucaso!
darillys
Esatto!
elektra
Rawr!
shalig
Amiche per Caucaso! E’ proprio un nome divertente!
relay
Vero!
lonnie
Comunque, io sono Lonnie Danvers e loro sono i miei figli, Jacob e Chaz Essex.
jacob
Io sono Jacob e ho 15 anni.
chaz
Io sono Chaz e ho 12 anni.
guzekin
Ah, ragazzini! Io ho un figlio piccolo, Poppun, che é arrivato da un’altra dimensione!
lonnie
Ah! Un figlio alieno! Che carino!
poppun
Goo goo goo!
jacob
Mamma!
chaz
Possiamo rimanere con Guzekin?!?
jacob
Vogliamo affrontare gli zombie anche noi!
kerli
Perché no?
chaz
Dici davvero?
kerli
Si!
Kerli e Chaz si danno il batticinque. I nostri eroi escono dalla casa degli Essex.
scena 1
Aroush, Darillys, Elektra, Ayla, Perpugilliam, Relay, Vartan, Shalig, Shika, Kerli, Guzekin, Poppun, Lonnie, Jacob, e Chaz stanno pranzando in un ristorante di Ocean Five.
lonnie
Ah. Quante memorie.
chaz
Mamma? Ti sta mancando papà!?!
lonnie
Beh. Non solo papà. Ma tutti i nostri amici e i loro figli.
jacob
Il nostro intero quartiere é adesso deserto.
aroush
Ey, Lonnie. Prima dell’apocalisse degli zombie, tu che cosa facevi?
lonnie
Io lavoravo in un’azienda di videogiochi chiamata EA Games. Sono stata io a creare l’unità familiare dei Wainwright in Sims 3.
shika
Ah! Quindi questo significa che se reinstalleremo Sims 3, non li cancelleremo mai più!
aroush
Detto giusto, sorellina!
shalig
Allora andiamo ad installarlo subito!
aroush
Ma non abbiamo PC!
kerli
Però hai uno scenziato intelligentissimo che sa inventare di tutto, sorellona!
vartan
SCEnziato? Ma non sarebbe Scienziato?
guzekin
No, no, tutti gli altri sono scienziati. Susan é una scienziata, Boyd é uno scienziato, Atkara Tilnova é una scienziata, il buco del culo del Pikachù con la barba blu é uno scienziato, ma io, ma io, io sono molto di più! Io sono… Uno Scenziato! L’unico al mondo! Fufufufufu!
darillys
Scenziato: Più che scienziato!
elektra
Rawr!
relay
Shab de doop mi loop!
ayla
Allora, voi altri cosa facevate prima dell’apocalisse?
vartan
Io sistemavo barattoli alle convention.
perpugilliam
Solo barattoli?
vartan
Si. I barattoli sono i migliori!
ayla
Sono convinto che Scrawny Varty é semplicemente troppo magro per sollevare cose più pesanti dei barattoli!
vartan
Ey!
perpugilliam
Ma é vero!
shalig
Non offenderti, Varty!
vartan
E da buon Armeno, io, Vartan Halapsian, nato ad Yerevan il 6 Febbraio del 1970, rimarrò calmo e fedele ai miei barattoli!
kerli
A proposito di barattoli, ho avuto una grandissima idea!
shika
E quale idea, Kerli?
kerli
Una città superfuturistica con un numero quasi infinito di barattoli da sollevare e spostare! E ci andremo a vivere tutti insieme!
vartan
Si!!!!!!!!! Figlie mie!!!! Noi Halapsian solleveremo per sempre i barattoli!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
ayla
Ma questi barattoli cosa contengono?
vartan
Possono contenere di tutto! Cibo, piccoli sims, sassi, uova, ossa, sabbia, zucche, occhi, nasi, bocche, Armenie, Azerbaigianlar, saKartvelebi, il volo della fantasia, Gesù, Babbo Natale, Satana, L’arcangelo degli arcangeli, il tristo mietitore, Dio, la Befana, draghi, elfi, intere dimensioni, e perfino Khachapuri! Io sollevo barattoli qualsiasi cosa contengono!
perpugilliam
Allora riprendiamoci questi barattoli!
vartan
No, non serve, giovane Osseta. Bastava che i tuoi parenti occupassero quella poltrona d’oro che é la zona nel nord della Georgia conosciuta un tempo come Tskhinvali! No, no, cara, la nostra avventura sta per cominciare! I barattoli, per me, erano solo un modo per dare soldi ad una povera e stralunata famiglia di cinque in una squallida città.
kerli
Allora trasferiamoci tutti in un’altra città! Una più grande e più bella!
guzekin
Ottima idea, Kerli!
darillys
E dove mai dovrebbe essere, questa città?
relay
Shab de doop!
elektra
Ma sai dire solo Shab de doop?
relay
NO! Io so dire la stessa quantità di parole di una normalissima Cecena! Infatti io sono fluente in Ceceno, Russo, Inglese, e Pokeriano, che é una lingua che mi sono inventata io, ispirandomi ai videogiochi dei Pokémon!
perpugilliam
Relay é una delle migliori giocatrici di Pokémon al mondo!
guzekin
Relay? Ti sei inventata una lingua?
relay
Si! Shab de doop!
guzekin
Io mi sono inventato un sacco di lingue! Matrix, Tron, Neo-Matrix, Neo-Tron, Proto-Tron-Matrix, Judeo-Matrix, Judeo-Tron, Espelogicanto, Neo-Espelogicanto, Judeo-Espelogicanto, Kantoniano, Johtoniano, Hoenniano, Sinnohiano, Unimese, Kalosiano, Alolese, Proto-Kanto-Johto-Hoenn-Sinnohiano, Quartiere1ese, Bellavistese, Sunsetvallese, Willowcreekiano, Susanwainwrightese, Proto-Quartiere1-Bellavista-Sunsetvalley-Willowcreekiano, Gallifreyano, Skarosiano Thal, Skarosiano Kaled, Proto-Thal-Kaled, Kekistano, Miniponyese, Proto-Kekistano-Miniponyese, Neo-Celtico Continentale, Neo-Dacico, Neo-Tracico, Neo-Ittite, Neo-Sarmato, Neo-Albano-Caucasico, Atlanteo, Nibirese, Mu-ese, Lemuriano, e Proto-Eden.
ayla
Whoa!
elektra
Rawr!
perpugilliam
Scusa, a cos’eravamo rimaste?
poppun
Yooof.
darillys
Alla nuova città per vivere tutti insieme. Idea di Kerli.
kerli
Si! Trasferiamoci tutti in Lettonia!
aroush
Ottima idea. Ma perché proprio la Lettonia?
kerli
Perché ha lo stesso nome del negozio di materassi del mitico e favoloso Turkiye Enpau!
shika
Il tipo con una moglie di nome Iran e tre figlie di nome saKartvelo, Hayastan, e Azerbaycan?
kerli
SI!!!
darillys
E io ho deciso per un nuovo soprannome.
perpugilliam
Che soprannome?
darillys
Potete chiamarmi Lisi. Lisi Tishani.
elektra
Lisi! Lisilisilisilisi!
lonnie
Lisi dagli occhi blu, senza le trecce la stessa non sei più…
scena 2
I nostri eroi escono dal ristorante, camminano fino all’elicottero, ed entrano nell’elicottero. Infine arrivano in Lettonia (coordinate 57°02’51.3″N 24°00’44.1″E).
elektra
Rawr! Così tanto spazio per correre!
perpugilliam
Vero! E’ tutto così bello!
darillys
Quando cominciamo a costruire la città, ragazzi?
guzekin
Niente paura!
Guzekin prende la pendrive dalla tasca, e punta la pendrive allo spazio davanti ai nostri eroi. Dalla pendrive esce una città futuristica, non é altro che la nostra adorata Guzekia.
guzekin
Ta-dah! Ecco a voi la mitica e ammirabile città di Guzekia, la nostra nuova hub!
kerli
Prof sei fantastico!!!!!!
Kerli abbraccia il Prof.
ayla
Guzekia. La nostra capitale.
relay
La nuova capitale del mondo.
vartan
Si. Di questo nuovo, pazzo mondo.
shalig
Tutti e quindici di noi, da oggi sempre insieme, combattendo gli zombie.
shika
Noi siamo gli unici rimasti, vero?
guzekin
Beh. Prima dobbiamo controllare. Per ora vi devo mostrare l’edificio principale.

guzekin
Venite con me!
I nostri eroi entrano nell’edificio principale.
scena 3
I nostri eroi sono nel laboratorio dell’ edificio principale. Guzekin é seduto su una sedia davanti ad un supercomputer, e i suoi aiutanti lo stanno guardando.
guzekin
Questo é il mio supercomputer.
supercomputer
Salve. Io sono l’anima holorobotica che controlla Guzekia. Io so tutto di tutti, capisco sempre cosa fare.
shalig
Ah. Proprio giusto per noi.
lonnie
Possiamo chiedergli tante domande!
supercomputer
E chiedetemele! Forza!
kerli
Riuscirà sorellona a sventare l’apocalisse degli zombie?
supercomputer
Entrambe le tue sorellone, Aroush e Shika Halapsian, sventeranno un’apocalisse degli zombie insieme a te e a molti altri. Questo accadrà molto prima di quanto tu possa pensare.
vartan
Quanti umani restano ancora vivi sulla terra?
supercomputer
In questo pianeta ci sono attorno a 100 umani vivi.
relay
E questo include gli zombie?
supercomputer
No, si tratta di quelli rimasti come te, Relay.
ayla
E quanti zombie ci sono?
supercomputer
Ci sono attorno a 100 Zombie… ma gli Zombie non hanno cervello. Muoiono di fame molto facilmente, ma sono magneticamente attratti degli umani, di cui si cibano.
shika
Magneticamente? Nei film di solito si tratta di istinto.
supercomputer
L’istinto fa parte del cervello. Per esempio, chi é ossessionato a Susan Wainwright, pensa solo a lei, quindi istintivamente la vede come se fosse una persona che esiste veramente. Gli zombie non hanno cervello, non pensano, quindi non possono avere istinto.
kerli
Ah! Quindi sono simili a delle pallottole!
supercomputer
Si.
aroush
Una grande avventura sta per cominciare…
scena 1
Si vedono le steppe. Una ragazza guerriera (Myoxya del Sentiero Blu, 18 anni) salta a terra da una rupe rocciosa. Un grosso ratto la guarda con occhiacci da poraccio. Myoxya prende un coltello e trafigge il ratto.
myoxya
Hyah!
Myoxya si asciuga un pò di sudore con una pacca sulla fronte. Myoxya guarda in alto. Un grosso drago nero (Sakartcupo) sta volando nel cielo. Con gli artigli sta afferrando un valoroso principe (Gedral XIII il Valoroso, 18 anni). Myoxya guarda Sakartcupo e Gedral volare nel cielo.
myoxya
Huh.
gedral
Lasciami stare!
Myoxya rincorre Gedral e Sakartcupo. Ad un tratto, Gedral e Sakartcupo entrano in una torre nera, molto alta.
myoxya
Agh.
scena 2
Siamo nel castello del regno di Gedral. L’avvisatore sta parlando con i genitori di Gedral, il Re Vladikrasn e la regina Karislava.
avvisatore
Mie altezze.
re vladikrasn
Si?
regina karislava
I sudditi chiedono tasse più alte?
avvisatore
Non proprio…
re vladikrasn
Allora che cosa é successo?
avvisatore
Sakartcupo ha rapito vostro figlio Gedral!
re vladikrasn
Oh no!
regina karislava
Che facciamo oggi?
avvisatore
Niente paura! Troveremo una soluzione!
Myoxya balza dalla finestra in groppa al suo cavallo, Yoxydae.
myoxya
Yee-haw!
yoxydae
Niiiiiiih!
re vladikrasn
Chi-chi siete voi?
myoxya
Huh?
avvisatore
E’ una dei barbari nomadi del sud. Non capisce il nostro linguaggio.
myoxya
Wa spu!
Myoxya salta via da Yoxydae ed indica in alto con il braccio.
L’Avvisatore esce via dalla stanza del trono.
scena 3
L’Avvisatore e lo Stregone entrano nella stanza del trono. Lo Stregone porta una pozione che fa imparare la lingua del regno istantaneamente.
stregone
Eccoci quà, con la pozione! Ti prego, ragazza mia, bevila!
myoxya
Yeh!
Myoxya beve la pozione. Le esce un pò di fumo dalle orecchie.
myoxya
Nyeh! Ho capito tutto! Voi due siete il re e la regina di questo regno! E non solo! Voi due avete un figlio! E questo principe é stato rapito da un drago! Si tratta del principe e del drago che ho visto venendo quà! E sai che farò? Lo salverò! Giddy up!
yoxydae
Niiiiiiiiiiiih!
Myoxya e Yoxydae galoppano via dal castello.
re vladikrasn
Sembra una ragazza in gamba… strana, ma in gamba.
scena 4
Myoxya corre per la steppa in groppa di Yoxydae. Ad un certo punto, re-intravede la torre! Myoxya guarda verso la torre.
myoxya
Oh yah.
Myoxya e Yoxydae si avvicinano alla torre. Myoxya scende da Yoxydae. Myoxya gira intorno alla torre.
myoxya
Strano! Non vedo la porta!
Myoxya si arrampica sulla torre.
scena 5
Siamo dentro la torre. Ci sono tanti scheletri, di persone che sono morte per poi essere mangiate da Sakartcupo. Sakartcupo stesso ha legato Gedral ad un tavolo!
sakartcupo
Groar!
myoxya
Ti salverò!
Myoxya prende arco e freccia, e con essi trafigge Sakartcupo, che da drago si trasforma in demone.
myoxya
Tu… sei un demone?
sakartcupo
Si. Mi rivedrete e mi rivedrete ancora.
Sakartcupo si trasforma in tanti piccoli pipistrelli che volano via!
gedral
Aah! Mi hai salvato!
Myoxya slega Gedral dal tavolo. Gedral salta giù dal tavolo e abbraccia Myoxya.
gedral
Chi sei tu, bella salvatrice?
myoxya
Io sono Myoxya del Sentiero Blu. Figlia delle Steppe. Mio papà era il leader tribale dei Sarmati. Ma il caro papà morì in una lotta, e io uccisi il suo uccisore. Quindi ora, la leader dei Sarmati, sono io. Hi-yah!
gedral
Io sono Gedral. Gedral XIII il Valoroso. Principe del Kievan Rus.
myoxya
Ah! Kievan Rus! Ne ho sentito parlare. Quindi i nostri due regni confinano! Siamo praticamente vicini di casa!
gedral
Vero!
Gedral si da il batticinque con Myoxya.
myoxya
Il Principe del Kievan Rus e la leader tribale Sarmata.
gedral
Si. Una storia da raccontare.
myoxya
Adesso si scende giù dalla finestra!
gedral
Ma non é pericoloso?
myoxya
Tranquillo! Lo é per tutti, la prima volta!
Myoxya si butta giù dalla finestra. Gedral la segue.
scena 6
Gedral é sfrenato per terra. Gedral si alza, e vede Myoxya in sella a Yoxydae.
gedral
Hah!
myoxya
Lui é Yoxydae.
YOXYDAE
Niiiiiiih!
gedral
Che simpatico.
Gedral sale in groppa ad Yoxydae. Myoxya, Gedral, e Yoxydae galoppano fino al castello del Kievan Rus.
Scena 7
Gedral, Myoxya, e Yoxydae entrano nella sala da trono del Kievan Rus. Il Re Vladikrasn e la Regina Karislava sono seduti sui troni.
re vladikrasn
Figlio mio!
regina karislava
Sei tornato!
La Regina Karislava si sniffa una lacrima dagli occhi. Myoxya e Gedral scendono da Yoxydae. Gedral abbraccia i suoi genitori.
re vladikrasn
E ora, tu che lo hai salvato…
myoxya
Io sono Myoxya. Myoxya del Sentiero Blu. Figlia delle Steppe. Leader Tribale dei Sarmati.
regina karislava
Tu sei la Leader Tribale dei Sarmati? I nostri vicini?
myoxya
Si. Proprio lei.
re vladikrasn
Ti dobbiamo insignire di un’altro titolo! Da oggi in poi tu non sei solo la Leader Tribale dei Sarmati… Sei anche una Prima Cavaliera Cosacca di Kiev!
myoxya
Evvai!
gedral
Tu sei una Principessa Guerriera Cavaliera Cosacca!
myoxya
Si!
Myoxya e Gedral si abbracciano.
scena 8
La mattina dopo. Gedral sta dormendo nella sua camera da letto. Si sveglia, si alza, e vede una tenda sarmata accanto al suo letto.
gedral
Che cosa ci fa questa cosa quà!
Gedral entra nella tenda. Vede Myoxya appiccicata ad alcuni cuscini, mezza addormentata.
gedral
Myoxya?
myoxya (mezza sognante)
Ooh, aedyly guyrdz…
gedral
Oh, se sapessi il Sarmato.
Gedral si accovaccia accanto a Myoxya, aspettando che si svegli.
Dopo un pò, Myoxya si sveglia.
MYOXYA
Uh oh! Gedral!
gedral
Hai piantato una tenda in camera mia!
MYOXYA
Scusa, io ho sempre dormito nelle tende!
gedral
Scusa, non volevo offenderti.
MYOXYA
Oh ye.
gedral
Stavi dicendo qualcosa in Sarmato… Aedyly Guyrdz.
MYOXYA
Ah, si. Aedyly significa scemo oppure infantile, strambo, pazzo. Guyrdz significa feto. Aedyly Guyrdz.
gedral
Ah. Questo Sarmato sembra una lingua interessante.
MYOXYA
Lo é. Infatti lo Stregone sta progettando una pozione per fartela imparare!
gedral
Sarebbe bello!
Lo stregone entra nella stanza di Myoxya e Gedral.
stregone
Salve, ragazzi! Ho appena finito di creare la pozione per far imparare il Sarmato!
Myoxya e Gedral escono dalla tenda. Gedral si prende la pozione e se la beve!
stregone
Ora lui può parlare con la tua famiglia!
MYOXYA
Eh… mio papà, Axxyvon, é stato ucciso dai predoni dell’Est.
gedral
Ma tua mamma é ancora viva, no?
MYOXYA
Ye. Mia mamma si chiama Dexxyla.
gedral
Quanti fratelli hai?
MYOXYA
Non sono proprio fratelli. Sono dei ragazzini che i miei genitori hanno preso e adottato da tribù scomparse. I loro nomi sarmati sono Edphaxx, Nuxxir, Borxali, Tioxx, Toxade, Oxxev, Daixa, e Nruxday.
gedral
E quanti anni avete?
MYOXYA
Io ho 18 anni. Edphaxx ne ha 34. Nuxxir ne ha 31. Borxali ne ha 28. Tioxx ne ha 22. Toxade ne ha 14. Oxxev ne ha 9. Nruxday ne ha 5.
gedral
Ah. Anch’io ho 18 anni.
myoxya
Sei figlio unico?
gedral
Si. In giro alcuni dicono di una leggenda, che io ho una sorella di 22 anni, che é stata catturata dai Sarmati…
MYOXYA
E chi lo sa se sta leggenda é vera…
scena 1
Azzy, Nakchivan, e Artsakh sono nella stanza di Azzy. Stanno sdraiati sul tappeto, colorando bandiere.
azzy
Ho deciso.
nakchivan
Che cosa hai deciso?
artsakh
Mi stai ridando di nuovo ad Hayastan?
azzy
No, ho deciso, proverò a diventare più europea, e per farlo… cambierò nome!
nakchivan
E in che nome?
azzy
Da oggi in poi io mi chiamerò Pagan Moon Rainbow!
artsakh
Davvero?
azzy
Si!
nakchivan
E’ un nome strambo, ma favoloso!
artsakh
Come quello di un supereroe!
azzy
Yeah! E questo nome comporta… una nuova bandiera!
nakchivan
Si! Sarebbe molto bello! Batticinque!
Azzy e Nakchivan si danno il batticinque.
Azzy finisce di disegnare la sua nuova bandiera, e la mostra a Nakchivan e Artsakh.
nakchivan
Oooh!
artsakh
E’ bellissima!
nakchivan
Ora si che sei Pagan Moon Rainbow!
azzy
Ye!
Azzy esce dalla sua stanza, e prende il suo skateboard.
scena 2
Azzy é nel corridoio della casa dove le nazioni del Caucaso convivono insieme. Armenia e Georgia escono da una delle altre stanze, e guardano Azzy.
azzy
Ciao Saker Tort e Nasona!
armenia
Barev!
georgia
Gamarjoba, Azzy!
azzy
No, ragazze. Io non sono più Azzy!
armenia
E cosa sei, allora?
georgia
Non dirmi che sei ritornata ad essere l’Albania Caucasica?
azzy
No. Però mi piacerebbe incontrarla. Andare in un universo dove sono rimasta l’Albania Caucasica! Sarebbe molto più avanzato. Nasona, per colpa tua, l’Impero Romano ed Iran hanno lottato così intensamente che il mondo é rimasto indietro di 1000 anni!
georgia
Non portare l’Iran in questo! Tutti sanno che i mali di quest’universo sono sempre nati da Sakartcupo!
armenia
Perfino il suo nome viene da Sakartcupo.
georgia
Diakh. Un demone millennario… capace di influenzare miliardi di linguaggi in tutto l’universo… con un solo schiocco delle dita.
armenia
Una volta tu lo hai incontrato da piccola!
scena 3
Flashback. Estonia, Lettonia, e Azerbaigian da piccole, una sera innevata dell’Unione Sovietica. Stanno facendo i pupazzi di neve.
estonia
Guarda, ragazze!
lettonia
Che c’é?
azzy
Ancora quelle cose di diventare nordica, Eesti?
estonia
Uh… Si.
lettonia
Devo dire che questo pupazzo é fantastico!
estonia
Questo é il Re Nordico! Il pupazzo di neve più grande di tutta l’Unione Sovietica!
azzy
Ma come fa un pupazzo di neve ad essere più grande dell’Unione Sovietica?
estonia
No, no, l’Unione Sovietica é più grande di un pupazzo di neve. Infatti, nell’Unione Sovietica, ci sono dozzine e dozzine di pupazzi di neve!
lettonia
Vero!
estonia
Ma questo é il più grande tra i pupazzi che ci sono!
azzy
Si! Tu si che fai le cose in grande!
estonia
L’ho sempre saputo!
lettonia
Quindi questo é un pupazzo speciale?
estonia
Si. Il Re Nordico porta cappelli buffi e ci guida nel diventare nordici! Eesti jee Noordik!
lettonia
Quindi é come una specie di dio?
estonia
Possiamo dire di si.
Ad un certo punto arriva un demone. E’ proprio lui, Sakartcupo!
sakartcupo
Rawr.
lettonia
E tu chi saresti?
estonia
Mi puoi far diventare nordica?
azzy
Ragazze, sono convinto che lui é un vecchio amico dell’Albania Caucasica…
sakartcupo
Oh? Albania Caucasica!?! Questo é un nome che non sento da parecchio! Fufufufufufu!
azzy
Davvero eravate amici?
sakartcupo
Non proprio, ma ci siamo incontrati tantissime volte.
azzy
Che mi sai dire di lei?
sakartcupo
Oh, che ironia che me lo chiedi tu, perché quando l’Albania Caucasica era piccola, era uguale a te!
estonia
Azzy é una Fiffi! Proprio come lo era Albania Caucasica!
lettonia
Fiffi? Ma che fiffi e fiffi, se fiffi non é ancora nata! Ma mi rompi il quarto muro e anche il quinto?
azzy
Huh.
Sakartcupo si allontana, si trasforma in diecimila pipistrelli e svolazza via.
scena 4
Di nuovo ai giorni nostri. Azzy, Saker Tort, e Armenia nel corridoio.
azzy
Huh! Quindi quel demone era Sakartcupo!
georgia
Diakh.
armenia
Noi, con Sakartcupo ci abbiamo una storia abbastanza lunga! Così lunga che saremo le damigelle d’onore al suo matrimonio!
AZZY
Io voglio fare la bambina che porta i fiori!
armenia
Ma se sei più alta di me!
georgia
Comunque, qual’era il nome in cui ti volevi cambiare?
azzy
Io mi voglio far chiamare Pagan Moon Rainbow!
georgia
Pagan Moon Rainbow! Sembra il nome di un album!
armenia
Vero! Da oggi ti chiameremo così. Fatemi sentire se cambi idea!
azzy
Ok!
scena 5
Abcasia, Ossezia del Sud, e Imerezia entrano nella stanza di Artsakh. Artsakh é a letto che gioca a Slither.io con l’iPad.
imerezia
Ciao, piccolo!
artsakh
Ciao, Imerezia. Ciao, Abcazia e Ossezia del Sud.
abcasia
Hai sentito qualcosa di bello?
ossezia del sud
Tentativi di ricreare la Sarmazia?
artsakh
No. Azzy ha deciso di cambiare nome.
imerezia
E in che nome?
artsakh
Adesso si chiama Pagan Moon Rainbow.
imerezia
Oh, che strano.
ossezia del sud
E’ un bel nome però!
abcasia
Pagan Moon Rainbow! Na na na na!
OSSEZIA DEL SUd
E’ un pò come essere Batman!
artsakh
Si, é divertente!
Abcasia, Ossezia del Sud, e Imerezia escono dalla stanza e chiudono la porta.
Samarcanda, 22 maggio 2027
Dovanice, una pimpante Sighpry Gybrayana, é in una stanza di hotel che fa molto “Asia Centrale”, con un sacco di tappeti per terra, e dei piatti decorati e arazzi sui muri. Dovanice é seduta su una sedia, ha un quaderno giallo posato sulla scrivania, e sta scrivendo.
dovanice
Caro diario di bordo, é strano essere arrivata quì. Per più di tre quarti della mia vita, non avrei mai pensato che in pochi anni mi sarei trovata in un pianeta alieno, molto simile al mio Soligo ma con molte differenze. Ho provato un sacco di cose che prima non conoscevo. Ho trovato nuovi amici, e ho scanzonato miriadi di avventure. Oh, se la giovane me sapesse. E’ una storia lunga, e serve molto per raccontarla, kupo! Oh, sto kupo. E’ una parola che dico molto, un’esclamazione tipica della mia nazione, Gybray. Me la porto sempre appresso, per ricordare i miei tempi passati. Tempi scomparsi e volati, passati insieme agli altri membri della mia specie, che ormai hanno trovato posto sulla Terra. L’ultima volta che io ho visto Gybray, contava solo tre abitanti. Ma quando sono nata io, erano trenta i Sighpry in Gybray. Si. Sighpry. Questo é il nome della mia specie. Il nome della mia razza é Sighpry Gybrayana. Il mio nome é Dovanice. Dovanice di Gybray, del pianeta Soligo! O nella mia lingua madre, il dialetto Gybrayano del Vehasa vy Valere, che prende il nome dall’unico pezzo di terra non sommersa che c’é a Soligo: una piccola isola circolare con un lago all’interno, l’Isola Valere. Molto diverso da questo pianeta, dove c’é molta terra da esplorare, molte etnie e nazioni anche tra la stessa razza e continente, infatti questo posto, l’Uzbekistan, é una nazione doppiamente senza sbocco sul mare. Impensabile nella mia Valere! Oh, mi sono persa! Tipica Dova, kupo! Comunque, nel Vehasa vy Valere, io sarei… Dovanice vy Gybray. E questa… questa é la mia storia, la storia di come la ragazza del pianeta con meno terra non sommersa dell’universo, é arrivata in una nazione doppiamente senza sbocco sul mare a partecipare al matrimonio… Si, matrimonio! Voi potete pensare questo matrimonio sia tra i miei altri due connazionali, i simpaticissimi Raidan e Limonà, o tra due Umani, la specie tipica di questo pianeta, ma no, la sposa era una Dea, Fioranagh, che é la Dea di un’isola di nome Celtia, ovviamente molto lontano da quì, e lo sposo era un Demone, Sakartcupo. E questa… questa é la mia storia, la storia di come sono arrivata a vedere la dea di un’isola sposarsi in una nazione doppiamente senza sbocco sul mare. Kupo! Allora, tutto cominciò 10 anni fa…
Hotel pomel, sobi, 22 maggio 2017
I quattro rimasti Sighpry Sobiani (Pomodà, Ciliegià, Marielda, e Mellina) stanno guardando la TV nell’Hotel Pomel, che é l’hotel dove vivono insieme. Pomodà é il capo hotel, Ciliegià la cuoca, Mari e Mel sono gemelle e le cuginette di Pomodà.
Pomodà
Oh, che giornate.
ciliegià
Mancano tanto i tempi che c’erano molti più Sighpry!
pomodà
Vero!
marielda
Ma così abbiamo tanto spazio per giocare un pò!
mellina
Vero! Giochiamo un pò!
Ad un certo punto la porta si apre. Gli occhi delle quattro Sobiane si girano! E’ l’ultimo Sighpry Cervyntese, Zukcoh!
zukcoh
Salve, ragazze!
marielda
Oh, un nuovo amico!
mellina
Gioca con noi! Gioca con noi!
Pomodà si alza dal divano e cammina verso Zukcoh.
pomodà
Salve, nuovo arrivato! Benvenuto all’Hotel Pomel, fatto di Orel Lucentel!
zukcoh
Oh, il famoso motto. Lo conoscono in tutti. Sei stata molto brava a comporlo!
marielda
Cuginetta sei famosa!
mellina
Orel Lucentel!
Marielda & Mellina
Yeah!
Marielda e Mellina si battono il cinque.
pomodà
Quindi… ragazzo mio, hai qualcosa da dirmi?
zukcoh
Non proprio. Mi sento come all’inizio di un’avventura.
pomodà
Sento che ti troverai bene quì.
zukcoh
Yeh. Stavate guardando la TV?
pomodà
Si.
Zukcoh e Pomodà si siedono sul divano.
zukcoh
Ah. Come ai bei vecchi tempi.
ciliegià
Vero.

Ad un certo punto, un grosso cane (Lupus Supremus) irrompe dalla finestra!
lupus supremus
Rawr!
zukcoh
Fate attenzione, ci penso io!
marielda
Oooh! Che cane soffice!
mellina
Possiamo cavalcarlo?
pomodà
NO!
mellina
E lo cavalcheremo lo stesso!
Marielda e Mellina si danno il batticinque.
marielda
Lo chiameremo Orgen!
orgen
Rawr!
Marielda e Mellina saltano in groppa di Orgen e scappano via dal buco con cui é entrato Orgen.
pomodà
Oh no!
ciliegià
Sono scappate!
zukcoh
Inseguiamole!
I tre spavaldi Sighpry escono dal buco e rincorrono le gemelline.

Dovanice, da gremlin che é, appare dal nulla e comincia a correre insieme a loro!
dovanice
Ooh! Kupo! Che bella corsa!
zukcoh
Ma te chi sei?
dovanice
Sono la dovaliziosa Dovanice! Kupo!
pomodà
Senti, cara, non stiamo correndo per correre, stiamo rincorrendo le mie cuginette!
dovanice
Kupo! Una nuova avventura! Dovalizioso!
Dovanice abbraccia Pomodà mentre Zukcoh e Ciliegià continuano a rincorrere le gemelline.
pomodà
Ma chi vuoi, si puè sapiri chi vuoi?!?
dovanice
Un’avventura, Kupo!
pomodà
Ma che Kupo e Kupo, te vieni da Gybray fino a quà e ti aggiungi in ogni corsa che vedi!
dovanice
Seee! Kupo! Ya ya ya!
pomodà
Ooh, “alola”, ci sei?
dovanice
Certo che si sono! Dovanice vy Gybray, all’azzerbaggio!
Pomodà
Azzerba-ché?
Dovanice comincia a giocare con le guance di Pomodà.
dovanice
Le tue guance sono belle belle paffu telle! Paffu telle paffu nelly nelly virsaladze! Oh yeah!
pomodà
Ma la smetti?
dovanice
Non smetterò mai di essere una gremlin! Kupo! Oy vey!
Pomodà colpisce le mani di Dova fuori dalle sue guance.
pomodà
Mi devi i sensi di colpa.
dovanice
E’ così che faccio! Kupo!
pomodà
E ora i miei amici sono lontanissimi!
dovanice
Non preoccuparti! Hai me!
Dovanice abbraccia di nuovo Pomodà e le ruffola i capelli.
pomodà
Oh no…
Zukcoh, Ciliegià, Marielda, Mellina, e Orgen tornano dalla corsa.
zukcoh
Oh, ragazze, siamo tornate!
dovanice
Oh! Un grande cane! E due carinissime gemelline! Kupo!
marielda
Giochiamo tutti insieme!
mellina
Siiii! Giochiamo insieme!
Orgen
Rawr!
dovanice
Si!!!!!!!!!!!! Facciamo il giro di tutta Valere! E’ facilissimo da fare! Io lo compio sempre, in meno di un’ora! Kupo!
Mellina
Ottima idea!
MARIELDA
Corsa dell’isola! Ye!
Zukcoh, Ciliegià, Marielda, Mellina, Dovanice, Pomodà, e Orgen cominciano a correre per tutta Valere. Passano il confine per Farfyet, dove li vede Juvoo.
juvoo
Oh, tipici zozzi di campagna.
Poi i nostri cari amici passano il confine con Astante, dove si trova Slubrug.
slubrug
Oh. Fortunatamente sono un nerd, non so correre.
Poi i nostri cari amici passano il confine con Hadrick, dove si trovano Ferdeor e Rocy.
rocy
Rawr! Guardali!
Ferdeor
Uh.
rocy
Corri con loro!
ferdeor
Ok.
Rocy spinge Ferdeor a correre con i nostri eroi, e poi si mette a correre anche lei!

Zukcoh, Ciliegià, Marielda, Mellina, Dovanice, Pomodà, Orgen, Ferdeor, e Rocy oltrepassano il confine con Gybray. Allo stesso momento, ma in una galassia lontana, Sakartcupo starnutisce. Il soffio del suo starnuto demonico arriva fino a Soligo, dove si trasforma in un tornado… i nostri eroi cominciano a non vederci più. Ma sarà la fine di Soligo?!?
esattamente a metà fra londra ed yerevan, 22 maggio 2017
Quattro Sighpry e un Lupus Supremus – Zukcoh, Pomodà, Dovanice, Ferdeor, e Orgen – sono schiantati a terra.
Zukcoh si sveglia e si alza per primo.
zukcoh
Huh? Che é successo? Dove sono? Oh, Pomodà, Orgen, l’Hadrickese e la Gybrayana sono quì con me. Peccato che siamo rimasti senza gemelline.
Orgen si sveglia e corre verso Zukcoh.
orgen
Rawr!
zukcoh
Oh, batuffolino. Guarda in che guaio ti sei cacciato.
orgen
Rawr…
zukcoh
C’é bisogno di svegliare gli altri!
Pomodà si sveglia e si alza.
pomodà
Oh, ciao Orgen, ciao…
zukcoh
Zukcoh. Mi chiamo Zukcoh.
pomodà
Io sono Pomodà.
zukcoh
Questo tutti lo sanno già.
pomodà
Aww…
Ferdeor si sveglia e si alza.
ferdeor
Huh.
pomodà
Non essere timido.
ferdeor
Io sono Ferdeor.
pomodà
Io sono Pomodà, lui é Zukcoh, e quello é il mio cane Orgen.
ferdeor
Hah.
orgen
Rawr!
zukcoh
Ma la Gybrayana é ancora svenuta…
Ferdeor prende Dovanice da terra e la mette sulla sua spalla.
ferdeor
Yeh.
zukcoh
Adesso cerchiamo di capire dove siamo.
orgen
Rawr.
Ucraina dell’ovest, 22 maggio 2027
Pomodà e compagnia bella camminano per il loro nuovo mondo.
dovanice (narrazione)
Ci incamminammo verso nord fino a che non trovammo un posto giusto dove stare. Passammo il confine per l’Oblast di Ivano-Frankyisk, e arrivammo in una dolce casetta di campagna. (coordinate 48°07’43.5″N 24°35’35.0″E)
pomodà
Guarda! C’é qualcuno!
zukcoh
Forse siamo salvi!
Pomodà e amici si incamminano verso la casa. Zukcoh bussa alla porta. Ad aprire é un uomo di mezz’età. Askan Vertchenko.
askan
Zdravstvuyte. Vy tut dlya kospley yakohosʹ dyvnoho novoho yaponsʹkoho mulʹtfilʹmu? Khoroshi kostyumy, khocha.
pomodà
Huh?
zukcoh
Siamo molto lontani da casa, quindi parlano lingue molto diverse dalla nostra.
askan
shcho ty kazhesh Vy ne rozmovlyayete ukrayinsʹkoyu?
pomodà
No, parliamo Vehasa vy Valere.
askan
E-e? Yaka mova? Akh, ya rozumiyu, ty daleko zdaleku.
pomodà
Si… noi “daleko zdaleku”…
askan
YA zatelefonuyu do naukovykh avtorytetiv!
I quattro Sighpry e il Lupus Supremus entrano nella casa di campagna ucraina.
scena 1
Si vede la nostra cara amica Darillys in un negozio di fiori. Darillys sta aggiustando alcuni Amarillys.
Aroush entra nel negozio.
aroush
Barev!
darillys
Merhaba, Salam, ma anche Alolissimo Pomel! Fatto di Orel Lucentel! Oh yeah! Che cosa ti porta quà, ragazza mia? Benvenutissima Pomel a… Le Amarillys di Darillys! Oh yeah!
aroush
Ma questo negozio é nuovo!
darillys
L’ho appena comprato da uno stramitico tizio misterioso, che si fa chiamare, il Boss Polpettoso! Oh yeah!
aroush
Il Boss Polpettoso?
darillys
Si. E’ il boss di quasi tutti i posti quà a Xyronia. Specialmente lui gestisce quel ristorante, Le Polpette di Pol Pot. E’ anche migliore amico del Prof Guzekin!
aroush
Ah, Guzekin! Quanto mi piacerebbe incontrarlo!
darillys
Anche a me!
Aroush si siede sulla scrivania di Darillys.
aroush
Si! Andare in mille avventure insieme a Guzekin e al prof! Costruire armi spaziali e annientare alieni! Forse un giorno diventerò una principessa aliena! Ho deciso! Diventerò una principessa aliena!
darillys
Diventare una principessa aliena?
aroush
Mek!
darillys
Lo faremo insieme! E ci porteremo perfino Elektra! E’ una mia amica d’infanzia!
aroush
Ottima idea!
Aroush scende dalla scrivania, e fa il batticinque a Darillys!
aroush
Kupo azzerbadova!
darillys
Inshallah!
Elektra entra nel negozio di fiori saltando verso di Darillys, e le ruffola i capelli!
elektra
Rawr!
aroush
Quindi… lei sarebbe Elektra?
darillys
Yep.
elektra
Ci vogliamo un mondo di bene! Vero, Dar?
Darillys
Bir.
elektra
Oy vey! Kupo kupo ku! Gurg! Bella bella bella cicciottella!
Elektra gioca con le guance di Darillys.
aroush
Akh o, che simpaticone!
darillys
Lo so…
elektra
Comunque, io sono Elektra! Scourge del Caucaso!
aroush
Che cos’é una scourge?
elektra
Una gremlin, una ribelle, un paio di cose così! E tu, e tu, kuposa azzerbaggiosa che non sei altro, e tu, e tu, Pikachù con la barba blu, e tu, e tu, alolissimo pomel che sei tu, e tu e tu, e si, e tu?
aroush
…Io sono Aroush!
elektra
Piacere, Aroushy-poshy! Sento che diventeremo grandi amiche!
Elektra da una muovente stretta di mano ad Aroush. Ad Aroush le gira la testa e sviene!
elektra
Oh no!
darillys
Don’t be a worrywart! La nostra nuova amicona per caucaso, la bellissima e simpaticissima Aroush, si riprenderà subito!
elektra
Lo so, é solo che… Guarda! Quell’Amarillys!
Elektra punta col dito ad un’Amarillys.
darillys
Amma ne, El! Quell’Amarillys forse non é perfetto, essendo un fiore cresciuto naturalmente, e quindi non si rifà ad una simmetria perfetta di petali, poligenetica obliterazione dell’io e cose così, dopotutto tutti i fiori di Amarillys sono diversi l’uno dall’altro, e quindi tutti stupendi…
Elektra tappa la bocca a Darillys.
elektra
No, non é questo! Quell’Amarillys non é un colpevole! Ara, ara, ara! Rom Amarillys es aris segno del destino!
aroush
Segno del destino? Ma che caspio vuoi!?!
elektra
Un pony, duh.
darillys
Temo che Elly ti stia per dire una delle sue cose strambe che non finiscono mai!
elektra
Ara! Questa finisce subito!
darillys
Yox!
elektra
Diakh!
darillys
Yox!
elektra
Diakh!
darillys
YOX!
elektra
DIAKH!
darillys
YOX!
elektra
DIAKH!
darillys
YO-OK-KS!
elektra
DEE-AK-KH!
DARILLYS
YO!
elektra
DUH!
darillys
YO!
ELEKTRA
DUH!
darillys
YO!
elektra
DUH!
darillys
TAK!
elektra
TAK!
darillys
TAK!
elektra
TAK!
darillys
TAK!
elektra
TAK!
aroush
Huh?
elektra
Sababi. Uno dei nostri soliti litigi.
aroush
Cosa dovevi dirmi, cara e kuposa fatalosa El?
elektra
Araperi. E’ solo che quell’Amarillys é un segno del destino!
aroush
Quale destino?
elektra
Il destino che Aroush non diventerà mai una principessa spaziale!
aroush
Come sai che ho parlato con Dar di diventare una principessa spaziale!
elektra
Io so che diventare principesse spaziali é l’unico motivo per cui qualcuno potrebbe frequentare Darillys, kupo!
darillys
Ha ha.
scena 1
Si vedono le nostre care Amiche per Caucaso: Darillys, Aroush, ed Elektra. Le tre carissime amiche sono sedute dietro il bancone della fioreria di Darillys.
darillys
Che bello vendere fiori!
elektra
Ma io volevo essere una principessa spaziale…
aroush
No, no, ma che principessa spaziale, bayts’ inch’! Voch’, io voglio essere una principessa siderale!
elektra
Ara! Principessa spaziale!
aroush
Principessa siderale!
elektra
Principessa spaziale!
aroush
Principessa siderale!
elektra
Principessa spaziale!
aroush
Principessa siderale!
elektra
Principessa spaziale!
aroush
Principessa siderale!
elektra
Principessa spaziale!
aroush
Principessa siderale!
elektra
Principessa spaziale!
aroush
Principessa siderale!
elektra
Principessa spaziale!
aroush
Siderale!
elektra
Spaziale!
aroush
Siderale!
elektra
Spaziale!
aroush
Siderale!
elektra
Spaziale!
aroush
Siderale!
elektra
Spaziale!
aroush
Siderale!
darillys
Hamını bağla! Possiamo essere tutte e tre sia principesse spaziali che principesse siderali! E poi, nel precedente episodio, non eri tu, Aroushy-dushy, che volevi essere la principessa spaziale? Di certo non era El. Lei ha solo rotto il quarto muro.
elektra
Quarto muro? Magram ra meotkhe k’edelia! Volevo fare la principessa spaziale di testa mia, kupo! Quella che ha rotto il quarto muro ora ora sei tu, kupoletta azera che non sei altro!
aroush
Azer-che?
darillys
Azerbaijan, kupo!
aroush
Azerbaijan? E dove kupo si trova l’Azerbaijan!
darillys
A sud della Russia, nord dell’Iran, est dell’Armenia, e ovest del Mar Caspio!
elektra
Russia? Iran? Armenia? Mar Caspio? Posti che nessuno conosce, te li sei inventati tu?
aroush
Concordo con El, sono nomi troppo strani per delle nazioni. Mi verrebbe troppo strano e divertente abitare in un posto chiamato Anlemia…
darillys
Armenia.
aroush
Quella cosa là. E’ un nome buffo, sembra il nome di un disinfettante per mosche, o di una città nel cielo, o di un clown!
darillys
Quyu, Armenia é solo l’esonimo. Tecnicamente si chiamerebbe Hayastan…
aroush
Jyadazan? Quello é ancora peggio.
darillys
Hayastan.
aroush
Nuyn bany. Sembra il nome di una gang truffaldina, o un cassonetto dell’immondizia!
elektra
Concordo con Ar. Ora mi dici che ci sono altri posti con nomi tipo Georgia o Turchia o saKartvelo…
darillys
Em…
Qualcuno suona il campanello. Aroush gli apre. Si tratta del fantomatico Messié!
messiè
Soné Messié! Il più bellé fransé di sempré!
darillys
Allora… Benvenuté!
elektra
Alolissimé Pomé!
aroush
Fatté dé Oré Lucenté!
darillys
Oh yé!
Darillys, Aroush, ed Elektra si mettono a ridere. I quattro personaggi entrano nella fioreria.
darillys
Alloré, tu vuoi qualcosé di specifiché?
MESSIÈ
Jé voglié alcuné amarillys per il mié amoré La Fràns!
elektra
La Frans. Si che questo un nome di un posto… non é.
aroush
Concordo a pieno, fratella!
Elektra ed Aroush si danno il batticinque. Aroush prende degli Amarillys e li da a Messié. Messié se ne va.
darillys
E ora, voi içəridən və xaricdən kiçik kupolar… Le nazioni del pianeta Gybray, presentate da… Darillys Tishanev!
elektra
Ey! Ma tu hai una sola parola nel nome!
darillys
Allora, c’é Linivar con capitale Sibran, famosa per i letti al cioccolato! Un pò più a sud confina con Rolvan, con capitale Smorfat! Poi verso est cé la piccola Rubluf, con la capitale Rublubanee! E da Rublubanee prendiamo una barca, e andiamo nell’Isola Morfana, con la capitale Bravana!
elektra
Oh yeah.
darillys
E poi c’é Nurmin con capitale Gitega, Emmonraf con capitale Nuberia, Aooiou con capitale Eeuioi, Xdfnr con capitale Pfn…
aroush
E anche molte altre…
darillys
Le isole Burfoe, con capitale Momoe! E poi Zimbufat, con capitale Xigbar! Accanto c’é Rufelia, con capitale Morfelia! E poi Barbagian, con capitale Dan!
elektra
Rawr!
darillys
Un pò più a nord é la Lattenia, con capitale Efminda, poi lo Yukistan con capitale Yuki, e Verdistania con la sua Adlonia! Poi c’é Lungheria, la più lunga del mondo! Ha ben tre capitali, Pim Pum Pam, e ci fanno un girotondo! Poi ci sono gli Enclavi Senza Sbocco Sul Mare Che Sembrano Delle Isole! Tijana é il nome della loro capitale! Prendendo una barca verso sud, sbarchiamo verso il Qualcosistan! Xyronia ne é la capitale, e noi tre abitiamo quì! Poi c’é Abenobashi e la sua Musashi, Kamimifu e il suo Panfifu!
aroush
Oh.
darillys
E infine Romi e la sua Manfoni, Odesnana e la sua Samarcanda, Immirofu e la sua Vivanda, Emorfalo e la sua Capanna, Tiibii e la sua Guzekia, Natsune e la sua Rodekia.
elektra
Alola? Ne manca una!
darillys
E per finire, ultima in questa canzone, ma prima per dimensioni e per popolazione, dentro di se ha tre quarti degli enclavi che da Tijana son governati! Si chiama Golafonte, e Portwell é la capitale, fateci una vacanza, perché non é mai male…
aroush
Oh yeah!
elektra
Il cugino del prozio del fratello del cognato della moglie del pronipote del cugino del nonno del fratellastro della prozia di Relay aveva uno stadio di corsa per topi. Golafonte annette lo stadio di corsa per topi esattamente un petosecondo dopo che venisse aperto!
aroush
Aww… che storia!
darillys
Meno male che lo stadio non si chiamava Cecenia o Noxçiyçö o Groznyj o Solža-Ġala!
elektra
Vero. Sono nomi troppo brutti e strani.
aroush
Concordo con El.
Aroush bacia Darillys sulla guancia.
scena 1
La nostra nuova amica, Anthonio Goodwill, é seduta a scrivere una sceneggiatura teatrale su un quaderno. Alza gli occhi e vede una stella cometa. Lei sospira.
anthonio
Aah.
La scena si ferma e comincia la narrazione.
anthonio (narrazione)
God morgen! Io sono Anthonio Goodwill! Sono nata l’11 Marzo del 2002 da Jan e Venka Jansen, nella città di Copenaghen! Oggi era il mio diciottesimo compleanno. Ho ricevuto una nuova penna e un quaderno per scrivere il mio nuovo poema: “Le cravatte dai piedi neri”, un’elogio a Miika Veerama, una skater estone che vive a Samarcanda. Io ne sono la sua più grande fan! Si, io sono una drammaturga, e da sempre, ho voluto diventare la miglior drammaturga di tutto il mondo! Kupo!
Anthonio si mette il pigiama, e prova ad andare a letto, ma non riesce a dormire!
ANTHONIO

åh kål, non riesco a dormire. La stella cometa mi ha frastuonato.
Anthonio si alza di nuovo, scrive una lettera ai suoi genitori, si mette i vestiti di nuovo, ed esce fuori casa.
scena 2
Anthonio sta pedalando sulla sua bici, Eflaim, per le strade di Copenaghen. E’ tardi e non c’é nessuno. Un gattino la guarda.
Kinoko
Meow!
Anthonio si ferma, e accarezza il gattino. Lo mette nel portaoggetti di Eflaim.
ANTHONIO
Fai il bravo, eh? Pusspuss! Penso ti chiamerò Kinoko.
kinoko
Meow!
Ad un certo punto Anthonio nota un’incidente stradale. Anthonio si alza da Eflaim e guarda dentro la macchina. C’é il corpo quasi morto? di un vecchietto vestito elegante, un portafogli, e una carta. Anthonio apre lo sportello, prende la carta, e la legge.
ANTHONIO
Io sono Dortmund Offjalfind, direttore di Offjalfind Selskab og Mad. Se trovi questa carta, hai vinto la mia vecchia villa e sede! Si trova al numero 9 di Via saKartvelo!
Anthonio smette di leggere la carta, e guarda verso il cielo.
ANTHONIO
…Tak.
kinoko
Meow.
Anthonio si rimette di nuovo su Eflaim e pedala di nuovo verso casa.
scena 3
Anthonio, Jan, Venka, e Kinoko stanno facendo colazione con delle belle cioccolate calde e dei toast con spalmate sopra della ricotta e gocce di cioccolato, preparate da Anthonio stessa.
jan
Ah, quindi Anthonio…
ANTHONIO
En. Io, Eflaim, e Kinoko andremo a vivere in quella casa!
venka
Si, sappiamo che tu sei molto coraggiosa.
kinoko
Meow!
jan
Quindi, ti trasferirai oggi?
ANTHONIO
Si, kupo!
scena 4
Anthonio, Eflaim, Kinoko, Jan, e Venka sono sul giardino della villa al numero 9 di Via saKartvelo.
kinoko
Meow!
venka
Questa si che é una casa bellissima!
ANTHONIO
Jeg ved det!
Anthonio gira in tondo a se stessa.
kinoko
Meow!
Arriva Dortmund. Si. Lui é vivo.
Cosa pensereste, che io uccidessi un personaggio nel primo episodio della storia? Ingen!
dortmund
Hej fyre! Vedo che qualcuno ha trovato la carta! Teehee, casa di carta… Alligevel, io sono Dortmund Offjalfind!
jan
Di Offjalfind Selskab og Mad?
dortmund
En! Voi chi siete?
jan
Siamo i Jansen! Io sono Jan Jansen, ho 43 anni, e lavoro negli uffici di Virndar Tilhørende!
venka
E io sono Venka Jansen. Anch’io ho 43 anni, sono una casalinga e la moglie di Jan.
dortmund
Quindi, tu saresti la figlia?
ANTHONIO
En! Io sono Anthonio Goodwill, ho 18 anni, e faccio la drammaturga.
dortmund
Ah! E che drammi hai scritto?
jan
Da piccola scriveva fanfiction di ragazze magiche.
venka
Ora sta scrivendo un poema su una skater estone.
ANTHONIO
Si intitola “Le cravatte dai piedi neri”. Volete leggerlo?
dortmund
Perché no?
ANTHONIO
In una terra nascosta, in un sole innevato, esiste una sola proposta! I tuoi occhi sono come delle scintille marine, i tuoi capelli volano tra le colline, tu danzi e avanzi, prego prosegui, perché tutti noi ti amiamo. Cara Miika Veerama, sei il mio raggio lucente, dalla tua abilità di skater al tuo carisma. Prego, continua a volare, continua a cantare, usignolo dei cervi montati a frappè!
jan
Ooh! Bellissima!
dortmund
Miika Veerama, huh? Sono un suo grande fan! E visto che lo sei anche tu, io ti sponsorizzerò!
kinoko
Meow!
dortmund
Ey, ma quello é il mio gatto! Travis!
ANTHONIO
Il tuo gatto?
venka
Non si chiama Kinoko?
jan
Beh, 18 anni fa pensavamo nostra figlia si chiamasse Annika Jansen…
ANTHONIO
Far!
dortmund
Adesso si chiama Kinoko! Grazie Anthonio per avergli cambiato il nome!
ANTHONIO
E la mia bici si chiama Eflaim.
dortmund
Ah ah, che nome!
scena 1
Aroush é a letto col Coronavirus. I suoi genitori, Vartan e Shalig, le sue sorelle Shika (16 anni), Kerli (14), Nyssa (10), e suo fratello Adric (12 anni), sono accanto a lei.
vartan
Oh, poverina!
aroush
si…
Kerli
Stai benone, sorellona?
aroush
No ma so che fra un pò starò bene.
shalig
Oh, figlia mia.
Shalig mette la mano sulla fronte di Aroush.
shalig
La tua pelle é fredda!
aroush
Ma io SONO fredda! Devo essere fredda! E’ per combattere Susan!
shika
Ma chi é sta Susan!
adric
Non pensarci, nostra sorella sbraita a vanvera!
kerli
Ma che! Sorellona!?! Sbraitare!?!
nyssa
Parla quella che sbraita con lei.
Adric e Nyssa si danno il batticinque.
scena 2
Ad un certo punto, Elektra e Darillys entrano nella stanza, vedendo la famiglia blu accovacciata alla nostra protagonista Aroush.
elektra
Rawr!
darillys
Alolissimo Pomel, fatto di Orel Lucentel! Come butta, strapazze?
kerli
Male… molto male… ho paurissima che sorellona morirà del coronavirus!
aroush
Alolissimo Pomel, El e Dar! Come state?
darillys
Benone, kupo!
elektra
Ma non vogliamo prenderci il Coronavirus…
darillys
Ey ragazze… e Vartan e Adric. Pensate che Sakartcupo abbi qualcosa a che fare con quest’ondata di coronavirus?
vartan
Umm. Ora che ci rifletto, quando succede qualcosa di terribile a Xyronia, casca sempre lui!
shalig
Vero, Varrick! Dobbiamo combatterlo!
elektra
Haha! Rawr! Lo ha chiamato Varrick!
nyssa
Perché? Guarda che può chiamare papà come vuole…
adric
Poi questa serie cominciò come una parodia di Avatar The Last Airbender…
aroush
Ey! Adric! Quante volte te lo devo dire! Non rompere il quarto muro!
darillys, elektra, vartan, shalig, shika, e kerli
Hahahahahaha!
scena 1
Pomodà, Dovanice, Zukcoh, e Ferdeor sono ingrassati! Perché? Beh, perché sono in quarantena all’Hotel Pomel!
ferdeor
Oh, gurgh.
zukcoh
Siamo tutti ingrassati!
pomodà
Siamo i protagonisti! Non possiamo ingrassare!
dovanice
Ma che ingrassare e ingrassare!
pomodà
Credo vuoi dire “Ma che protagonisti e protagonisti”, perché, kupo, la protagonista é Aroush!
dovanice
Vero! Aroush! Dobbiamo sentirla! E’ in quarantena anche lei!
Dovanice accende il suo portatile. Si vedono Aroush, Elek’tra, e Darillys, che si trovano nella camera da letto di Aroush. Ovviamente, anche loro sono ingrassate e in quarantena!
aroush
Alolissimo Pomel!
dovanice
Fatto di Orel Lucentel!
darillys
Peccato non possiamo vederci di persona!
elek’tra
Rawr!
pomodà
Com’é poi che siamo ingrassate così tanto!
aroush
Forse ho capito perché ci siamo prese il coronavirus!
dovanice
E perché ce lo siamo prese!
darillys
Le polpette di Pol Pot!
zukcoh
Il ristorante?
elek’tra
Rawr! Hanno messo giù una nuova ricetta di polpette di pipistrello infernale!
ferdeor
Pipistrello infernale?!?
aroush
Diakh! Atkara li ha comprati da Sakartcupo!
pomodà
Quindi Sakartcupo si é messo a vendere pipistrelli infernali?
darillys
Kupo! Vuole sposarsi a Samarcanda con Fioranagh, e deve finanziare il suo matrimonio!
Elek’tra
InshTengri!
Scena 1
Pomodà, Dovanice, Zukcoh, e Ferdeor sono seduti a guardare la TV nel salone dell’Hotel Pomel. Pomodà, la proprietaria, accende la TV.
C’é la scena del telegiornale, dove la presentatrice, Porona, sta presentando le news.
porona
Gamarjoba e Alolissimo Pomel fatto di Orel Lucentel! Benvenuti a Gybray News! Ebbene, oggi, il Prof Guzekin ne ha combinate una delle sue! Ha usato la sua tecnologia avanzata per copiare persone ed edifici da tutte le parti del mondo, periodi del tempo, e perfino universi diversi, e ha creato una città stratopica! La città di Guzekia, che si trova nel Qualcosistan in Gybray, proprio accanto a Xyronia…
dovanice
Ey! Xyronia! Ma é dove viviamo noi!
ferdeor
Gurg!
pomodà
Dobbiamo andare a visitare Guzekia! Magari anche trasferirci là!
zukcoh
Secondo me là c’é una copia dell’Hotel Pomel, insieme a noi quattro!
pomodà
Questo sarebbe una bella cosa!
dovanice
Diakh.
zukcoh
Quindi lasciamo l’hotel a Ciliegià!
pomodà
K’argad.
Scena 2
Pomodà sta guidando la Pomel Mobile, dove ci sono anche Zukcoh, Dovanice, Ferdeor, e Orgen.
orgen
Woof! Ruff ruff!
dovanice
Teehee! Basta, mi sta leccando!
pomodà
Ad un certo punto ti abitui, poi guarda, ci siamo quasi!
zukcoh
Vero!
scena 3
I nostri amici sono alle porte di Xyronia, parcheggiano l’auto, e vedono Guzekin e il piccolo Poppun.
guzekin
Pryvet a tutti! Benvenuti alla mia nuova città-laboratorio, un mondo tutto da scoprire!
poppun
Popo!
orgen
Woof! Ruff!
pomodà
Oh, che carino!
guzekin
Si chiama Poppun ed é mio figlio alieno. E’ entrato nel mio laboratorio il primo aprile del 2019…
zukcoh
Quindi oggi esploreremo Xyronia!
dovanice
Si! Esploriamo! Kupo!
ferdeor
Gurg.
pomodà
Sei proprio come Devilla Incudine!
dovanice
No! Io sono come Ayla Secura! Kupo!
zukcoh
Quale, quella di Star Wars?
dovanice
No, quella é Aayla Secura. Mai conosciuta in vita mia e non penso la incontreremo a Guzekia. Io intendo Ayla Secura, la ragazza circassa che si intende di sicurezza!
guzekin
Oooh, quella! Non ti preoccupare, vedrete anche lei. Pensavo non l’avesti ancora incontrata?
dovanice
Non l’ho vista fisicamente ma ho rotto il quarto muro, kupo!
pomodà
Ooh ooh, questo quarto muro. Così rotto che, guarda dove ci troviamo!
zukcoh
In una città tutta da esplorare.
dovanice
Fatta di pezzi e pezzi di altre città.
ferdeor
Gurg.
guzekin
Verranno in tanti, voi cinque siete solo i miei primi visitatori!
orgen
Ruff ruff!
Pomodà, Dovanice, Orgen, Ferdeor, e Zukcoh entrano dentro Guzekia.
scena 4
Pomodà, Dovanice, Orgen, Ferdeor, e Zukcoh stanno esplorando Guzekia, quando si imbattono nella copia dell’Hotel Pomel!
dovanice
Oh! Guarda! E’ dove ci sono le nostre copie, kupo!
orgen
Ruff ruff.
zukcoh
Ci sono le copie di tutti, l’unico che é originale é Guzekin!
pomodà
Vero!
ferdeor
Gurg.
La copia di Dovanice esce dalla copia dell’Hotel Pomel.
dovanice copia
Ey! Pomodà! Ma non capisci! Voglio incontrare la vera Dovanice!
DOVANICE
Alolissimo pomel, dovaliziosa copia!
dovanice copia
Chissà che succede se ci tocchiamo, kupo!
Dovanice e la sua copia si toccano le dita. L’universo esplode! Una Dovanice non può coesistere con’un’altra, sarebbe troppo strano! Infatti le copie di Guzekia non possono uscire fuori da Guzekia, ed é solo Guzekin che li può aiutare. Alla prossima? Chi lo sa.
scena 5
Ci spostiamo ad un piccolo ristorante, “Sapori d’oriente”, sempre a Guzekia, accanto alla copia di “Polpette di Pol Pot” – poco visitato, ma ben molto amato. Sei persone sono sedute all’unico tavolo del ristorante. Ci sono i nonni, Brisco e Amara Lupetti, loro figlio Olmer, loro figlia Eneka, poi c’é Lapo il marito di Eneka, e Voni la moglie di Olmer. Lapo e Voni sono anche loro fratello e sorella, che provengono dall’estremo Oriente. (O almeno Lapo e Voni sono disegnati con un design più “mongoloide” degli altri membri della famiglia. Mukokuseki et al.)
brisco
Oh, otteniamo così pochi visitatori.
amara
Vero.
olmer
Dobbiamo cucinare più Khachapuri, così compreremo il ristorante accanto, “le Polpette di Pol Pot”.
eneka
Ma se sono un ristorante georgiano, com’é che si chiamano polpette di pol pot, non si dovrebbe chiamare i khachapuri di stalin o qualcosa del genere? Ne parlerò con Polpettoso.
lapo
Il nome é solo un gioco di parole, quì a Guzekia ci sono tanti posti così, tipo l’Hotel Pomel, e poi i nostri rivali, “le Polpette di Pol Pot”, non sono un ristorante georgiano… sono un ristorante greco e lesbico.
voni
Greco e lesbico?
lapo
Si, sorellina cara, greco e lesbico, invece che greco e lebanese!
voni
Non chiamarmi sorellina cara, siamo fratelli gemelli, lo sono pure Elmer ed Eneka!
olmer
Mi chiamo Olmer…
voni
Non ti chiami nessuno dei due perché i nostri nomi sono tradotti per far capire meglio la nostra personalità, kupo!
lapo
Infatti! Non sono nemmeno sicuro se io e Voni siamo davvero orientali o semplicemente disegnati così!
eneka
O magari io ed Olmer non siamo nemmeno occidentali… non si capisce nulla! Oy vey!
brisco
Siamo ebrei?
olmer
No, no, vi spiego tutto. I miei genitori, Brisco e Amara, sono nati nel 1950. Sono cresciuti insieme in un piccolo villaggio e nel 1980 hanno avuto me ed Eneka. Nel 1991 io mi innamorai di una ragazza dello stesso villaggio, Lamia Destr. Nel 1992, io e Lamia avemmo un figlio, Bianco Namura. Io e Lamia ci separammo presto, e a Bianco io lo vissi poco. Nel 1993, io ed Eneka incontrammo due gemelli asiatici nel nostro villaggio. Si chiamavano Lapo e Voni Nugetti, e noi quattro diventammo presto amici. Così Lapo e Voni decisero di trasferirsi insieme a noi e fondare un ristorante insieme a noi. Nel 2009, io sposai Voni ed Eneka sposò Lapo. Nel 2010, io e Voni avemmo una figlia, Holly Alto, mentre Lapo ed Eneka ebbero un figlio, Grisù Alto. Nel 2016, Bianco Namura morì ingoiando un pezzo di khachapuri. Gli unici ad andare al funerale furono io, Voni, ed Holly. Il giorno dopo il funerale, il fantasma di Bianco Namura apparse davanti a tutti e noi otto. Ci fece una maledizione… la maledizione del khachapuri. Dovevamo preparare il khachapuri più grande e più bello della città!
voni
Un khachapuri più grande e più bello della città? Si può fare?
lapo
Diakh. Ma non c’é spazio. Serve soltanto un khachapuri con un’anima figurativa…
olmer
E lo prepareremo.
amara
Sarà come l’antica leggenda.
Holly e Grisù entrano nella stanza principale del ristorante.
holly
Papà! Mamma! Zii! Nonni!
grisù
Guarda! Abbiamo preparato il nostro primo Khachapuri!
holly
Ma ci vive dentro una libellula!
voni
Non preoccupatevi, ragazzini. Le libellule sono brave amiche e danno un buon sapore!
Lapo prende il khachapuri e la libellula, e li mette in una gabbia.
La copia di Dovanice entra nel ristorante.
DOVANICE COPIA
Kupo a tutti! Alolissimo Pomel!
olmer
Ma tu chi sei? Non sei del villaggio!
dovanice copia
Ma che villaggio e villaggio! Sei una copia anche tu! Tu sei la copia del vero Olmer Lupetti!
olmer
La copia?
dovanice copia
Si! Siamo a Guzekia, la città inventata dal Prof Guzekin!
lapo
Quindi vuol dire che…?
dovanice copia
Si, “Le Polpette di Pol Pot” sono davvero proprio accanto a voi, e siete liberi dalla maledizione di Bianco Namura!
Scena 1
Ayla, Perpugilliam, e Relay stanno passeggiando per le strade di Xyronia.
perpugilliam
Alolissimo Pomel, ragazze!
ayla
Che c’é, P?
relay
Shob de doop mi loop! Vuoi che combiniamo un’altra di queste marachelle insieme?
perpugilliam
Diakh! Ey ey! Vorrei esaurire l’Arabia!
ayla
Esaurire l’Arabia?
relay
Ma cos’é l’Arabia?
ayla
Beh, potrebbe essere qualsiasi cosa, ara ara! Kupotte ni gambatte desu lah! Ma esauriamola lo stesso, dah!
relay
Shob de doop! Così diventa Arabia Esaurita! Oh, mi loop! Guarda il mio Strangybutt!
Relay lancia il suo Strangybutt.
relay
Shob de doop mi loop!
Dallo Strangybutt appare un portale magico. Perpugilliam abbraccia Ayla e Relay ed entra nel portale.
ayla
Oh, vorrei tanto vederla esaurita!
relay
Ma tu non eri sempre a parlare di sicurezza?
ayla
Si ma se si esaurisce noi la beveremo come una buonissima aranciata, kupo!
relay
Shob de doop mi loop, kupo!
Ayla e Relay si danno il batticinque.
ayla
Secondo me fra un pò P ritorna.
relay
Shab de doop!
Perpugilliam ritorna dal portale!
perpugilliam
Kupissimo, ragazze!
ayla
Ma non era Alolissimo?
relay
Nah, a volte é Kupissimo.
perpugilliam
Vin zrunavs? Comunque, boku ho esaurito l’Arabia, kupo!
ayla
L’hai esaurita? E come?
relay
Eccome, eccome. Shab de doop mi loop!
perpugilliam
Grazie al potere della poltrona d’oro, kupo!
ayla
Ah, ricordo, quella serata con Vartan e tutti gli altri…
relay
Si, me la ricordo anch’io.
perpugilliam
E anche boku! Kupo!
ayla
Vin itsis come mai ce la ricordiamo tutte e tre se é accaduta in un mondo parallelo…
relay
Forza del quarto muro, kupo de! Shab de doop mi loop!
perpugilliam
Quindi questo é un mondo astratto?
ayla
Diakh.
relay
Kupo, desu.
Le tre ragazze si abbracciano.
SCENA 1
Guzekin e Lonnie sono nel laboratorio di Guzekin.
guzekin
Lonnie!
lonnie
Huh?
guzekin
Hai mai incontrato una con quattro preposizioni semplici nel nome?
lonnie
Non credo…
guzekin
Io si!
lonnie
E chi?
guzekin
Aroush in-con-tra-da!
lonnie
Ah ah, incontrata in con tra da.
Aroush e Kerli entrano nel laboratorio.
aroush
Forse sotto ad una contrada.
kerli
Si!!!!! Sorellona! Che bella questa!
aroush
Oh yeah.
Aroush e Kerli si danno il batticinque.
scena 1
Zukcoh e Pomodà sono seduti su un divano dell’Hotel Pomel.
zukcoh
Ey, lo say che la mia figlia messicana fa l’orcologa?
pomodà
Ah, davvero?
zukcoh
Si. Sai qual’é l’orco più famoso?
POMODÀ
No.
zukcoh
L’Orco Yoghi!
ZUKCOH
Ey, Pomodà, come stai?
POMODA’
Bene, grazie. Hai visto l’orsacchiotto di Dova?
DOVANICE
Ho perso il mio Orsetto Orchetto in un’orda…
ZUKCOH
Un’orda così?
DOVANICE
No, un’orda pomì!
POMODA’
Almeno non fu l’Orco Yoghi!
AROUSH
Ey, secondo me arrivano gli alieni!
VARTAN
Alieni? Forse sei GIA’ un’aliena…
SHALIG
Ma un’aliena così?
KERLI
No… un’aliena pomì!
RELNA
Ey! Noi l’alieno l’abbiamo trovato! Si chiama Thibak!
SHIKA
No, il mio alieno preferito è Poppun!
ELEK’TRA
Monsta! Monsta monstaa monsta! Monsta Life!
AROUSH
Mostro? Ma quale mostro?
DARILLYS
Ma quello delle Amarillys!
Oh yeah!
DARILLYS
Ey Azzy, lo sai che hai una sorella gemella?
AZERBAIGIAN
Davvero? E chi è?
DARILLYS
E’ Azkaban!