Le Polpette di Pol Pot – episodio 7

Narratore: E’ una giornata molto armeniosa come tutti i giorni alle Polpette di Pol Pot!
Rallen: Allora, che si fa oggi?
T6: P0ss14m0 f4r3 d1 tutt0!
Atkara: Io a volte credo che ti manca un po’ Aroush.
Rallen: Ma come fa a mancarmi! La conosco da tipo… sarà meno di una settimana!
Ledarna: Possiamo pur sempre farle una sorpresa!
Burtis: Gurg.
T6: P3rch3’ n0n 4nd4t3 4 v1s1t4rl4 c0l t3l3tr4sp0rt4t0r3?
Rallen: Ottima idea, ragazzi!
*Rallen, Ledarna, Atkara, e Burtis sono nel backstage del ristorante e salgono sul teletrasportatore*
Rallen: Si parte!
Atkara: Uno, due, tre… VIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

*Rallen, Ledarna, Atkara, e Burtis finiscono ad Yerevan, capitale dell’Armenia*
Rallen: OO-kay, adesso dobbiamo trovare Aroush.
Ledarna: Scommetto che è più vicina a quanto pensiamo.
*Una ragazza dai capelli blu si avvicina ai nostri eroi… ma è Aroush?!?*
Rallen: Ma te sei Aroush?
Capelli blu: No, sono Arianna!

Capelli blu: Ma certo che sono Aroush!
Ledarna: Siamo venute a trovarti!
Aroush: E come avete fatto ad arrivare fin qua, nel glorioso Hayastan?
Atkara: Abbiamo il teletrasportatore del professor Guzekin!
Aroush: Ah! Il professor Guzekin! Io ho sentito che poco fa ha avuto un figlio alieno!
Rallen: Si! Ma prima erano tipo dieci alieni! Ma noi li abbiamo catturati e loro si sono fusi in un unico alieno.
Burtis: Gurg.
Aroush: Vi porto a casa. Devo andare a prendere mia sorella Kerli così noi facciamo scacco umano insieme.
Rallen: Ah.
Atkara: Ho sempre desiderato fare lo scacco umano!
*Rallen, Ledarna, Atkara, Burtis, e Aroush arrivano a casa di Aroush*
Aroush: Eccoci a casa. E’ un vecchio commieblock sovietico, ma l’ho decorato per farlo sembrare molto più vivace.
Atkara: Ma scherzi? A me i vecchi commieblock sovietici PIACCIONO!
Ledarna: De Gustibus.
Kerli: Sorellona! Nuovi amici di Sorellona!
Rallen: Ciao, piccola Kerli! Come stai?
Kerli: Molto bene. Oggi non mi voglio separare da Aroush.
Ledarna: Quindi, vi preparate qui?
Burtis: Gurg.
Aroush: Si, ci prepariamo qui, ma ho anche vestiti per voi.
Kerli: Aroush spesso da vestiti extra ai turisti.
Rallen: Dattebayo!
*Rallen, Ledarna, Atkara, Burtis, Aroush, e Kerli si vestono nei loro ruoli*
Ledarna: Tutto fatto!
Aroush: Si può quel che non può!
Kerli: Adesso scendiamo e andiamo alla scacchiera gigante nel cortile del prestigioso liceo Evipmind Kanaryan.
*Rallen, Ledarna, Atkara, Burtis, Aroush, e Kerli, e altri scacchisti, arrivano nel cortile del liceo*
Kerli: E ora si che si và! Chessagroutyun!
Aroush: Chessagroutyun anche a te, sorellina!
Boss di Aroush: E ora, comincia la partita! Vedo che hai portato nuovi amici! Che ruolo hanno?
Aroush: Io sono la regina bianca, Rallen il re bianco, Burtis è una torre, Ledarna è un alfiere, Atkara e Kerli sono pedoni.
Atkara: Aroush? Sono davvero così bassa?
Kerli: Atkara ha la stessa differenza di altezza sia con me che con mia sorella.
Atkara: Vero. Si potrebbe dire così.
Boss di Aroush: E quindi, si parte!
Pedone bianco 1: Mi sposto in avanti di una casella.
Pedone nero 1: Mi sposto in avanti di una casella.
Pedone bianco 2: Mi sposto in avanti di una casella.
Pedone nero 2: Mi sposto in avanti di una casella.
Pedone bianco 2: Mi sposto a destra di una casella.
Pedone nero 2: Mi sposto a destra di una casella.
Torre bianca 1 (Burtis): Mi sposto in avanti di una casella, e poi a destra di una casella.
Pedone nero 4: Mi sposto in avanti di una casella.
Pedone bianco 3 (Atkara): Mi sposto in avanti di una casella.
Pedone nero 5: Mi sposto in avanti di una casella.
Pedone bianco 1: Mi sposto a destra di una casella.
Pedone nero 6: Mi sposto in avanti di una casella.
Alfiere bianco 1 (Ledarna): Mi sposto in avanti di una casella.
Pedone nero 7: Mi sposto in avanti di una casella.
Pedone bianco 3 (Atkara): Mi sposto a destra di una casella.
Pedone nero 8: Mi sposto in avanti di una casella.
Alfiere bianco 1 (Ledarna): Mi sposto in avanti di due caselle.
Pedone nero 2: Mi sposto in avanti di una casella.
Pedone bianco 4 (Kerli): Mi sposto in avanti di una casella.
Pedone nero 2: Glorioso sacro drago imperatore dai colori della bandiera dell’Armenia con occhi della bandiera della Georgia e interno delle ali della bandiera dell’Azerbaigian! Scelgo te! *prende una carta bootleg di Yu-Gi-Oh e la infila nella bocca di Ledarna*
Boss di Aroush: Hekatombolus Ghapjenardraghutyunyunyan! Lo so che lo sai che questa NON E’ una mossa degli scacchi! Non è nemmeno una vera carta di Yu-Gi-Oh!
Hekatombolus: Yes hay yem, pttum yem kanonnery!
Boss di Aroush: Lo so, sono armeno anch’io.
Aroush: Beh. Si sa. Ma Ledarna è polacca, no? *Toglie la carta di Yu-Gi-Oh dalla bocca di Ledarna* Quindi, per lei dovrebbe contare!
Ledarna: Si può dire che, si, quando mi hai messo la carta nella bocca, mi ha dato schifo. Bleah!
Rallen: Ovvero, “Kurwa”!
Atkara: Perkele!
Ledarna: Non ricominciare!
Rallen, Atkara, & Aroush: HAHAHAHAHAHAHA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *