Amiche per (cau)caso: il prequel

scena 1

Si intravede la steppa innevata. Un logo spunta: “Amiche per (Cau)Caso: Il Prequel!”

Si zumma su una convention grounds. Siamo nel 7 Gennaio 1989, a Syktyvkar. C’é una convention di scienza in corso. Il giovane Prof Guzekin é seduto su una sedia.

Guzekin intravede un uomo un pò più giovane di lui entrare nella stanza di convention portando una scatola di cartone. Si tratta, ovviamente, di Vartan Halapsian, futuro papà di Aroush e Kerli.

vartan

Uf, im tsiran.

guzekin

Huh.

vartan

Queste scatole sono davvero pesanti!

guzekin

Si, ma non quanto la mia sapienza! Fufufufufu!

vartan

Stimo conoscerla, signor Guzekin.

guzekin

Chiamami pure Prof.

vartan

Lav, Prof.

guzekin

“Lav” anche a te.

vartan

Comunque, il mio nome é Vartan Halapsian.

guzekin

Da. Si vede che sei armeno.

vartan

Shnorhakalut’yun!

Ad un certo punto si sente un rumore strano da fuori. Vartan e Guzekin escono in soccorso.

scena 2

Un grande meteorite di lava secca é atterrato all’esterno della convention grounds, rovinando un pò di cose attorno e causando un bel pò di casino in giro.

vartan

O voch!

guzekin

Si, c’é un pò di casino in giro. Ma potrei benissimo ispezionare questo meteorite. Ci dovrebbero essere certi aggeggi nella scatola.

vartan

Lav!

Guzekin prende uno strano robottino volante dalla scatola, e lo accende!

b4s3-O11

P-R-Y-I-V-E-T! B4s3-O11 I-N-P-O-S-I-Z-I-O-N-E!

vartan

Barev!

B4S3-O11

B-A-R-E-V A-N-C-H-E A T-E!

vartan

Vay! Sembra essere molto intelligente!

guzekin

Uzhe.

guzekin

Lo é. Ovvio che lo é, l’ho fatto io!

vartan

Sakayn, io sono Vartan.

B4S3-O11

V-A-R-T-A-N! P-I-A-C-E-R-E D-I C-O-N-O-S-C-E-R-L-A! C-O-S-A V-O-L-E-T-E D-A M-E?

guzekin

Ti prego, ispeziona il meteorite.

b4s3-O11

O-K!

B4s3-O11 ispeziona il meteorite.

B4S3-O11

M-E-T-E-O-R-I-T-E D-I L-A-V-A I-N-D-U-R-I-T-A. P-O-S-S-I-B-I-L-M-E-N-T-E N-O-C-I-V-O, M-A O-T-T-I-M-A F-O-N-T-E D-I E-N-E-R-G-I-E.

guzekin

Ah, niente paura.

vartan

Cosa intendi di fare?

guzekin

Aspetta e vedrai!

guzekin

B4s3-O11, indexa il meteorite per portarlo a casa!

B4s3-O11 scannerizza il meteorite, poi usa un raggio di luce su di esso per trasformarlo in data. Quindi, B4s3-O11 fa entrare il meteorite dentro di lui.

B4S3-O11

D-E-T-T-O F-A-T-T-O!

vartan

I-inch’pes…

guzekin

Sono l’uomo più geniale del mondo!

vartan

Capito.

Vartan e Guzekin si danno il batticinque.

Ad un tratto, arriva una donna della stessa età di Vartan. Ovviamente, é la sua futura moglie, ovvero Shalig Verian!

shalig

Barev! Perdonatemi ma mi sento di essermi persa qualcosa.

vartan

Guzekin.

guzekin

Molto piacere di essere quà.

shalig

Ormai ti conoscono in tutti!

guzekin

Si, sono molto intelligente e invento un sacco di cose.

vartan

Esatto.

shalig

Comunque, io sono Shalig Verian e ho 19 anni.

vartan

Io sono Vartan Halapsian e anch’io ho 19 anni. Piacere di conoscerla, sei molto bellissima e sento che sei anche molto brava e buona!

shalig

Shnorhakalut’yun!

Vartan e Shalig si abbracciano. Shalig bacia Vartan sulla guancia, poi Vartan razzola i capelli di Shalig.

Vartan, Shalig, e Guzekin rientrano nella convention room

scena 3

Vartan, Shalig, e Guzekin stanno sistemando la convention room insieme.

shalig

Akh, é molto bello essere quì!

guzekin

Tra lalla là, ho due armeni in giro!

vartan

Preferiresti averne cinque? O anche dieci?

shalig

Ah ah ah. Sei molto ironico.

vartan

Lo so.

shalig

Quindi, tu sei di Yerevan?

vartan

Mek.

shalig

Io sono di Berd.

vartan

Berd, huh? Mai stato, sembra essere interessante, no?

shalig

Si, lo é. Si trova proprio vicino all’Azerbaigian.

vartan

Adrbejany Koka-Kolayits’ yeritasard e!

guzekin

Ah. Technicamente si, ma c’é tutta una storia sotto.

shaLig

Vero. Come posso non ricordarmelo! Albania Caucasica, ovvero Aghvank, ovvero Udiny. A Berd ci sono alcune persone Udi, quindi un bel pò di quella cultura rimane.

vartan

Vero. Avere l’Albania Caucasica attorno sarebbe stato interessante.

shalig

Manca anche a me.

Vartan e Shalig si abbracciano. Guzekin si siede al suo posto iniziale.

Alcuni nerd e scenziati alle prime armi entrano nel padiglione.

guzekin

Lo sai? Posso farvi degli autografi!

nerd1

A me! Fammi un autografo!

NERD2

E’ proprio come in Star Wars!

NERD3

No!!!!!!!!!!! E’ molto più simile a Star Trek!

NERD4

Ci mostri cosa hai inventato?

Guzekin si alza e mostra B4s3-O11 ai suoi fan.

SCENA 4

Un pò di ore dopo, la convention sta per finire e i fan se ne vanno. Vartan, Shalig, e Guzekin sono ancora nel padiglione.

vartan

Allora, se non sei una nerd allora come mai sei venuta alla convention?

shalig

Per cercare ragazzi carini, ovvio!

Shalig accarezza la guancia di Vartan e lo bacia nella bocca.

guzekin

Oh, un nuovo amore sta per sbocciare.

shalig

Prof, tu ti sei mai innamorato?

guzekin

Veramente, no.

vartan

Nemmeno una volta?

guzekin

Beh, c’éra una volta, nel 1980, in cui io ero Mr. Scienza e una ragazza era Miss Scienza e abbiamo dovuto vivere insieme per 1 anno. C’erano anche due bambini con noi, ovvero Mr. Baby Scienza e Miss Baby Scienza. Ma non c’era attrazione, eravamo troppo simili, poi io avevo 16 anni e lei ne aveva 40.

vartan

Ah.

shalig

Era più vicina ad una partnership.

guzekin

Da.

vartan

Una partnership che somiglia quasi ad una famiglia…

guzekin

A volte mi tengo ancora in contatto con loro. Miss Scienza ha tre figli, di 18, 15, e 12 anni.

shalig

E i piccoli?

guzekin

Miss Baby Scienza ha 22 anni, e Mr. Baby Scienza ha 20 anni.

vartan

Ah, sono grandi.

guzekin

Si, a volte sono più come dei fratelli per me.

scena 5

Al finire della convention, Vartan, Shalig, e Guzekin escono dalla convention grounds.

Shalig

E’ stata una giornata fantabolosa! Specialmente perché ho incontrato te, Vartan!!!!!!

vartan

Grazie, piccola albicocca del mondo dietro l’arcobaleno.

Ad un certo punto, delle luci appaiono e rapiscono i nostri tre mitici eroi.

vartan

Akh voch’!

scena 6

Vartan, Shalig, e Guzekin si ritrovano in una stanza di un’astronave aliena.

vartan

Ma che sta succedendo!

shalig

Una nuova avventura insieme a te, mio spavaldo Vartan!

guzekin

Sono convinto che sia un’astronave aliena!

vartan

Allora esploriamola!

scena 7

Vartan, Shalig, e Guzekin si ritrovano ad esplorare i vicoli dell’astronave. Sembra essere quasi un labirinto, e ogni corridoio é completamente diverso dall’altro.

vartan

Oh, ma quanto é grande quest’astronave!

shalig

Io mi sto stancando.

guzekin

Anch’io.

vartan

Non puoi usare B4s3-O11?

guzekin

Non so neanche dov’é!

vartan

Oh, cacchio.

SCENA 8

Vartan, Shalig, e Guzekin entrano in una stanza buia. Vartan accende l’interruttore.

Per terra c’é una signora di 22 anni che sta dormendo. Non é altro che la nostra carissima Lonnie!

vartan

Oh, c’é una ragazza che dorme.

shalig

Forse si sta svegliando! Dai, nuova amica! Anche a te ti hanno rapito gli alieni?

Lonnie si sveglia e si alza.

lonnie

Huh? Huh? Chi siete voi? Dove sono io? Sono morta? E’ l’inferno questo?

guzekin

Nyet! Sei troppo bella e simpatica per andare all’inferno!

vartan

Comunque io sono Vartan Halapsian, ho 19 anni, lavoro come convention intern, e vivo ad Yerevan, che é la capitale dell’Armenia, nell’Unione Sovietica.

shalig

Io sono Shalig Verian, anch’io ho 19 anni, sono anch’io armena, ma vivo in un piccolo villaggio di nome Berd. Fra un pò mi trasferirò ad Yerevan con il mio mitico Vartan!!!

guzekin

Io sono il Prof Guzekin, ho 25 anni e sono russo. Forse hai sentito parlare di me!

lonnie

Oh! Il Prof Guzekin!!!!!!!!! Sei tu!!!!!!!!

guzekin

Chiamami solo Prof.

lonnie

Sei più bello da vicino, Prof.

Lonnie abbraccia il Prof, lo bacia sulla guancia, e gli strizzola i capelli.

guzekin

Ah, é stato fantastico. Grazie, signorina!

lonnie

Mi chiamo Lonnie Danvers, ho 22 anni, e vivo a Chula Vista, in California, negli Stati Uniti d’America! Yee-haw!

shalig

Da oggi in poi saremo tuoi amici!

lonnie

I miei genitori non mi permettono di avere amici sovietici.

vartan

Non preoccuparti di quello!

lonnie

Oh, sniff.

Vartan, Shalig, Guzekin, e Lonnie escono dalla stanza. Lonnie spegne la luce.

SCENA 9

Vartan, Shalig, Guzekin, e Lonnie camminano per i corridoi dell’astronave aliena. Ad un certo punto, incontrano un vicolo cieco con un pulsante.

VARTAN

Oh. C’é un pulsante. Chissà che cosa fa.

lonnie

Possiamo premerlo.

shalig

Ottima idea!

guzekin

State attenti, non sappiamo cosa potrebbe accadere!

vartan

Lo premo io!

Vartan preme il pulsante. Appaiono elementi psichedelici, e i quattro nostri eroi si teletrasportano in quella che somiglia ad un’abbandonata casa medievale!

10

Vartan, Shalig, Guzekin, e Lonnie si ritrovano nella casa medievale abbandonata. L’unica luce entra da alcune finestre piccole col vetro colorato. L’unico mobile é un tavolo di legno. Sopra il tavolo di legno ci sta una strana scatola viola.

lonnie

Oh, che tristezza.

vartan

Non ti preoccupare. Fra un pò qualcuno ci salverà.

Shalig

Non sappiamo nemmeno dove siamo!

guzekin

Vero. Da qualche parte in Europa? Tipo Germania? Francia? Italia?

lonnie

Forse siete ancora in Russia.

vartan

Può essere.

lonnie

Chissà cosa c’é dentro la scatola!

Lonnie apre la scatola. Degli elementi psichedelici appaiono.

Una malefica donna appare nella stanza! E’ Susan… o no?

“susan”

Fufufufufu! Mi avete liberato!

guzekin

Tu chi sei e cosa ci fai quì!!!!!!!!

“SUSAN”

Io sono Vempara, e sono una Eldritch. So fare di tutto, di tutto e di più! La scatola, questa casa abbandonata, e la nave spaziale, non erano vere, ma solo parte di me! Fufufufufu!

LONNIE

Come mai ci hai intrappolato quì?

VEmPARA

Fufufufufu! Non vi ho intrappolato quì, é stato solo un caso, solo un lieve accidente!

VARTAN

E questi lievi accidenti… accadono spesso?

VEMPARA

Si! Sono nella mia natura di discordante! Fufufufufu!

SHALIG

E ora che si fa?

LONNIE

Potremo rinchiuderla di nuovo nella scatola!

VEMPARA

No! Non fare così! Come osate! Non potete rinchiudermi nella scatola, sarebbe praticamente incesto!

VARTAN

Incesto? Ma come incesto, tu nemmeno li hai i genitori!

vempara

Fufufufufu!

Vempara entra dentro di Lonnie. Lonnie si trasforma in un clone di Vempara. Shalig e Vartan scappano tenendosi per mano, uscendo dalla porta della casa, vengono teletrasportati in una casa disabitata di Yerevan – la stessa casa dove Shalig, Vartan, e le loro figlie vivono all’inizio di “Aroush VS Susan 1”.

11

Shalig e Vartan si sono teletrasportati nel salotto di una casa disabitata di Yerevan.

SHALIG

Vartan! Guarda! Siamo in Armenia!

VARTAN

Si?

SHALIG

Ovvio che lo siamo. Questo libro é chiaramente scritto in Armeno!

Shalig prende un libro e lo fa guardare a Vartan. Poi, Vartan e Shalig guardano dalla finestra.

VARTAN

Ey, ma quella é Yerevan!

SHALIG

Ma certo che lo é!

VARTAN

I miei genitori abitano proprio all’angolo.

SHALIG

E possiamo visitarli quando vogliamo!

Vartan abbraccia e bacia Shalig.

12

Di nuovo nella casa abbandonata con Lonnie e Guzekin.

LONNIE (VEMPARA)

Fufufufufu!

GUZEKIN

Lonnie! Lo so che sei quì dentro!

Guzekin scaglia la scatola verso di Lonnie, che cade giù, torna ad essere se stessa, e si teletrasporta via a casa sua.

GUZEKIN

E il dado é tratto!

13

Siamo di nuovo nel presente, a Guzekia, nella camera da letto di Lonnie. Lonnie é distesa sul letto, e Guzekin é la vicino, a guardarla.

LONNIE

Ora mi ricordo tutto! Ti ho già incontrato, trent’anni fa! E non c’éravamo solo noi, c’erano anche Vartan e Shalig. Teneri ragazzi, erano. E mi ero subconsciamente ispirata alla Eldritch, Vempara, per creare Susan. E’ per questo che lei ha causato quest’apocalisse. Perché Susan non é un sim, Susan é una Eldritch. Beh, tecnicamente é Vempara ad essere una Eldritch. E Vempara… Vempara ha fatto si che io avessi due figli con te. Nel 2001 io ho avuto un figlio di nome Jacob, e nel 2004 ho avuto un altro figlio di nome Chaz. Pensavo fossero i figli di mio marito – Adelbarth Perpugilliam “Bucky” Essex, ma invece… Prof… sono i tuoi figli. Io sono stata maledetta da Vempara, così noi due avevamo figli ogni volta che Vartan aveva figlie con Shalig.

GUZEKIN

I nostri figli… chissà se sono ancora vivi.

Guzekin bacia Lonnie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *